Periferiche di Rete

Meg Whitman lascerà la carica di CEO di HP Enterprise

Meg Whitman ha annunciato che abbandonerà la posizione di amministratore delegato di Hewlett Packard Enterprise (HPE) il primo febbraio 2018. A succederle sarà Antonio Neri, attuale presidente. Meg Whitman manterrà una posizione nel consiglio di amministrazione dell'azienda.

La Whitman, in carica dal 2011 dopo un periodo complicato per i vertici di HP, ha supervisionato quella che è stata una delle operazioni più importanti degli ultimi anni: la divisione di HP in due parti, HPE e HP Inc., concretizzatasi nel 2015.

whitman hpe

Allo stesso tempo la dirigente ha varato la fuoriuscita dei servizi IT da HPE, confluiti in una realtà a sé stante con CSC, oggi nota come DXC Technology, ma anche quello del business dei software, con lo spin-off e successiva fusione con Micro Focus International.

"Sono incredibilmente orgogliosa di tutto quello che abbiamo fatto da quando mi sono unita ad HP nel 2011. Ora è il giunto il momento ideale per Antonio e una nuova generazione di leader di prendere le redini di HPE". Il passo indietro di Meg Whitman giunge all'età di 61 anni, dopo una carriera piena di ruoli di grande profilo – ad esempio ha guidato eBay dal 1998 al 2008 portandola a crescere esponenzialmente. È tra le donne statunitensi più ricche, con un patrimonio stimato di 3,2 miliardi di dollari.

Nelle contrattazioni after hours il titolo HPE ha perso il 6%, ma d'altronde la notizia non poteva non avere contraccolpi. Dalla divisione in due di HP, le azioni di HPE sono cresciute di quasi il 47%. Insomma, Meg Whitman lascia una realtà più focalizzata e agile rispetto al passato, anche grazie a una ristrutturazione aziendale che ha portato all'epurazione di almeno 35.000 dipendenti (contando anche quelli allontanati dal predecessore Léo Apotheker).

whitman california

Cosa farà in futuro Meg Whitman? Per ora si prenderà del tempo libero e ha escluso categoricamente l'ingresso in un'azienda concorrente di HPE. Di certo non sarà un "buen retiro", perché anche se fuoriuscita dal consiglio di HP Inc. a luglio, conserva tale carica in HPE e fa parte del consiglio di amministrazione di Dropbox, a cui si è unita a settembre.

La Whitman ha anche corso nel 2010 al ruolo di governatore della California e ha anche partecipato ad alcune campagne repubblicane – sebbene abbia sostenuto la Clinton alle ultime presidenziali. Escluso, almeno per ora, un suo ingresso nel mondo politico.