CPU

La fabbrica Samsung da 14 miliardi sarà operativa dal 2017

Il nuovo impianto produttivo di Samsung da 14,3 miliardi di dollari situato in Corea del Sud, nella città di Pyeongtaek, avvierà la produzione nel primo semestre del 2017. La notizia è stata battuta dall'agenzia Reuters, secondo cui la fabbrica sarà destinata principalmente alla produzione di chip DRAM, oltre che a quella di processori mobile se la domanda dovesse giustificarlo.

Samsung Exynos Processor w 600

L'azienda sud coreana ha diffuso una nota in cui precisa che "l'impianto di semiconduttori di Pyeongtaek svolgerà un ruolo centrale nel consolidamento della leadership di Samsung nei mercati di telefonia mobile e server, la cui domanda è in rapida crescita di recente, e assicurerà quote di mercato nel settore crescente dell'Internet delle Cose". L'azienda prevede inoltre un investimento aggiuntivo di 9,2 miliardi di dollari per espandere ulteriormente la capacità produttiva.

Stando agli ultimi dati relativi al mercato dei semiconduttori Samsung è leader a livello mondiale nella produzione di DRAM mobile con una quota nell'intorno del 40 percento, davanti alla seconda classificata Intel.

Fra i chip che verranno prodotti a sud di Seoul ci sono anche gli Exynos, che per Samsung al momento costituiscono un vantaggio competitivo e un fattore di differenziazione rispetto alla concorrenza. I chip Exynos 7420 sono realizzati con processo produttivo a 14 nm FinFET di Samsung, mentre Qualcomm e altri concorrenti  si affidano al momento al processo produttivo a 20 nanometri.