Raffreddamento

Intel Alder Lake, avvistate le foto dei nuovi dissipatori stock

Stando a una foto condivisa su Twitter dall’utente Ayxerious, sembra che Intel abbia intenzione, finalmente, di rinnovare la sua linea di dissipatori stock per la prossima linea di processori Alder Lake. Secondo quanto riferito, Intel ha sviluppato la serie Laminar tenendo in considerazione i feedback ricevuti dai suoi partner e clienti e dovrebbe offrire un design termico migliorato, oltre al supporto per il socket LGA1700. Ovviamente, quelli ritratti potrebbero essere solo progetti preliminari, quindi le versioni finali potrebbero differire.

Credit: Ayxerious/Twitter
Intel Alder Lake dissipatore stock

L’RH1 sembra essere stato progettato specificamente per i modelli Intel Core i9 Alder Lake ed è il dispositivo di raffreddamento più corposo del trio. Il calore viene trasferito dalla piastra base a più alette in alluminio, mentre una ventola di raffreddamento con illuminazione RGB espelle il calore. Il meccanismo di montaggio è realizzato con un semplice design a vite rispetto ai tipici perni a pressione. L’RM1, d’altra parte, è stato realizzato su misura per i chip Intel Core i7, i5 e i3, mentre l’RS1 è strettamente indirizzato ai modelli Pentium e Celeron. Questi dissipatori sono basati sullo stesso design a spirale, ma sono presenti tre differenze chiave. L’RM1 sembra avere un heatsink piuttosto spesso con più alette in alluminio. C’è anche una striscia LED che circonda la ventola che aiuta a dare un po’ di colore al tutto. Il dissipatore circolare dell’RS1, invece, è più piccolo e possiede meno alette in alluminio. Sia l’RM1 che l’RS1 offrono un semplice sistema di montaggio a pressione.

Ricordiamo che AMD ha rinnovato i suoi dispositivi di raffreddamento di serie quando ha lanciato i Ryzen serie 3000 due anni fa. Tuttavia, i dissipatori stock Laminar di Intel sono stati pensati presumibilmente per i chip Alder Lake da 65W. Per fare un confronto, Wraith Prism e Wraith Spire di AMD domano rispettivamente i modelli Ryzen da 105W e 95W. Inoltre, Intel ha sempre pubblicizzato il valore PL1 dei suoi processori; quindi, i dissipatori Laminar potrebbero riuscire a gestire anche carichi più elevati del previsto.

Intel dovrebbe lanciare Alder Lake questo autunno e sarà un momento importante per la società perché si tratterà del primo processore desktop ibrido per il mercato mainstream, quindi non sorprende che un cambiamento di design così drastico porterà anche a modifiche al sistema di raffreddamento di serie. Se i dissipatori Laminar si comporteranno in modo adeguato (mantenendo al minimo il rumore della ventola) forse presto ci sarà meno bisogno di passare a più performanti modelli after market.