Tom's Hardware Italia
Storage

Teamgroup MP34 – Recensione


Teamgroup MP34 512GB
Capacità
512 GB
Form Factor
M.2
Interfaccia / Protocollo
PCIe 3.0 / NVMe 1.3
Controller
Phison E12
Tipo memoria
Toshiba BiCS 3 64L TLC
Abbiamo provato il Teamgroup MP34. un SSD M.2 NVMe PCIe 3.0 che offre ottime prestazioni a un prezzo contenuto e competitivo.

Questo Teamgroup MP34 potrebbe, per molti versi, risultare quasi anonimo. Non offre un dissipatore e nemmeno dei LED RGB, è “semplicemente” un SSD con controller Phison E12 e memoria 3D NAND Flash Toshiba BiCS 3 TLC. Le uniche differenza con gli altri SSD in commercio sono una memoria RAM DDR3L anziché DDR4 e poco over-provisioning, ma sorprendentemente – come vedremo nei benchmark – questi fattori non influiscono sulle prestazioni.

Teamgroup MP34

Questo perché l’over-provisioning non influisce poi molto nell’utilizzo tipico della maggior parte degli utenti. Di solito infatti il controller è in grado di sfruttare lo spazio libero per raccogliere i dati da eliminare e per portare a termine le altre operazioni che svolge in background senza problemi. È una caratteristica che entra in gioco quando l’SSD è pieno, oppure quando deve gestire carichi incredibilmente pesanti, come quelli che solitamente sono presenti in ambito server.

Operazioni come il caricamento dei giochi, la navigazione in rete e le classiche task di produttività impegnano davvero poco gli SSD: la mancanza di over-provisioning aggiuntivo quindi non solo consente agli utenti di ottenere comunque prestazioni ottime, ma anche di avere qualche GB in più di spazio libero.

Il Teamgroup MP34 è acquistabile oggi a un prezzo di 100 euro nel taglio da 512 GB: una cifra interessante, che lo rende sia uno degli SSD NVMe con controller Phison E12 più economici sul mercato  sia – potenzialmente – uno dei migliori per rapporto qualità / prezzo. A questo punto non ci resta che capire quali siano le prestazioni effettive, per decidere se Teamgroup ha creato un prodotto veramente competitivo oppure semplicemente un ottimo SSD NVMe.

Form Factor M.2 – 2280
Tipo memoria 3D NAND Toshiba BiCS 3 TLC
Controller Phison E12
Capacità (RAW / reale) 512 GB / 512 GB
Velocità di lettura sequenziale (nominale) 3000 MB/s
Velocità di scrittura sequenziale (nominale) 1700 MB/s
Velocità di lettura casuale (nominale) 190K IOPS
Velocità di scrittura casuale (nominale) 160K IOPS
Crittografia AES-256 / TCG Pyrite
Resistenza 800 TBW
Garanzia 3 anni

Prestazioni

Per valutare le prestazioni del Teamgroup MP34 abbiamo eseguito alcuni test, misurando sia le capacità nominali con CrystalDiskMark che valutando quelle reali con carichi come l’esecuzione di programmi e la lettura o copia di file.

Per le nostre prove abbiamo installato il Teamgroup MP34 (qui nella variante da 512 GB) in un banchetto con CPU Ryzen 3000, scheda madre AMD X570 e SSD principale con interfaccia PCIe 4.0 (qui sotto vi lasciamo la configurazione completa). In questo modo ci siamo assicurati che nelle prove come quelle di lettura e copia dei file le velocità fossero limitate solamente dalla capacità dell’SSD in test.

Scheda madre Asus X570 Crosshair VIII Hero (acquistabile qui)
CPU AMD Ryzen 7 3700X (acquistabile qui)
Dissipatore AMD Wraith Prism (acquistabile qui)
RAM Corsair Dominator Platinum 16 GB (2×8 GB) (acquistabile qui)
Archiviazione SSD NVMe PCIe 4.0 Corsair MP600 (acquistabile qui)
Alimentatore  Cooler Master V750 W (acquistabile qui)

CrystalDiskMark

CrystalDiskMark è un software semplice da usare che dà un’idea di quelle che sono le prestazioni nominali dell’unità d’archiviazione. Nei grafici abbiamo registrato i valori casuali solamente a QD1, la profondità più interessante per quanto riguarda l’utente finale.

Benchmark SSD - CrystalDiskMark, random
Benchmark SSD - CrystalDiskMark, sequenziale

Le prestazioni sequenziali del Teamgroup MP34 toccano i 3468 MB/s in lettura e i 2216 MB/s in scrittura, facendo registrare valori perfino superiori a quanto dichiarato. Come ben saprete però, per capire le velocità effettive dobbiamo affidarci ad altri test, dove mettiamo in gioco carichi reali.

DiskBench

DiskBench è un programma che permette di testare le velocità di copia e lettura dell’unità di archiviazione usando dati scelti dall’utente, in modo da avere un quadro delle prestazioni più realistico.

Benchmark SSD - DiskBench, scrittura

Nel test di copia usiamo una cartella di 30 GB contenente file di diverso tipo e dimensioni come immagini, video e documenti vari. La velocità di scrittura media si assesta poco sopra i 900 MB/s: un risultato ottimo, ben superiore a quello di un comune SSD SATA e che permette di trasferire molto rapidamente anche grandi moli di dati.

Nel test di lettura usiamo invece un singolo file video da 6 GB. Il Teamgroup MP34 si comporta bene, facendo registrare oltre 1800 MB/s.

Benchmark SSD - DiskBench, lettura

Final Fantasy XIV Stormblood

Final Fantasy XIV Stormblood è un test gratuito molto semplice da utilizzare, che misura in maniera precisa i tempi di caricamento di scenari di gioco reali.

Benchmark SSD - FF XIV Stormblood

Con un tempo di caricamento medio di soli 10,26 secondi, il Teamgroup MP34 si dimostra un SSD ottimo anche per i videogiocatori. Il risultato acquista ancora più valore se si considera che è praticamente identico a quello del Corsair MP600 e dell’Aorus NVMe Gen4, due unità di nuova generazione che sfruttano lo standard PCIe 4.0.

Temperature

Le temperature sono state misurate tramite HWMonitor. In idle abbiamo lasciato il sistema a riposo per 10 minuti, mentre abbiamo registrato i valori massimi durante il test di copia effettuato con DiskBench,

Benchmark SSD - Temperatura

In idle il Teamgroup MP34 si mantiene fresco con una temperatura di 31 gradi, ma durante il test di copia la mancanza di un dissipatore si fa sentire e la temperatura sale fino a 58 gradi. Il nostro consiglio è quello di sfruttare i dissipatori integrati nelle schede madri più moderne – i cosiddetti M.2 Shield – per ottenere temperature più contenute e prolungare la vita della vostra unità M.2.

Conclusioni

Il Teamgroup MP34 offre prestazioni di alto livello e fa quello che ci si aspetta: legge e scrive i dati velocemente. Il costo contenuto lo rende uno dei migliori SSD NVMe in commercio per rapporto qualità / prezzo e la mancanza di accessori come un dissipatore non pesa poi molto sul giudizio finale: la temperatura non va ad intaccare le prestazioni, in più praticamente tutte le schede madri moderne sono dotate di un dissipatore per unità M.2, quindi sarà sufficiente utilizzare quello per tenere l’unità fresca.

Il prezzo di soli 100 euro gioca a favore anche di chi non sta solo facendo un upgrade del proprio sistema, ma sta creando un PC completamente nuovo: risparmiare qualche decina di euro sul dispositivo di archiviazione consente di reinvestirli in altri componenti, come un sistema di dissipazione migliore oppure un processore più potente.

Teamgroup MP34

Questo Teamgroup MP34 vi permette non solo di risparmiare, ma di farlo senza rinunciare alle prestazioni. L’unico compromesso a cui dovrete scendere se sceglierete questa soluzione sarà avere solamente 3 anni di garanzia contro i 5 offerti da altri produttori per i loro SSD NVMe top di gamma, ma tenendo conto del fatto che un utente medio scrive 7-8 TB di dati l’anno, con una resistenza dichiarata di 800 TBW per il modello da 512 GB sicuramente non avrete problemi.

In conclusione, se volete risparmiare dei soldi sull’acquisto del vostro nuovo SSD e siete alla ricerca di un’unità di archiviazione che offra prestazioni solide senza troppi fronzoli, sicuramente il Teamgroup MP34 è un prodotto da prendere in considerazione: potrebbe essere la scelta ideale per chi vuole un SSD M.2 NVMe valido ma ha budget ridotto.

Teamgroup MP34 512GB

Il Teamgroup MP34 è un SSD NVMe con interfaccia PCI-Express 3.0 e form factor M.2-2280. Garantisce prestazioni di alto livello ed è acquistabile a circa 100 euro, un prezzo molto competitivo che lo rende ottimo dal punto di vista del rapporto qualità / prezzo.


Verdetto

Il Teamgroup MP34 non si differenzia molto dagli altri SSD NVMe con controlloer Phison E12, ma arriva sul mercato con un prezzo aggressivo e prestazioni elevate, che lo rendono un prodotto davvero interessante per chi cerca sempre il massimo rapporto qualità / prezzo. Purtroppo non è dotato di dissipatore, ma la temperatura non sale mai al punto da condizionare le prestazioni. Se siete alla ricerca di un SSD NVMe dal costo contenuto, questo Teamgroup è un'opzione da prendere in seria considerazione.

Pro

- Prestazioni da top di gamma;
- Resistenza elevata;
- Prezzo competitivo.

Contro

- Garanzia di soli 3 anni.