Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede madre

N7 Z390, ecco la seconda motherboard firmata NZXT

NZXT ci riprova. L'azienda nota per i case ha presentato nelle scorse ore la sua seconda motherboard, la N7 Z390, che succede alla N7 370 ed è ovviamente dedicata ai nuovi Core di nona generazione (supporta anche i chip di ottava generazione).

Visivamente le due schede madre sono praticamente identiche, e questo farà storcere il naso ad alcuni appassionati che non hanno apprezzato la copertura totale (disponibile anche in colori diversi dal bianco e nero) del circuito stampato (più sotto una foto senza "armatura").

Passando alle specifiche tecniche abbiamo quattro slot DIMM DDR4 per un massimo di 64 GB in dual-channel, due slot di espansione PCI Express 3.0 x16 (x16 o x8/x8), due PCIe 3.0 x4 e un PCIe 3.0 x1.

N7 Z390 Naked upright

La motherboard è dotata di una porta HDMI per la grafica integrata e offre due slot M.2 gestiti dal chipset Z390, uno solo PCIe 3.0 x4 e uno PCIe 3.0 x4 / SATA. Quattro porte SATA 6 Gbps permettono d'installare altrettanti SSD o hard disk. Ovviamente è possibile installare un modulo Optane Memory, come su tutte le ultime motherboard con PCH Intel.

nzxt n7 z390 01
nzxt n7 z370 01
A sinistra la N7 Z390, a destra la N7 Z370 – clicca per ingrandire

La connettività è garantita da un chip Intel I219-V Gigabit LAN e da un Intel Dual Band Wireless-AC 9560 con supporto Bluetooth 5.0. Il codec audio è un Realtek ALC1220. Per quanto riguarda le USB, abbiamo quattro USB 3.1 Gen 2 Type A nel pannello posteriore, una USB 3.1 Gen 2 Type C frontale, quattro USB 3.1 Gen 1 (2 posteriori e due sulla scheda) e sei USB 2.0 (tutte sulla scheda).

nzxt n7 z390 02

Oltre al connettore a 24 pin ne troviamo uno a 8 pin per la CPU, un 4 pin per la ventola del processore, un 4 pin per la pompa di un sistema a liquido e sei connettori per le ventole. Abbiamo anche tre connettori LED RGB e un doppio BIOS. La scheda madre è dotata anche di tasti di Power, Reset e Clear CMOS.

nzxt n7 z390 03

Al momento il prezzo non è certo, anche se si parla di circa 220 euro al cambio. Di certo NZXT non commetterà l'errore fatto al lancio della N7 Z370, presentata a 325 euro, un prezzo molto elevato, per poi subire un deciso taglio di prezzo pochissimo tempo dopo passando per una revisione dei componenti in bundle.