Schede madre

MSI MAG B560M Mortar WiFi | Recensione

Non tutti quelli che assemblano un nuovo PC vogliono configurazioni di fascia alta, con componenti top di gamma e hardware senza compromessi. Molti videogiocatori (e non) puntano ad assemblare sistemi di fascia media, che magari siano più compatte rispetto ai classici PC ATX Full Tower. Oggi parliamo della MSI MAG B560M Mortar WiFi, scheda madre che strizza l’occhio proprio a tutti gli utenti che, per necessità o perché magari hanno un budget limitato, desiderano assemblare un PC di fascia media con processore Intel Core di undicesima generazione.

Come vi abbiamo raccontato in occasione della recensione della MSI MAG B560 Tomahawk WiFi, la differenza principale tra il chipset B560 e lo Z590 sta nel fatto che, sul primo, non è possibile fare overclock della CPU. Questo significa che tutti i processori Intel con moltiplicatore sbloccato, indicati dal suffisso -K nel nome, non potranno essere sfruttati al massimo. Se per voi l’overclock è imprescindibile vi consigliamo subito di optare per un’altra scheda madre, come la MAG Z590 Tomahawk WiFi, sempre di MSI.

Il nuovo chipset B560 introduce però la possibilità di fare overclock delle memorie, caratteristica assente sul precedente B460. Anche schede madri come la MSI MAG B560M Mortar WiFi oggetto di questa recensione supportano sia l’overclock manuale, che i profili XMP; la buona notizia per i videogiocatori è che potranno ottenere una manciata di FPS in più nei giochi semplicemente attivando un’opzione all’interno del BIOS, senza nessuna fatica.

La MSI MAG B560M Mortar WiFi è una scheda madre Micro-ATX, quindi è più piccola rispetto alle classiche ATX a cui siamo abituati. Il design è molto simile a quello della linea Tomahawk, anche se qui cambiano leggermente i colori: i dissipatori di chipset, VRM e SSD M.2 sono grigio metallizzato, con dettagli e scritte nere. Osservando la scheda più da vicino, nella parte alta troviamo gli heatsink delle fasi di alimentazione, i connettori 8+4 pin per la CPU (più che sufficienti anche per una CPU top di gamma, considerando che non si farà overclock), 4 slot DIMM son supporto a RAM DDR4 fino a 5066MHz in OC e il classico connettore d’alimentazione 24 pin. Presenti anche vari header: in alto, vicino al dissipatore contrassegnato dalla scritta MAG, abbiamo i connettori JSMB1 e JRAINBOW2 (dedicato agli RGB), mentre a destra degli slot DIMM trovano posto l’header per il dissipatore della CPU (CPU_FAN1) e quello per la pompa di un eventuale sistema a liquido (PUMP_FAN1).

Nella parte centrale spiccano il primo slot M.2, con dissipatore e supporto al PCIe 4.0, e lo slot PCIe x16 rinforzato. A destra l’header JUSB4 consente di collegare un’eventuale porta USB tipo C presente sul case, mentre sulla sinistra, vicino al pannello I/O, troviamo il connettore SYS_FAN1, molto comodo per il collegamento della ventola posteriore dello chassis. Appena sotto il primo slot d’espansione abbiamo altri due header identificati dalle sigle JBD1 e JDP1, scendendo ancora troviamo l’unico slot PCIe x1, il secondo M.2 e i connettori JDASH1 e JT1. Entrambi gli slot M.2 permettono di installare unità al massimo in formato M.2-2280 e il form factor M.2-22110 non è supportato, ma non si tratta di un grosso problema dato che la maggioranza degli SSD utilizza proprio lo standard 2280.

La parte più bassa della MSI MAG B560M Mortar WiFi mette a disposizione il secondo slot PCIe x16, sei porte SATA III e un buon numero di connettori. Abbiamo i classici JFP1 per collegare i pulsanti del case, JUSB3 per le porte USB 3.0, JUSB1 e JUSB2 per le porte USB 2.0 e JAUD1 per i jack da 3,5mm. Oltre a questi, troviamo gli header JCI1, JTMP1, JBAT1 per il reset del BIOS, JRAINBOW1 e JRGB1 per il controllo degli RGB e infine il connettore SYS_FAN2, a cui collegare eventuali ventole aggiuntive installate nel case.

Il pannello I/O mette a disposizione otto porte USB totali: quattro USB 2.0, tre USB 3.2 Gen1 tipo A e una USB 3.2 Gen2x2 tipo C. In aggiunta abbiamo un’uscita DisplayPort 1.4, una HDMI 2.0b, i connettori per le antenne della scheda WiFi 6E integrata (Intel AX210), la porta LAN 2,5G, cinque jack audio e un’uscita S/PDIF gestiti dal codec Realtek ALC897.

BIOS

Il BIOS a bordo della MSI MAG B560M Mortar WiFi è lo stesso visto sulle altre schede madri della casa taiwanese. La prima schermata che ci troviamo davanti consente di effettuare velocemente tutte le operazioni principali: è possibile abilitare l’XMP, scegliere l’ordine d’avvio dei dischi, accedere alla modalità M-Flash per aggiornare il BIOS e alla pagina Hardware Monitor, che permette di modificare la curva e il comportamento delle ventole collegate alla scheda madre. Premendo il tasto F7 si entra nella modalità avanzata, che mette a disposizione dell’utente opzioni più dettagliate e consente anche di attivare il resizable BAR, per ottenere più prestazioni dalla propria scheda video.

Esperienza d’uso e prestazioni

Abbiamo usato la MSI MAG B560M Mortar WiFi in una configurazione di fascia media “tipica”, abbinandola a un processore Intel Core i5-11400F e a una scheda video RTX 3060. Nelle nostre prove la scheda madre non ha mostrato incertezze, supportando al meglio il processore Intel di ultima generazione e la RTX serie 30, permettendoci di giocare in Full HD a dettagli massimi senza alcun problema.

Oltre a questa prova, abbiamo eseguito sulla MSI MAG B560M Mortar WiFi anche la nostra classica suite di test, installando un processore Intel Core i9-11900K, memorie DDR4-3733 e una RTX 3080 Founders Edition. Qui sotto potete trovare una galleria di tutti i benchmark, effettuati sfruttando alcuni dei software più famosi come PCMark 10, 7-Zip, Cinebench e 3DMark.

Come potete vedere dai grafici, la MSI MAG B560M Mortar WiFi si comporta molto bene, finendo in alcuni benchmark nella parte alta della classifica. Anche in questo caso la motherboard non ha mai mostrato impuntamenti o incertezze, riuscendo a gestire bene il nuovo top di gamma Intel. Anche in termini di temperature, la scheda madre MSI esce abbastanza bene dal nostro stress test, facendo registrare un picco di 57,5°C e un valore medio di 55,9°C, risultati molto simili a quelli ottenuti dalla B560 Tomahawk.

Benchmark motherboard B560 - Temperatura

Conclusioni

Come abbiamo visto, la MSI MAG B560M Mortar WiFi è un’ottima scheda madre per chi vuole assemblare una configurazione di fascia media con processore Intel Core di nuova generazione. Supporta lo standard PCIe 4.0 sul primo slot M.2 e su quello PCIe x16 rinforzato, non ha nulla da invidiare in termini di prestazioni pure alle soluzioni Z590 di fascia più alta ed è ricca di connettività I/O, sia in termini di connettori on-board che sul pannello posteriore. Il supporto al WiFi 6E e la LAN 2,5G sono due chicche molto interessanti su un prodotto di questa fascia, che per un prezzo di circa 160 euro risulta davvero interessante.

In conclusione, se siete alla ricerca di un’ottima scheda madre per la vostra nuova build di fascia media e avete già deciso di acquistare un processore Intel non appartenente alla serie -K, non avete bisogno di un gran numero di slot d’espansione PCI-Express, ma al contrario vi servono un tante porte USB e connettività WiFi integrata, la MSI MAG B560M Mortar WiFi è una delle migliori soluzioni che possiate acquistare. Se invece avete molte periferiche PCIe da collegare, oppure volete installare un processore cono moltiplicatore sbloccato, vi consigliamo di orientarvi su un modello con chipset Z590, più adatto alle vostre esigenze.

MSI MAG B560M Mortar WiFi


La MSI MAG B560M Mortar WiFi è una scheda madre di buona fattura, perfetta per tutti coloro che vogliono assemblare un PC di fascia media compatto, ma non piccolo quanto un mini-ITX. La scheda madre di MSI riesce a gestire senza troppe difficoltà anche processori top di gamma, ma trova la sua dimensione ideale se abbinata a soluzioni come l'Intel Core i5-11400F: se avete già deciso che questa CPU sarà il cuore della vostra nuova macchina da gioco, la MSI MAG B560M Mortar WiFi è una delle migliori motherboard da abbinarvi. Se invece siete alla ricerca di un prodotto che offra più slot d'espansione o che vi permetta di sfruttare al massimo anche i processori della serie K, vi consigliamo di dare uno sguardo ai modelli con chipset Z590.

Pro

  • Prestazioni
  • WiFi 6E e LAN 2,5G
  • Porte I/O

Contro

  • Il secondo slot M.2 è senza dissipatore
  • Solo 2 connettori per le ventole del case