CPU

Rendering, codifica e compressione

Pagina 8: Rendering, codifica e compressione

Rendering

Ci aspettavamo di vedere maggiore variazione dal dissipatore stock di Intel durante il nostro test multi-core Cinebench. Dato il suo tempo di funzionamento relativamente breve e il nostro test su banchetto, tuttavia, non abbiamo visto una grande differenza tra le due configurazioni. Il Core i7-8700K e l'8700 si sono comportati in modo quasi identico.

Tendenze simili sono emerse anche nelle altre operazioni di rendering che sfruttano i thread. Mentre il dissipatore stock del Core i7-8700 ha imposto prestazioni leggermente inferiori in determinati casi rispetto al dissipatore a liquido, pensiamo che l'8700 rimanga una solida alternativa al più costoso modello di punta se non avete intenzione di overcloccare e se il raffreddamento all'interno del case è sufficiente.

Codifica e compressione

LAME è un carico single-thread che solitamente illustra il vantaggio di frequenze più alte e throughput IPC. Core i7-7700K e 7700 erano separati da una differenza più grande rispetto ai due Core i7 Coffee Lake, il che sappiamo hanno livelli di Turbo Boost single-core simili.

I nostri test di compressione e decompressione che sfruttano i thread lavora direttamente dalla memoria di sistema, rimuovendo il throughput di archiviazione dall'equazione. Questi carichi sono piuttosto intensi. Non abbiamo ancora registrata alcuna variazione sorprendente tra l'8700 raffreddato dal dissipatore Intel e l'AIO di Corsair. Entrambi i nostri benchmark di HandBrake, d'altra parte, sfruttano l'istruzione AVX, generando molto calore e illustrano un gap prestazionale più ampio tra le due configurazioni.

Sorprendentemente, y-cruncher, un programma che sfrutta un thread o uno solo che calcola il Pi greco usando istruzioni AVX, non mostra alcuna variazione tra di due dissipatori che abbiamo testato con il Core i7-8700.