Accessori

Nacon Pro Compact Controller Xbox

Giunti ormai nel 2021 diventa sempre più difficile trovare gamepad wired che possano davvero valere il prezzo a cui vengono venduti. Il motivo è da riservarsi principalmente al fatto che ormai i giocatori preferiscono la comodità dei controller senza fili, senza togliere che ormai abbiamo raggiunto livelli di input lag e qualità davvero minimi con questi ultimi. Per tutti coloro che sono ancora in cerca di un pad cablato, il Nacon Pro Compact Controller Xbox potrebbe essere davvero la scelta giusta.

Nato per essere un’alternativo al classico pad Xbox (in particolare quello Series X|S) su Xbox One, Xbox Series X|S e PC, questa nuova periferica ci ha sorpreso, garantendoci dei momenti di gioco piacevoli e profondamente diversi dall’utilizzo dello standard controller. In questo articolo vi racconteremo la nostra esperienza d’uso e tutto ciò che offre in termini di meccaniche.

Come è fatto

Di primo impatto, il nuovo gamepad di Nacon non sorprende; esteticamente non è appariscente e non colpisce di certo per il suo design. Tuttavia, nel momento in cui si comincia ad utilizzarlo, le impressioni cominciano rapidamente a cambiare. La plastica è di buona fattura e le dimensioni risultato leggermente inferiori rispetto al controller di Xbox Series X|S (circa il 15%), il che è già una notizia se consideriamo quanto è già “piccolo” quello originale Microsoft.

Quello che non ci ha particolarmente convinto è il modo in cui sono stati integrati dorsali e grilletti, forse non comodissimi durante le lunghe sessioni di gioco con alcuni titoli, ma comunque accettabili. Ottima la croce direzionale, discreti gli analogici asimmetrici, che pur essendo buoni nella loro sensibilità d’utilizzo, scivolano abbastanza a causa di una gomma non perfetta. C’è da sottolineare che tra le tante cose, questi analogici possono essere personalizzabili insieme ai grilletti e ai motori di vibrazione attraverso un software scaricabile gratuitamente dal Microsoft Store. Infine, i bottoni che, come da tradizione Nacon, risultato grandi e ben visibili, ma anche con grafiche stampate che onestamente ci hanno lasciato con qualche dubbio sulla loro durabilità nel tempo.

Chiaramente vi stiamo parlando di un pad wired e ciò significa che è cablato attraverso un cavo lungo tre metri. Per chi se ne stesse preoccupando, leggendo le nostre parole, sappiate che è presente anche un ingresso jack da 3.5 mm per sfruttare i vostri headset, anzi, sarà persino sfruttare da subito il Dolby Atmos con le cuffie che lo supportano.

Esperienza d’uso

Per sfruttarlo pienamente abbiamo testato tre giochi: Forza Horizon 4, Gears 5, Assassin’s Creed Valhalla, titoli differenti tra loro, ma che sfruttano i motori di vibrazione in maniera completamente differente. In genera la prova ci ha soddisfatto, poiché solitamente le vibrazioni funzionano decisamente meglio in gamepad più leggeri e questo è uno di quei casi. Non siamo ai livello dei rumble del controller originale Xbox, ma sicuriamo ci siamo molto vicini. In particolar modo, ci ha lasciato sensazioni positive le situazioni in cui frenavamo in Forza o colpivamo i nostri nemici con Eivor in AC Valhalla.

A livello ergonomico il parere è molto soggettivo, poiché nonostante sia più piccolo, la sua forma non lo rende adatto a tutti e dipenderà dalle vostre preferenze. Se vi trovate bene con il pad di Xbox, ma preferireste qualcosa con dimensione inferiori, allora potreste pensarci, al contrario, se avete mani grandi, forse sarebbe meglio evitare e continuare con il vostro controller classico. Il motivo è principalmente legato alle impugnature corte, con mani “grandi” c’è il rischio che alcune dita sporgano fuori, un fattore che potrebbe rendere le sessioni di gioco più scomode.

Per quanto riguarda le personalizzazioni, il Nacon Pro Compact Controller può essere gestito attraverso un software scaricabile dal Microsoft Store (sia su pc che su Xbox) chiamato Pro Compact. Il tutto è molto intuitivo, ed è possibile gestire il livello di vibrazione, la corsa dei grilletti e la sensibilità degli analogici. Non parliamo di caratteristiche da strapparsi i capelli, ma sicuramente parliamo di un’aggiunta gradevole, che piacerà a chi cerca qualche impostazione diversa dal solito. Chiariamo che non è possibile

Per sfruttare tutti i setting scelti sarà necessario impostare la modalità Advanced presente nella parte posteriori del controller sottoforma di switch. Una volta attivata, il vostro controller comincerà a funzionare con le vostre impostazioni, mentre disattivandola si tornerà alle scelte predefinite classiche.

Nacon Pro Compact Controller Xbox


Il Nacon Pro Compact Controller Xbox è un pad che ci ha stupito. Esteticamente non è il massimo e sicuramente non salta subito all'occhio per la sua eleganza, ma riesce a regalare importanti soddisfazioni durante le sessioni di gioco, La sua compattezza e le sue possibilità di personalizzazione lo rendono un oggetto senz'altro interessante per il prezzo a cui è venduto. Se non vi infastidisce il filo e cercate un controller Xbox o PC più piccolo del solito e che possa avere anche qualche personalizzazione, allora questo pad potrebbe fare al caso vostro.

Pro

  • Piccolo e compatto
  • Discreta personalizzazione
  • Prezzo contenuto
  • Supporto Dolby Atmos per gli headset

Contro

  • Esteticamente non è il massimo
  • A qualcuno potrebbe non piacere il fatto che sia solo wired
  • Non adatto per chi ha mani grandi