Apple ha nuovi piani per iPad, ma sembrano un vero disastro

Nel 2024, Apple semplificherà la sua gamma iPad base, ma introdurrà una possibile fonte di confusione con un modello Air da 12,9 pollici

Avatar di Luca Zaninello

a cura di Luca Zaninello

Managing Editor

Mentre salutiamo il 2023, è evidente che quest'anno ha segnato un'insolita pausa per la linea di iPad di Apple, senza nuove uscite. Tuttavia, un recente rapporto della newsletter Power On di Mark Gurman accenna ai piani del gigante tecnologico per l'iPad nel 2024, promettendo una semplificazione e, forse sorprendentemente, un'aggiunta che ci lascia dubbiosi sulla sua necessità.

Semplificare lo spettro

Un fattore notevole che ha contribuito alla complessità della linea di iPad è stata la coesistenza degli iPad standard di 9a e 10a generazione. Il rapporto di Gurman suggerisce che Apple è pronta a rimediare a questa situazione semplificando il modello base di iPad in un unico, elegante modello di 11a generazione. Questa mossa potrebbe districare la rete di confusione creata dalle diverse dimensioni dello schermo, dalle porte di ricarica e dalla presenza o meno del pulsante Home.

Anche se le ipotesi restano tali fino all'annuncio ufficiale di Apple, il consolidamento del modello base di iPad sembra un passo logico verso la chiarezza della linea di prodotti.

Un Air più grande, ma a quale costo?

Tuttavia, il rapporto non si ferma alla semplificazione. Le indiscrezioni parlano di un modello di iPad Air da 12,9 pollici che si unirà alla linea del 2024, accanto all'attuale iPad Air da 10,9 pollici e alle varianti di iPad Pro. Questa aggiunta mira a risolvere la confusione tra iPad Air e iPad Pro, introducendo display OLED, un design rinnovato, il chip M3 e una Magic Keyboard rinnovata per i modelli di fascia alta.

Tuttavia, la domanda incombe: chi desidera veramente un iPad Air da 12,9 pollici? Il rapporto di Gurman suggerisce la potenziale assenza del display ProMotion, una caratteristica fondamentale per gli utenti che danno priorità a un'esperienza visiva più fluida, in particolare per gli artisti che richiedono schermi precisi e reattivi.

La linea di iPad è da tempo un labirinto di opzioni e il nuovo iPad Air potrebbe aggravare la confusione. La potenziale introduzione di una nuova Magic Keyboard esclusivamente per iPad Pro, diversa da quella per iPad Air, aggiunge un ulteriore livello di complessità all'ecosistema degli accessori.

Alla luce di queste possibili modifiche, è evidente che la categoria dei prodotti iPad ha bisogno di un ripensamento completo. L'attuale gamma di modelli, dimensioni e accessori è diventata contorta, allontanandosi dalla semplicità che ha contraddistinto l'iPad nel 2010.

In attesa di una conferma ufficiale da parte di Apple, non si può fare a meno di chiedersi se i cambiamenti ipotizzati snelliranno davvero la linea di iPad o se si limiteranno a introdurre ulteriori complessità.