Storage

HD DVD vs. Blu-Ray: Europa contro Stati Uniti

Stati Uniti e Europa: due realtà differenti, due potenze a confronto, due scelte diverse per il formato ad alta definizione. Negli Stati Uniti, la lotta tra Blu-Ray e HD DVD vede il primo svettare con un rapporto di 7 a 3, grazie alla buona diffusione della Playstation3.

In Europa la situazione è differente e coinvolge direttamente gli studi di produzione. Studio Canal, Filmax, Pathe e altre 32 piccoli studi indipendenti hanno scelto il formato di Toshiba, meno capiente ma senz'altro meno costoso, sia per la produzione dei supporti che per quella dei lettori HD DVD.

 

Attualmente il lettore Blu-Ray meno costoso è rappresentato dalla Playstation 3, mentre gli altri player raggiungono mediamente gli 800 euro, una cifra che farebbe tentennare anche il più audace degli acquirenti, soprattutto davanti a una situazione d'incertezza, con due formati pronti a farsi le scarpe a vicenda.

Gli analisti affermano comunque che la battaglia è ancora nella sua fase iniziale e che i ribaltamenti di fronti potrebbero avvenire di continuo. Una prima scossa è già arrivata con il lancio del sistema Sony, il quale – in futuro – potrebbe giocare alla concorrenza lo stesso scherzo che a suo tempo fece Microsoft al browser Netscape, integrando direttamente Internet Explorer nel suo sistema operativo e creando una sorta di monopolio.