Storage

Intel DC P3700 e non solo: arrivano gli SSD NVM Express

Intel pensa al mondo degli SSD enterprise con ben tre nuove serie chiamate DC P3700, DC P3600 e DC P3500. La nuova gamma si basa su un controller proprietario a otto canali, affiancato da memoria NAND MLC a 20 nanometri con diversi livelli di resistenza. La serie P3700 raggiunge 36,5 petabyte di scritture totali, mentre il P3600 arriva a 10,95 petabyte e il P3500 arriva a un petabyte.

Per queste soluzioni la casa di Santa Clara si è affidata al protocollo NVM Express (NVMe), pensato specificatamente per gli SSD PCI Express. Sinora le soluzioni PCIe sul mercato usavano un'interfaccia SATA (AHCI) per garantire la compatibilità software. Con NVMe – supportato dal kernel Linux e da Windows Server 2012 R2 e 8.1 – invece si riduce l'overhead sulla CPU e si può avere una coda di comandi più profonda. I vantaggi sono molti, ma come al solito sono le specifiche dei prodotti a fare la differenza.

I prodotti della serie DC P3700 sono progettati per ambienti in cui si fanno molte scritture, i DC P3600 puntano ai carichi di lavoro misti e la serie DC P3500 chiude il cerchio dando il meglio laddove sono le letture le operazioni dominanti. Tutti gli SSD presentati da Intel si collegano al sistema mediate un'interfaccia PCIe 3.0 a quattro linee, per un bandwidth pari a 4 GB/s.

  Serie DC P3700  Serie DC S3600 Serie DC P3500
Capacità 400, 800GB, 1.6, 2TB 400, 800GB, 1.2, 1.6, 2TB 400GB, 1.2, 2TB
Lettura sequenziale 64KB 2800 MB/s 2600 MB/s 2500 MB/s
Scrittura sequenziale 64KB 1900 MB/s 1700 MB/s 1700 MB/s
Lettura casuale 4KB 460.000 IOPS 450.000 IOPS 450.000 IOPS
Scrittura casuale 4KB  180.000 IOPS 70.000 IOPS 35.000 IOPS
Scritture massime 36,5 PB 10,95 PB 1 PB
Prezzo modello da 400 GB 1207 dollari 783 dollari 599 dollari

L'offerta si dipana  due fattori di forma: una scheda di espansione "half-height" e una gamma di proposte che ricordano gli SSD da 2,5", anche se in questo caso il connettore è un SFF-8639. Trattandosi di prodotti rivolti al mercato professionale, non mancano la protezione dati end-to-end, quella in caso d'improvvisa perdita di energia e un sistema di parità dei die. Le capacità vanno da 400 GB a 2 terabyte e le prestazioni, come mostra la tabella, cambiano a seconda dell'indirizzo.

La garanzia di questi SSD è di cinque anni. La produzione di massa inizierà più avanti nel corso del mese, mentre la distribuzione prenderà il via nel corso del terzo trimestre.