Storage

SSD OCZ Vertex 4 solo per chi ama le alte prestazioni

OCZ Vertex 4 è la nuova linea SSD del colosso californiano che promette prestazioni ancora più elevate grazie all’introduzione del nuovo controller Everest 2 di Indilinx. Ecco quindi una soluzione che dovrebbe superare l’SSD OCZ Octane da 512 GB, recensito qualche settimana fa

Il Vertex 4 dovrebbe vantare una velocità di lettura di 535 MB al secondo e scrittura di 475 MB al secondo (modello da 512 GB); si parla anche di un valore di IOPS (Input/Output Per Second) massimo pari a 120.000. I livello di prestazioni offerto, secondo il produttore, dovrebbe essere in grado di soddisfare le esigenze crescenti delle workstation.

OCZ Vertex 4

Notevoli anche i dati della latenza, dichiarati in 0,04 ms in lettura e 0,02 ms in scrittura, praticamente un miglioramento dell’80% rispetto alla serie Vertex 3. “Negli scenari d’uso tipici il Vertex 4 supera il Vertex 3 fino al 400%”, si legge nel documento ufficiale di presentazione.

Il controller Indilinx Everest 2 vanta un’architettura dual core da 400MHz; non manca un motore di correzione errore (ECC), auto-crittazione e tecnologia Ndurance 2.0 NAND flash management. Tutto questo ha consentito a OCZ di poter offrire una garanzia completa sul prodotto di 5 anni.

Caratteristiche – Clicca per ingrandire

“Il Vertex 4 rappresenta un’evoluzione nella tecnologia SSD ed è un prodotto pietra miliare, capace di garantire le massime prestazioni e la massima durata del flash NAND fino ad oggi, eliminando i compromessi tipicamente associati alle compressione on-the-fly dei dati sulle soluzioni SSD MLC”, ha dichiarato Ryan Petersen, AD di OCZ Technology. “Abbiamo alzato il livello con un prodotto SSD, che offre il massimo in termini di prestazioni, indipendentemente dal tipo di dati, e per la prima volta, alzando lettura e scrittura IOPS sulla stessa piattaforma SSD.”

OCZ Vertex 4 SATA III saranno disponibili a breve con capacità di archiviazione diverse: 128 GB, 256 GB e 512 GB. I prezzi di listino non sono stati comunicati. Nelle prossime settimane pubblicheremo la recensione del prodotto.