Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Serial ATA anche per i Notebook

A circa un anno di distanza dall’ingresso sul mercato dei primi hard disk con interfaccia Serial ATA (SATA) dedicati al mercato dei PC desktop, anche il mondo dei notebook si appresta ad abbracciare la nuova tecnologia d’interconnessione seriale. Fujitsu potrebbe essere la prima, questa primavera, ad introdurre sul mercato la prima linea di hard disk […]

A circa un anno di distanza dall’ingresso sul mercato dei primi hard disk con
interfaccia Serial ATA (SATA) dedicati al mercato dei PC desktop, anche il mondo
dei notebook si appresta ad abbracciare la nuova tecnologia d’interconnessione
seriale.

Fujitsu potrebbe essere la prima, questa primavera, ad introdurre sul mercato
la prima linea di hard disk da 2,5 pollici dotati di interfaccia SATA a 150
MB/s. Sebbene questi dischi saranno inizialmente indirizzati ai PC portatili,
in seguito verranno proposti anche in altri segmenti del mercato, quale quello
dei server blade, dei dispositivi di archiviazione, dei server video e dei sistemi
RAID compatti.

I nuovi drive di Fujitsu della serie MHT20xxBH, che verranno introdotti sul
mercato il prossimo aprile, saranno disponibili nei tagli da 40, 60 e 80 GB,
avranno una velocità di rotazione di 5.400 giri al minuto e peseranno
99 grammi. I dischi SATA supporteranno le funzionalità hot plugging e
command queuing: la prima rende possibile connettere un disco a computer acceso,
mentre la seconda incrementa le prestazioni ordinando la coda di comandi ATA
per priorità.

Grazie al supporto delle specifiche SATA, Fujitsu sostiene che i propri drive
offriranno fino al 30% in più di prestazioni rispetto all’attuale generazione
di dischi ATA/100.

Sebbene il produttore affermi che i suoi drive saranno più economici
di quelli basati sugli standard ATA/133 e Ultra160 SCSI, il loro prezzo sarà,
almeno inizialmente, leggermentè più elevato di quello delle versioni
ATA/100.