Android

Facebook vieterà le pubblicità No-Vax

Facebook contro i No-Vax. Il colosso californiano ha messo in atto nuove misure per supportare la sanità pubblica. In un articolo sul blog aziendale, ha annunciato che sulla propria piattaforma non saranno accettate le pubblicità che incoraggiano gli utenti a non vaccinarsi. Oltre a questo, il popolare social network avvierà una compagna informativa a sostegno del vaccino antinfluenzale.

La nuova politica si applica a livello globale e fa seguito a un’altra precedente misura che blocca gli annunci contenenti bufale sui vaccini che sono state identificate dalle principali organizzazioni sanitarie globali. Come detto, la nuova regola vieterà gli annunci No-Vax che hanno l’esplicito intento di invogliare la gente a non vaccinarsi.

Saranno consentiti, però, tutti gli annunci con argomentazioni favorevoli o contrarie alle leggi o politiche governative sulle vaccinazioni. Questi contenuti sponsorizzati dovranno comunque essere approvati e includeranno l’etichetta “Paid for by” in modo che chi legge possa sapere chi c’è dietro. “Il nostro obiettivo è far sì che i messaggi sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini raggiungano il più ampio gruppo possibile di persone, vietando allo stesso tempo annunci disinformativi che possano danneggiare gli sforzi per la sanità pubblica” spiega Facebook.

Infine, la società continuerà a collaborare con le organizzazioni mondiali come OMS e Unicef per avviare campagne educative sui vaccini soprattutto nelle zone in cui il tasso di vaccinazione è ancora troppo basso.

Insomma, l’ennesima mossa da parte di Facebook per cercare di evitare la diffusione di fake news e disinformazione in un momento in cui questi fenomeni potrebbero rappresentare un vero pericolo per la salute pubblica di tutto il mondo.

Mi 10T Lite è lo smartphone 5G più economico sul mercato. Potete acquistarlo  su Amazon tramite questo link.