Software

Windows 9 Threshold sancisce il flop dell’interfaccia Metro

Con Windows 9 "Threshold", che potrebbe debuttare nella primavera del 2015, Microsoft si è data un obiettivo: conquistare gli utenti di Windows 7. Se con Windows 8.1 e gli aggiornamenti successivi la casa di Redmond sta cercando di mettere a proprio agio l'utenza che ha dato fiducia a Windows 8, con la prossima "major release" guarderà oltre. Per cogliere nel segno, spiega Mary Jo Foley su Zdnet, Microsoft includerà in Threshold un sacco di nuove caratteristiche pensate specificatamente per gli utenti desktop, ovvero chi usa principalmente tastiera, mouse e touchpad.

Tutto dovrebbe ruotare al concetto di profili basati sulle specifiche tecniche del prodotto su cui è installato Windows. Il lavoro, già iniziato con Windows 8.1 Update, sarà quindi ulteriormente ampliato. In poche parole Windows 9 Threshold apparirà e funzionerà in modo differente in base al tipo di dispositivo.

Avete un portatile o un PC business? Molto probabilmente il sistema operativo si avvierà in modalità desktop e le darà centralità, a discapito dell'interfaccia Metro (che sarà disabilitabile completamente), anche se gireranno app Metro in finestra e avremo a disposizione un "mini-menu Start" personalizzabile, in cui inserire o rimuovere applicazioni Metro e desktop per l'avvio rapido.

I dispositivi 2 in uno, come il Lenovo Yoga o il Surface Pro, supporteranno il passaggio tra la modalità Metro e  quella "desktop", che sia connessa la tastiera oppure no.

La versione di Windows indirizzata a tablet e ai telefoni (è prevista una fusione per Windows Phone ed RT) invece non avrà l'ambiente desktop, ma secondo Mary Jo Foley permetterà di avviare applicazioni affiancate. Insomma, quel che forse doveva essere fin da Windows 8. Perché che l'interfaccia Metro fosse adeguata ai dispositivi touch e non ai PC tradizionali era chiaro, e viceversa.

Come sempre però sbagliando s'impara e chissà che Windows 9 non riesca a offrire l'esperienza "definitiva", permettendo a Microsoft di chiudere un capitolo poco piacevole della sua storia (e che molti paragonano allo sciagurato Vista). Threshold potrebbe mostrarsi in "public preview" nell'autunno di quest'anno, giusto per farci assaggiare e digerire le novità. Nel frattempo Microsoft sta ultimando il secondo update per Windows 8.1, che dovrebbe ulteriormente migliorare la situazione, già oggi nettamente cambiata rispetto a Windows 8.