purificatori d'aria

Purificatori d’aria economici | I migliori del 2021

AGGIORNAMENTO 14/06/2021: abbiamo aggiunto in fondo all’articolo alcune delle caratteristiche che non dovrebbero mancare in un purificatore d’aria, in modo da aiutarvi nella scelta.

I purificatori d’aria economici sono dispositivi piuttosto semplici dal punto di vista delle funzioni. Altro non fanno che aspirare l’aria inquinata, falla passare attraverso alcuni filtri speciali per poi espellere un’aria più pulita e libera da eventuali microparticelle e odori. Validi alleati in tutti quei luoghi che per un motivo o per l’altro devono restare chiusi per la maggior parte del tempo.

Appartamenti nel periodo invernale, uffici molto frequentati, luoghi dove in generale l’aria fa fatica a circolare e dove il rischio di creare un’atmosfera viziata è molto alto. Nelle grandi città, dove negli ultimi anni le soglie di inquinamento hanno raggiunto livelli preoccupanti, si rivelano poi validi alleati in tutti gli appartamenti e case.

Ma come fanno a pulire l’aria esattamente? Ne esistono di diversi tipi, dai più economici, che costano anche meno di cinquanta euro, ai più costosi, come il Dyson PureCool che abbiamo anche analizzato a fondo nella nostra recensione. Differenze di prezzo che sono dovuti ad alcune differenze:

  • Portata d’aria: valore che si misura in metri cubi/ora, e che indica la capacità effettiva del purificatore. I più economici saranno efficaci solo negli ambienti più piccoli, alcuni tra i più costosi riescono a essere efficaci anche su superfici ampie che superano i 50 metri quadrati
  • Tipologia di filtraggio: esistono vari tipi di filtraggio. Il più comune è quello tramite filtro HEPA, ovvero un filtro in carta multistrato e certificato in grado di assorbire le particelle grandi fino a 0,3 micrometri. È l’unico filtro presente in tutti i purificatori. A seconda del modello però, ci sono sistemi di filtraggio multistrato, che possono comprendere anche filtri ai carboni attivi (ideali per trattenere le molecole organiche, tipiche degli odori molto intensi) e filtri proprietari, come l’Allergy+ di Rowenta in grado di catturare ed eliminare la formaldeide.
  • Funzioni smart: alcuni purificatori, come lo Xiaomi Mi Air Purifier, possono essere controllati da applicazione tramite lo smartphone oppure tramite gli assistenti vocali più diffusi, come Google Assistant e Alexa.

In base a questi tre fattori e escludendo l’uno o l’altro, si ottengono diversi prodotti più o meno adatti a soddisfare le specifiche esigenze. Se l’area da purificare è molto grande, non si potrà fare affidamento ai purificatori più economici, perché non riusciranno a filtrare grossi quantitativi. Se invece servisse un purificatore per la scrivania, i controlli smart potrebbero essere superflui.

Il mercato offre una pletora di opzioni molto diverse tra di loro e proprio per questo noi di Tom’s, abbiamo pensato di creare questa raccolta di quelli che reputiamo i migliori purificatori d’aria economici stando sotto i 250 euro.

Migliori purificatori d’aria economici


Purificatore d’Aria economico

Purificatore d'aria
Si tratta di uno dei purificatori d’aria economici più compatti e meno costosi oggi disponibili. Con un prezzo inferiore ai 40 euro, misura solamente 165 x 165 x 165mm e pesa 748 grammi. Ha una forma cilindrica e si può posizionare agevolmente sulla scrivania o nella camera da letto. Convoglia l’aria dalla parte inferiore, la fa passare dal filtro HEPA sostituibile, con una vita utile che si aggira tra i 3 e i 6 mesi a seconda dell’utilizzo. I consumi sono minimi, in quanto si alimenta tramite un alimentatore con presa USB. Perfetto per piccole aree e utilizzabile anche con olii essenziali per profumare l’ambiente.

» Clicca qui per acquistare il Purificatore d’aria più economico


Philips Purificatoria d’Aria con filtro HEPA

Philips purificatore

Il purificatore di Philips è in grado di garantire un flusso d’aria di 63 metri quadrati, con un’efficacia incredibile se teniamo conto delle sue dimensioni compatte. Dotato di svariati filtri, tra cui l’HEPA, che permette di eliminare le particelle più piccole, la soluzione del produttore olandese vanta il cosiddetto AeraSense, un sensore che permette il monitoraggio della qualità dell’aria dell’ambiente domestico in grado di darvi, attraverso il display digitale, un feedback luminoso che indica l’esatto livello di PM2.5 presente nell’aria. Con il Philips AC1215/10, dunque, oltre ad avere una buona protezione dall’inquinamento, potrete scegliere diverse modalità a seconda della situazione attuale, tra le quali è presente ovviamente la modalità automatica, che analizza in maniera autonoma l’aria circostante e imposta automaticamente il giusto livello di potenza per permettervi di respirare in maniera salutare.

» Clicca qui per acquistare Purificatore d’aria Philips AC1215/10


Partu purificatore

Purificatore d'aria
Dotato di un pannello touch e di un design moderno, il purificatore d’aria Partu è l’ideale per piccoli uffici, fumo, polline e cattivi odori. Il suo maggiore punto di forza è la silenziosità con soli 25 dB alla minima velocità, può essere usato tranquillamente anche nelle camere da letto o in ambienti silenziosi. La capacità di filtraggio è di 104 metri cubi all’ora, il che equivale a una stanza di circa 15 metri quadrati. Il consumo è di 35 watt. Il filtro multistrato è composto da un pre-filtro in grado di bloccare gli elementi più grandi, come peli di animali e polvere. A questo si aggiunge il filtro Hepa, un filtro ai carboni attivi che consente di eliminare gli odori e un ultimo strato che blocca le perdite di carbone e prolunga la vita utile del filtro. Nella parte superiore c’è anche una piccola luce LED a colori, che crea un ambiente rilassato e confortevole.

» Clicca qui per acquistare purificatore d’aria Partu


Ozonizzatore Polame

Purificatore d'aria
I generatori di ozono producono particelle di ozono che naturalmente elimina gli odori. Si prestano dunque a tutti quegli ambienti che necessitano di aria pulita e in cui il ricircolo d’aria è molto difficile. L’ozono è ideale per eliminare fumo di sigaretta, di cucina o di animali domestici. Genera anche ioni negativi che rinfrescano l’aria anche in spazi piuttosto grandi. Grazie ai sensori di movimento integrati, funziona solamente quando rileva la presenza di persone o animali nella stanza mentre se non viene rilevato alcun movimenti entra automaticamente in modalità di sospensione per un maggior risparmio energetico.

Il display nella parte frontale permette di selezionare la modalità di funzionamento e di gestire il timer di autospegnimento.

» Clicca qui per acquistare Purificatore d’aria Polame


Purificatore d’Aria Nobebird

Purificatore d'aria
Il purificatore d’aria Nobebird permette di gestire un flusso pari a 300 metri cubi d’aria ogni ora e si presta dunque a essere usato in ambienti medi con superfici fino a un massimo di 25 metri quadrati. Ideale anche per piccole attività e in generale per tutti quei luoghi dove è difficile avere un buon ricircolo di aria. Come nel purificatore Partu, anche in questo caso è presente un sistema di filtrazione a quattro strati. Oltre al filtro HEPA ad alta efficienza con rating CADR 255+, c’è anche il filtro ai carboni attivi a nido d’ape che intrappola e trattiene le particelle organiche responsabili dei cattivi odori.

Nonostante l’elevata capacità di filtraggio, le dimensioni compatte di 21 x 21 x 31 centimetri consentono di avere un ingombro ridotto.

» Clicca qui per acquistare Purificatore d’aria Nobebird


Xiaomi Mi Air Purifier 2H

Purificatore d'aria
Xiaomi Mi Air Purifier è adatto a superfici fino a un massimo di 31 metri quadrati, dunque piccoli negozi ma anche appartamenti, o sale piuttosto grandi. Il design è piacevole ed elegante e si integra perfettamente in tutti gli ambienti grazie a dimensioni compatte di soli 30 x 30 x 50 centimetri. All’interno è presente una doppia ventola in grado di far circolare circa 10.000 litri d’aria pulita al minuto. Si gestisce tramite i controlli touch nella parte superiore oppure grazie all’applicazione Mi Home direttamente sullo smartphone. I sensori integrati permettono al purificatore di capire quando i livelli di agenti inquinanti nell’aria superano la soglia massima attivandolo così solo quando serve. È inoltre compatibile con gli assistenti vocali, come Google Assistant e Alexa. La sostituzione del filtro esaurito viene inoltre notificata direttamente sull’applicazione. Oltre al filtro Hepa è presente anche un filtro ai carboni attivi per la rimozione di particelle organiche.

» Clicca qui per acquistare Xiaomi Mi Air Purifier


Purificatore d’aria Levoit

Purificatore d'aria
Si tratta di uno dei migliori purificatori d’aria economici per ambienti fino a un massimo di 55 metri quadrati. La grande capacità di filtraggio lo rende consigliabile per una superficie di almeno 28 metri quadrati, in quanto sarebbe superfluo su spazi minori. Presente un sistema di filtraggio a tre strati, con filtro preliminare che blocca peli di animali e particelle di grandi dimensioni, filtro Hepa e filtro ai carboni attivi per l’eliminazione degli odori. Nella parte superiore un comodo pannello consente di gestire la potenza e la velocità di filtraggio ma non è presente la possibilità di poterlo gestire tramite applicazione. A velocità minima produce un rumore di 27dB e può essere impostato tramite timer con intervalli da una a dodici ore.

» Clicca qui per acquistare Purificatore d’aria Levoit


Xiaomi Mi Air Purifier Pro

Purificatore d'aria
È uno dei più costosi di questa guida ma anche il più moderno e adatto per spazi fino a un massimo di 60 metri quadrati. Mi Air Purifier Pro è in grado di ridurre il PM 2,5 fino a quasi annullarlo del tutto e anche in questo caso è presente un filtro composito con filtro HEPA e filtro ai carboni attivi per l’eliminazione degli odori. Il sistema di filtraggio è molto efficace e consente di purificare ambienti medio grandi in pochissimi minuti. La capacità di filtraggio così elevata permette di farlo funzionare a velocità ridotta diminuendo così il rumore prodotto. Non manca la possibilità di controllo tramite applicazione Mi Home e la piena compatibilità con gli assistenti vocali di Google e Amazon per poterlo attivare o disattivare con un semplice comando vocale.

» Clicca qui per acquistare Xiaomi Mi Air Purifier Pro


Renpho RP-AP088B

Renpho RP-AP088B
Nel corso della nostra continua ricerca, abbiamo deciso di aggiungere alla nostra lista personalizzata anche la soluzione di Renpho, dal momento che ha tutte le carte in regola per far sì che la vostra stanza venga purificata in modo ottimale, permettendovi di respirare aria pulita. Dotato dell’importantissimo filtro HEPA e di una rumorosità di soli 26dB, questo modello riuscirà a filtrare il 99,97% degli allergeni e far circolare 3 volte all’ora l’aria di un’intera stanza di oltre 20 metri quadrati. Molto utile poi l’indicatore che vi avvisa quando sarà il momento di sostituire il filtro. Insomma, un’ottima soluzione per coloro che vogliono avere nella propria casa un dispositivo capace di eliminare i potenziali agenti patogeni che circolano nell’aria.

» Clicca qui per acquistare Renpho RP-AP088B


Come scegliere un purificatore d’aria

Stabilito quali sono i vantaggi di un purificatore d’aria e i motivi che spingono ad acquistarne uno, è ora il momento di scoprire quali sono i fattori da tenere in considerazione se si vuole avere la certezza di portarsi a casa un valido purificatore, capace realmente di rimuovere i batteri presenti nell’aria e farvi respirare bene.

Portata d’aria

Come è facile intuire, il primo fattore da valutare durante l’acquisto di un purificatore d’aria è la quantità d’aria che riesce a spostare il dispositivo, dopo che quest’ultima è stata filtrata. Di solito, i produttori tendono ad inserire nelle caratteristiche del prodotto i metri quadrati che riuscirà a coprire l’elettrodomestico, quindi non dovrebbe essere difficile acquistare il modello adatto alla vostra stanza, dal momento che vi basta sapere quanto è grande quest’ultima e cercare un modello in grado di assicurare questa copertura.

Tuttavia, spesso alcuni modelli, soprattutto quelli di un certo livello, tendono a garantire prestazioni superiori rispetto a quelle dichiarate, quindi anche se il modello che vi accingete ad acquistare non raggiunge i metri quadrati della vostra stanza non dovete preoccuparvi. Ovviamente, per questioni fisiche, i purificatori d’aria di piccole dimensioni risulteranno piuttosto inefficaci nelle grandi stanze, quindi se avete la necessità di pulire l’aria in un ambiente di discrete dimensioni, evitate fin da subito di prendere in considerazione modelli estremamente compatti.

Filtro HEPA

Dal momento che un purificatore d’aria ha il compito di salvaguardare l’apparato respiratorio di una persona, i filtri giocano un ruolo fondamentale, dato che batteri e polvere saranno catturati da quest’ultimi. Come saprete, esistono diversi filtri dedicati ma quello che assicura i migliori risultati è il cosiddetto filtro HEPA, che raggiunge un’efficienza di filtrazione fino al 99,995%. È caldamente consigliato quindi prendere in considerazione un purificatore d’aria con filtro HEPA e, possibilmente, mettere in secondo piano i modelli che fanno affidamento ad altre soluzioni di filtraggio.

Rumorosità

Un purificatore d’aria spesso viene rimasto acceso durante la notte, quindi la rumorosità è un aspetto importante. Di solito, valori che si aggirano intorno ai 50dB sono ritenuti poco percettibili dall’orecchio umano, soprattutto nelle ore diurne. I modelli da noi segnalati godono di rumorosità molto ridotte, nonché di una apposita funzione notturna che fa scendere la rumorosità fino a 20dB, una soglia impercettibile anche se vi trovate soli e chiusi in una stanza.