Computer Portatili

Recensione Eurocom Sky X9E3

Pagina 1: Recensione Eurocom Sky X9E3

Dopo il test del notebook gaming GT73VR 7RE Titan di MSI abbiamo avuto il piacere di divertirci a usare l'Eurocom Sky X9E3, un altro notebook indirizzato ai giocatori e caratterizzato da elevate possibilità di personalizzazione, come da tradizione per i notebook firmati Eurocom.

eurocom 09

Il modello ricevuto in prova nasconde sotto la scocca una CPU Intel Core i7 Kaby Lake da 4.20 GHz, GPU GTX 1080 Desktop, 32 GB di RAM e un sistema di archiviazione composto da un hard disk da 1 TB e un SSD Samsung da 512 GB, per un totale di circa 3300 euro.

Come potete immaginare si tratta di un notebook indirizzato a un target specifico di utenti, sia per il costo (la base di partenza si aggira intorno ai 2000 euro) sia per le prestazioni, che con la nostra configurazione ci ha permesso di divertirci con i giochi più esigenti dal punto di vista grafico, senza alcun tentennamento.

Scheda tecnica

Eurocom Sky X9E3
CPU Intel Core i7-7700K (4.2 GHz – 4.5 GHz) 4 core / 8 Thread – 8MB L3 – 14nm – LGA1151
Chipset Intel Z270 Express (Kaby Lake)
GPU Nvidia GeForce GTX 1080 Desktop – 8 GB GDDR5X
RAM 2 x 16 GB DDR4 (2400 MHz)
HDD 1 x SSD Samsung 960 EVO 500 GB
1 x HDD 1 TB 2.5" 7200 RPM Hitachi Travelstar 7K1000
Display 17,3 pollici, Full HD IPS @ 120 Hz, Opaco, 700:1, 300 candele, G-Sync
Sistema Operativo Windows 10
Connettività

2 x USB 3.1 type C / Thunderbolt 3 / DP 1.3 / HDMI 2.0
5 x USB 3.0 (1x alimentata)
2 x mini DisplayPort 1.3
1 x HDMI 2.0 output
1 x Cuffie / SPDIF (ESS Sabre HiFi)
1 x Microfono
1 x Line-out
1 x Line-in
2 x RJ-45 LAN
1 x Alimentazione (DC-in)
1 x Lettore di schede 6 in 1 (MMC/RSMMC/SD/miniSD/SDHC/SDXC)

LAN 2 x Ethernet LAN Killer E2400 – Killer DoubleShot-X3 Pro
WLAN Intel Wireless-AC 8265 – 802.11 a/b/g/n/ac
Bluetooth 4.2
Audio 2 x Altoparlanti Foster 2W + 1 x Subwoofer 2.5W
Sound Blaster X-Fi MB5
Webcam 2 Megapixel – Full HD – 30 FPS
Batteria Al litio – 8 celle – 89 W
Alimentatore 780W – 325 x 110 x 40 mm – 1,3 kg
Tastiera Retroilluminazione a 7 colori
Dimensioni 428 x 308 x 47,2 mm – 5,5 kg

Descrizione

L'Eurocom Sky X9E3 è senza dubbio un notebook gaming che colpisce, grazie alle sue dimensioni generose (428 x 308 x 47,2 mm) e un peso (5,5 kg) che permettono di collocarlo a fatica nella categoria computer portatili. La versione che abbiamo testato aveva anche un enorme alimentatore da 780 W che aggiunge 1,3 kg al peso complessivo. Come potete immaginare, portarsi in giro l'X9E3 non è affatto una passeggiata, soprattutto per lunghi periodi di tempo.

eurocom 07

La scelta dei materiali, dettata probabilmente dalla volontà di mantenere basso il costo di produzione e il prezzo di vendita (quanto possibile), non si può definire eccellente. L'intera scocca è in plastica nera opaca, impreziosita solamente da una serie di LED colorati che adornano il logo Eurocom bianco, bene in vista nella sezione posteriore del coperchio che ospita lo schermo.

eurocom 01

La sezione frontale dell'X9E3 ospita solamente il LED di accensione, mentre sul lato sinistro troviamo due porte Ethernet, 3 poste USB 3.0 (di cui una alimentata) e 4 jack audio (cuffie, microfono, line-in e line-out).

eurocom 04

Anche il lato destro abbonda di opzioni di connettività grazie alla presenza di un'altra porta USB 3.0, del lettore di schede 6 in 1, di due porte USB 3.1 type C / Thunderbolt 3 e di 2 mini DisplayPort 1.3, posizionate poco prima dell'immancabile blocco Kensington.

eurocom 08

Infine, nella sezione posteriore abbiamo l'ultima porta USB 3.0, l'output HDMI e il vistoso connettore per l'alimentazione posizionato al centro. Tutt'intorno trovano posto una serie di feritoie per l'areazione, protette da griglie antipolvere con trama esagonale.

eurocom 05

Sollevando il coperchio ci accoglie l'ampio display da 17,3 pollici, con risoluzione Full HD e supporto alla tecnologia G-Sync nel modello che abbiamo ricevuto in prova. Ai lati dello snodo centrale che collega lo schermo al resto del notebook troviamo i due altoparlanti, rivolti verso l'alto. Il tasto d'accensione campeggia sopra la tastiera, in mezzo ai consueti LED di stato. La webcam, come da tradizione, si trova nella sezione superiore della spessa cornice che circonda lo schermo.

eurocom 02

La tastiera è senza tasti a isola (un dettaglio che ci ha stupito considerando l'ampio spazio a disposizione su questo notebook), sfrutta un sistema di retroilluminazione a 7 colori e ha i "tasti gaming" evidenziati rispetto agli altri.

eurocom 12

Durante il periodo di prova ho usato lo Sky X9E3 anche per lavorare e la digitazione si è rivelata comoda, nonostante la distanza ravvicinata dei tasti. Questi ultimi restituiscono un buon feedback sia durante le attività di produttività sia con le sessioni di gioco, anche se siamo lontani dalla reattività delle tastiere meccaniche. Fortunatamente la rumorosità è attenuata rispetto a quest'ultime.

Sotto la tastiera, leggermente decentrato a sinistra, troviamo un trackpad di dimensioni generose, reattivo e con supporto alle gesture multitouch.

Complessivamente non si può dire che il design sia uno dei punti di forza dello Sky X9E3, anche se a sua difesa bisogna dire che l'intero settore dei notebook gaming deve confrontarsi con la necessità di coniugare linee piacevoli con dimensioni massicce. 

A proposito di dimensioni, non possiamo fare a meno di concludere la parte descrittiva di questa recensione con qualche riga sull'imponente alimentatore da 780 Watt, con display LCD che permette di controllare in tempo reale il consumo del notebook e le ventole di raffreddamento.

eurocom 20

Questo mattoncino da 1,3 KG è considerato come optional, visto che la dotazione standard prevede un alimentatore da "soli" 330 Watt. Per aggiungerlo alla dotazione bisogna sborsare la bellezza di 246 euro. In cambio avrete un mostro dal peso notevole e in grado di soddisfare abbondantemente le vostre esigenze, anche nel caso si opti per una configurazione più esigente della nostra (uno SLI di 1080 con 4 SSD in Raid 0, per esempio).

Purtroppo dovrete confrontarvi con un fastidioso sibilo ogni volta che il sistema interrompe momentaneamente le ventole di raffreddamento. Inutile dire che in ufficio hanno cominciato ad odiarmi quasi subito, considerando l'incessante e continuo passaggio delle ventole dallo stato di raffreddamento a quello di riposo.

eurocom 22

Ho risolto parzialmente il problema, in ambito lavorativo, impostando la modalità "quiet" con il software di gestione del sistema, ma il sibilo ha accompagnato lo stesso gran parte della mia giornata. Durante i test dei giochi invece non ho avvertito il problema, considerando che le ventole in azione non sono molto rumorose e, soprattutto, il raffreddamento è continuo.

Resta comunque difficile consigliare un optional del genere, considerando il prezzo e che stiamo parlando di un alimentatore estremamente sovradimensionato. La soluzione base e quella intermedia (doppio alimentatore) dovrebbero essere in grado di soddisfare ogni esigenza.

CPU, GPU e SSD

La versione dell'Eurocom Sky X9E3 che abbiamo testato poteva contare sulla potenza sprigionata dalla CPU Intel Core i7-7700K. Un processore che non ha bisogno di molte presentazioni e di cui abbiamo già parlato a lungo in occasione dei test che abbiamo svolto all'inizio di quest'anno.

Si tratta della CPU top di gamma della famiglia Kaby Lake di Intel, con moltiplicatore sbloccato per gli appassionati di overclock, 4 core e 8 thread, una frequenza base di 4.2 GHz e capace di arrivare fino a 4.5 GHz. Quanto basta per consentirvi di giocare con tutti i più recenti videogiochi e di stare tranquilli per una notevole quantità di tempo; prima di vedere questa CPU nei requisiti minimi di un gioco bisognerà aspettare ancora molto a lungo.

eurocom 16

Lo stesso discorso si può fare per la GPU, che nel nostro caso è la versione desktop della GTX 1080 di Nvidia. Anche in questo caso si tratta di una scheda video le cui prestazioni sono note a tutti e già abbondantemente discussa sulle nostre pagine. In questo articolo potete farvi un'idea con l'analisi finale d'innumerevoli modelli, mentre in questa pagina potete leggere la recensione completa.

Avere la versione desktop di una GPU in un notebook permette di eseguire anche i giochi più moderni al massimo dei dettagli grafici in Full HD (o 4K, a seconda dello schermo scelto). La GTX 1080 è anche una delle GPU pronte per la realtà virtuale quindi, qualora siate appassionati di esperienze VR, è sufficiente collegare il proprio visore per cominciare a divertirsi.

Per quanto riguarda l'archiviazione la nostra configurazione poteva contare su un sistema composto da un hard disk Hitachi Travelstar 7K1000 da 1 TB e 7200 RPM e un SSD Samsung 960 EVO da 500 GB in Raid 0. Una soluzione eccellente per coniugare un'elevata capacità di archiviazione e una reattività eccellente.

Grazie all'SSD – un componente fondamentale per velocizzare le operazioni del sistema – Windows 10 si avvia in una manciata di secondi e anche l'apertura di applicazioni impegnative non impensierisce affatto lo Sky X9E3, grazie anche alla potenza della CPU.

Se siete amanti del multitasking farete davvero fatica a mettere in crisi questo notebook e anche il caricamento dei videogiochi ne beneficia. Come "contro", non riuscirete a leggere i consigli delle varie schermate di caricamento, ma con il sorriso sulle labbra.