Memorie

XPG sceglie Gigabyte per le massime prestazioni in overclock

Grazie all’unione in collaborazione di due tra i principali produttori di hardware sul mercato, assistiamo oggi ad un grande risultato in overclock, ottenuto con componenti XPG e Gigabyte.

Quali sono questi componenti? I recenti moduli DDR4 XPG Spectrix D50, e la top gamma delle schede madri Z490 di Gigabyte, ovvero la Aorus Xtreme Waterforce. Il team Xtreme Performance Gear (XPG), produttore di componenti ad alte prestazioni istituito da Adata, ha annunciato nelle ultime ore tramite un comunicato stampa ufficiale il suo programma di test in overclock per alcuni dei propri moduli di RAM.

La scelta del team XPG per il proprio test è ricaduta su uno dei principali produttori di schede madri sul mercato che, come avrete capito trattasi di Gigabyte.

A seguito del lancio dell’ultimo chipset Z490 di Intel XPG ha iniziato a testare in overclock alcuni moduli DDR4 con le ultime piattaforme Z490; successivamente il gruppo si è concentrato anche sulle nuove soluzioni AMD, lavorando su piattaforme B550. Il motivo di questi test? Quello di garantire al pubblico alti standard di prestazioni e stabilità in overclock, dato che si parla di RAM progettate anche per questo scopo.

Per questo test sono stati utilizzati i moduli seguenti XPG DDR4: Spectrix D50, D60G (di cui proprio giorni fa ne parlavamo), D80, D41 e Gammix D30 e D10. Per quanto riguarda invece le schede madri Gigabyte, l’elenco è lungo e vede i seguenti modelli Z490: Aorus Xtreme, Aorus Master, Aorus Ultra, Aorus Pro AX, Aorus Elite AC, Aorus elite, Vision G e, sul fronte AMD B550, Aorus Master, Aorus Pro AC, Aorus Pro e Vision D.

Il test effettuato dall’XPG Overclocking Lab (XOCL) ha prodotto ottimi risultati, in particolare con il modulo XPG Spectrix D50, che ha raggiunto la frequenza massima di 4800MHz sulla Aorus Xtreme Waterforce. Risultati simili sono stati ottenuti anche su altri modelli di motherboard.

Il gruppo XOCL è una delle prime strutture ad esser state istituire per test simili e negli anni ha raggiunto diversi interessanti risultati: nel maggio del 2018 ad esempio i moduli DDR4 RGBG Spectrix D80 vennero portati a circa 5531MHz in una configurazione raffreddata ad azoto liquido, mentre nel maggio del 2019 i moduli Spectrix D60G segnavano un record mondiale con una frequenza di frequenza di 5738MHz.

Tornando invece ai risultati odierni, vi lasciamo alcune slide realizzare da XPG, che mostrano i test effettuati sia con chipset Z490 che B550.

Se volete acquistare i moduli XPG Spectrix D50 che avete visto nel test, vi lasciamo il link diretto. Su questi moduli possiamo dirvi che tutti i modelli XPG, vantano dissipatori di calore di alta qualità per un’eccellente stabilità e capacità termica e dispongono ovviamente della compatibilità XMP 2.0. Proprio come le Spectrix D80 (disponibili al seguente link), che oltre tutto rappresentano i primi moduli al mondo a vantare un sistema di raffreddamento ibrido aria-liquido, per una dissipazione senza compromessi.

Cerchi un monitor da gaming performante ed economico? MSI Optix MAG241CV a meno di 220 euro attualmente in offerta, vanta un pannello VA da 144 Hz e 1ms.