Schede Grafiche

GPU AMD Navi, c’è chi pronostica la presentazione all’E3 2019 di giugno

Saremmo ingiusti se dicessimo che Lisa Su e AMD ci hanno delusi al CES 2019 illustrandoci le novità in arrivo nel prossimo futuro, ma tra gli appassionati (complici alcune indiscrezioni pre-conferenza) è serpeggiato un leggero malumore per l’assenza di informazioni sulla prossima architettura grafica Navi.

AMD ha fatto capire che ci sarà un rinnovamento importante dell’offerta di GPU nei prossimi mesi, ma non ha voluto entrare troppo nel merito, se non confermando l’adozione del processo produttivo a 7 nanometri. Sarà forse un’altra conferenza, l’E3 2019, a farci conoscere le vere avversarie delle proprie Nvidia Turing? Le ultime indiscrezioni puntano proprio in tale direzione.

Una fonte ovviamente anonima avrebbe confessato al sito Red Gaming Tech che Navi non sarà annunciata fino all’E3 2019 (11-13 giugno). “Le schede arriveranno sul mercato un mese dopo”, si legge e AMD sarebbe piuttosto fiduciosa della loro competitività. La conferenza losangelina potrebbe essere il giusto palcoscenico per AMD non solo per il pubblico prettamente rivolto al gaming, ma anche perché Navi dovrebbe essere il cuore della PS5 e della futura Xbox. È vero, Sony non sarà presente alla conferenza, ma di certo le nuove console saranno uno dei tanti temi.

Per quanto riguarda le prestazioni, Rad Gaming Tech riporta che secondo la fonte AMD starebbe puntando alla fascia bassa e media, il che rafforza le precedenti indiscrezioni di un’architettura votata a mandare in pensione Polaris più che Vega, almeno inizialmente, con possibili prestazioni competitive probabilmente con le RTX 2060/2070.

Sembra che per le soluzioni Navi di fascia più alta bisognerà attendere il 2020, anno in cui potrebbe arrivare anche Arcturus, nome accostato al dopo Navi, anche se ufficialmente non è confermato. Non resta ovviamente che attendere, ma per ora queste sono le ultime. È chiaro che AMD ha molte cose che bollono in pentola nel settore grafico, ma lo stesso si può dire per Nvidia. E nel 2020 arriverà Intel. Abbiamo di fronte un biennio piuttosto esaltante.