Periferiche di Rete

Correte ad aggiornare il vostro router Netgear, sicurezza a rischio [Aggiornata]

Aggiornamento del 11/03/2020

Netgear ha rilasciato una dichiarazione in merito alle vulnerabilità che vi avevamo riportato in questo articolo. Potete leggere l’intervento completo dell’azienda qui di seguito.

“Nel tentativo di fornire una maggiore sicurezza per i propri prodotti, NETGEAR ha implementato una serie di programmi per salvaguardare i propri clienti. Il primo è un programma “Bug Bounty” sviluppato in collaborazione con Bugcrowd con il quale, insieme a un team di analisti della sicurezza, NETGEAR lavora con continuità e proattività per identificare attivamente le vulnerabilità e fornire patch e correzioni secondo le priorità stabilite in base alla gravità di ciascun caso.

NETGEAR, su base trimestrale, rilascia la patch del firmware e informa i propri clienti, tramite mail o messaggi in-app, in merito agli avanzamenti e modifiche che l’azienda sta elaborando. I router Netgear più recenti forniscono anche aggiornamenti automatici del firmware, che richiedono un’interazione minima o nulla da parte dell’utente. L’aggiornamento automatico del firmware è solo una misura aggiuntiva, attraverso la quale NETGEAR assicura che gli aggiornamenti di sicurezza essenziali vengano automaticamente installati aumentando così la sicurezza della rete domestica.

All’inizio di marzo 2020, Netgear ha pubblicato la versione trimestrale degli ultimi aggiornamenti del firmware che fornisce patch per problemi di sicurezza noti che l’azienda aveva già identificato. Queste versioni trimestrali fanno parte del servizio informativo e proattivo che si è dimostrato essere una delle migliori pratiche del settore. Fornire aggiornamenti di sicurezza su base trimestrale è uno standard NETGEAR da oltre due anni”.

Articolo originale

Se utilizzate un dispositivo Netgear, è arrivato il momento di aggiornare il firmware. La società infatti ha rilasciato numerosi aggiornamenti di sicurezza per circa 50 dei suoi dispositivi di rete, alcuni dei quali sono fondamentali per proteggere i dati degli utenti. Gli aggiornamenti infatti mirano a risolvere alcune falle nei sistemi di sicurezza dei dispositivi, falle che Netgear ha classificato una ad una, con un livello di rischio che va dal “medio” al “critico”.

La vulnerabilità più rilevante riguarda il router da gaming Netgear Nighthawk X4s, ed in particolare il modello R7800. La vulnerabilità consente ai malintenzionati di installare malware direttamente sul router mettendo a rischio la sicurezza degli utenti, tanto che Netgear ha assegnato un punteggio di 9,4 su 10 etichettando il problema come “critico”.

Un’altra vulnerabilità riguarda i modelli R6400v2, R6700, R6700v3, R6900 ed R7900. Questa vulnerabilità ha avuto un punteggio di 8,3 su 10 ed è classificata come rischio per la sicurezza “elevato”. Sono riportati numerosi altri problemi con un livello di rischio più basso rispetto a quelli citati, ma che con un semplice aggiornamento possono essere risolti, ragione per cui vale la pena visitare il sito di Netgear, assicurarsi che il proprio dispositivo disponga dell’ultima versione del firmware ed in caso contrario aggiornare.

Per chi ne avesse bisogno, direttamente sul sito del produttore sono disponibili diverse guide per effettuare l’aggiornamento. Quest’ultimo inoltre può essere eseguito utilizzando vari metodi: accedendo direttamente alla pagina del modem da PC, da remoto attraverso l’app mobile di Netgear o seguendo le indicazioni riportate sul sito.

Se cerchi un modem affidabile per il gaming online e lo streaming 4K, il Nighthawk R7000 di Netgear è disponibile su Amazon.