Monitor

Dell, ecco la nuova gamma di monitor dedicata ai professionisti

Dell ha rinnovato la sua gamma di monitor UltraSharp dedicati ai professionisti. Tutti i modelli hanno ora la USB C e altri miglioramenti per quanto riguarda design, costruzione e ingombro sulla scrivania. Durante un evento a Londra, abbiamo avuto modo di vedere più da vicino i nuovi display soffermandoci soprattutto sul nuovo UltraWide da 49 pollici in formato 32:9 presentato a metà ottobre, il primo al mondo ad essere dotato di risoluzione QuadHD e pannello IPS.

Dell 49” Ultrawide QHD U4919DW

Iniziamo proprio dal monitor più singolare, ovvero un 49 pollici con pannello IPS e risoluzione QuadHD in formato 32:9. Tale formato è ancora una novità e ha un ruolo di nicchia. In fase di progettazione, gli ingegneri di Dell hanno tenuto come target i professionisti del mercato finanziario, dunque un’utenza molto particolare che ha bisogno di monitorare una grandissima quantità di dati e che fino ad oggi ha usato tanti monitor affiancati l’uno con l’altro.

Il nuovo 49 pollici ha una risoluzione pari a 5120 x 1440 pixel, ovvero la stessa che si otterrebbe affiancando due monitor da 27 pollici e risoluzione QHD ma con il vantaggio di avere una superficie unica, senza bordi, da poter gestire a piacere. Il pannello è un IPS a 10 bit e frequenza di aggiornamento di 60Hz con un tempo di risposta di 5 millisecondi e copertura dello spazio colore sRGB del 99%, oltre a essere in grado di riprodurre ben 1,07 miliardi di colori.

La costruzione è eccellente e l’impatto visivo lascia senza parole. Con una densità di 108ppi, le immagini risultano nitide e ricche di dettagli consentendo una visione naturale e meno stressante rispetto a un pannello di pari dimensioni ma dotato di risoluzione FullHD. Nonostante questi numeri, i tecnici di Dell sono riusciti a limitare lo spessore delle cornici a soli 6 millimetri, riuscendo così a offrire un’esperienza quasi borderless. A migliorare il tutto ci pensa la curvatura di 3800R, che permette di gestire così tanto spazio senza stressare in maniera eccessiva i muscoli del collo.

Non manca ovviamente la porta USB C, in grado di erogare una potenza fino a 90 Watt, più che sufficienti per ricaricare e trasmettere dati e segnale video dalla maggior parte dei portatili attualmente in commercio dotati di tale connettività. La modalità Picture by Picture, permette inoltre di gestire due diverse sorgenti in maniera simultanea e a ciò si aggiunge il modulo KVM: si tratta di un HUB che consente di usare un mouse e una tastiera, da collegare direttamente al monitor, per controllare due sorgenti diverse. Oltre alla USB C ci sono anche due porte HDMI, una DisplayPort e ben quattro porte USB 3.0 che funzionano come HUB, di cui una dotata di ricarica rapida. Presente il supporto VESA con standard 200 x 100, necessario considerando il peso di 11,4 kg.

C’è anche un software che permette di ridimensionare automaticamente le finestre utilizzate in base alle nostre esigenze: si può scegliere tra una grande varietà di configurazioni precaricate, oltre a poterle creare da zero. Sempre tramite software, si può associare una modalità colore a determinati programmi, potendo dunque usufruire della modalità anti luce blu quando apriamo un PDF o una pagina web, e passando automaticamente a una modalità ad alta fedeltà quando apriamo un software di grafica.

Dell ci ha permesso di visionare alcuni possibili setup creati con questo monitor che, grazie alle sue caratteristiche, permette in molti casi, di risparmiare spazio, ridurre gli ingombri e semplificare notevolmente la gestione dei cavi. Sicuramente d’effetto il setup che vedete nell’immagine seguente, con due monitor da 49 pollici, uno sopra l’altro, affiancati da altri quattro monitor da 27 pollici.

Stupisce il lavoro fatto con lo stand, che nonostante le enormi dimensioni del display, non occupa tantissimo spazio sulla scrivania e consente di regolare il monitor in altezza e inclinazione.

Si notano le ridotte dimensioni della base del Dell U4919DW

Oltre all’ambito finanziario, un monitor di questo tipo potrebbe essere la soluzione ideale per chi già lavora con due monitor da 27 pollici, come per esempio editor video, grafici e tanti altri professionisti. Il costo per l’Italia è di 1390 euro IVA esclusa.

Dell Monitor 4K HDR U3219Q

Di tratta dell’unico nuovo prodotto dotato di pannello da 32 pollici con risoluzione 4K e con HDR – con certificazione DisplayHDR400. Anche in questo caso, è presente la USB C con caratteristiche e funzioni identiche rispetto all’U4919DW, quindi con la possibilità di avere un output fino a 90 Watt e gestire simultaneamente due sorgenti grazie al modulo KVM.

Dell Monitor 4K HDR U3219Q

Anche in questo caso è presente l’attacco VESA con standard 100×100 e il supporto integrato, oltre ad avere dimensioni ridotte del 30% rispetto al modello precedente, caratteristica in comune anche con gli altri nuovi prodotti, permette di regolare il monitor in altezza, inclinazione e anche di ruotarlo per l’uso in modalità verticale.

Di fianco agli altri display, quello dell’U3219Q brilla letteralmente, con una vividezza e un dettaglio delle immagini senza pari. La luminosità di 400 candele al metro quadro, permette infatti di avere una maggiore gamma dinamica per una riproduzione ideale e un’ottima fedeltà cromatica. Ovviamente non possiamo spingerci a giudizi più approfonditi, in quanto abbiamo avuto modo di vedere i prodotti solo per un paio di ore, ma non mancheremo di effettuare test più accurati in un’eventuale recensione. È notevole constatare lo spessore molto ridotto del monitor, che consente così di ottimizzare lo spazio sulla scrivania.

Il prezzo è di 975 euro IVA esclusa e si può già acquistare sul sito ufficiale Dell.

Dell 34 pollici 21:9 U3419W

Il modello UltraWide con formato 21:9 di Dell si rinnova, portando anche in questo caso la USB C e il modulo KVM. Anche in questo caso i tecnici dell’azienda hanno lavorato per minimizzare gli ingombri della base, molto più piccola rispetto alla maggior parte dei competitor, ma senza rinunciare a possibilità di regolazioni e soprattutto stabilità.

Dell 34 pollici 21:9 U3419W

Il pannello è di tipo IPS con risoluzione di 3440 x 1440 pixel e frequenza di aggiornamento di 60 Hz, con una copertura dello spazio colore sRGB del 99%. La curvatura è di 1900R, leggermente più accentuata rispetto ad altri prodotti simili, caratteristica che dovrebbe consentire una migliore ergonomia d’uso, causando meno stress visivo.

Il prezzo di listino è di 1084 euro senza IVA e anche in questo caso è già possibile acquistarlo sul sito del produttore.

Dell Ultrasharp da 27 U2719DC e 24 pollici U2419HC

Si tratta in questo caso di due soluzione di fascia media ma che non rinunciano alla connettività USB C e ad un pannello di tipo IPS, rispettivamente da 27 e 24 pollici, con un’elevata qualità e una copertura dello spazio colore sRGB del 99%.

La risoluzione è QHD (2560 x 1440 pixel) per il modello da 27 pollici, mentre quello da 24 pollici si ferma al FullHD (1920 x 1080 pixel). Molto particolare è lo stand del modello da 27 pollici, che non solo è davvero piccolo se rapportato alla diagonale, ma presenta uno snodo centrale che consente di regolarne altezza, inclinazione e rotazione con estrema facilità.

In entrambi i modelli si è lavorato per ridurre al minimo lo spessore e le cornici. Sia il 27 che il 24 pollici presentano cornici di soli 6 millimetri su tutti e quattro i lati, cosa che li rende ideali da usare anche su setup dual monitor. Proprio il modello da 24 pollici veniva mostrato sul supporto per doppio monitor di Dell. Questo stand permette di montare due monitor con diagonale fino a 27 pollici con estrema facilità, garantendo stabilità e spazi ridotti e permettendone la regolazione in inclinazione e altezza ma anche la possibilità di rotazione per l’uso in modalità verticale.

Due U2419HC montati sul supporto Dell

Il monitor da 27 pollici ha un prezzo di 585 euro mentre quello da 24 pollici viene proposto a 321 euro nella versione con USB C, o 275 euro senza USB C.

In definitiva si tratta di una linea di prodotti pensati e studiati per soddisfare le esigenze di un’utenza molto attenta a funzioni ed ergonomia d’uso, che necessita di pannelli di alta qualità e connettività avanzati e coadiuvati da un software che permette di ottimizzare i tempi e sfruttare così le piene potenzialità del monitor.

Se stai cercando un monitor che costi poco ma con un pannello di alta qualità, puoi dare un’occhiata al Dell S2218H, disponibile su Amazon a soli 129,99 euro.