Android

Huawei MatePad 11 e MatePad Pro ufficiali, HarmonyOS si adatta ai grandi display

Huawei, assieme ai nuovi smartwatch e alle nuove cuffie TWS, ha appena presentato MatePad 11 e MatePad Pro, i primi due tablet del produttore cinese ad essere mossi dal nuovo sistema operativo HarmonyOS.

Huawei, con HarmonyOS, mira a creare un ecosistema profondo in modo tale che smartphone, tablet, laptop ed altri dispositivi comunichino tra loro. Saranno le App ad espanderne ulteriormente le funzioni con AppGallery che man mano diventa sempre più grande e importante.

Huawei MatePad Pro (2021)

Huawei MatePad 11

Il nuovo Huawei MatePad 11 è stato realizzato con un’estetica dalle cornici simmetriche e vanta un display da 10,95 pollici con una risoluzione di 2560×1600 pixel. Possiede anche un refresh rate del pannello a 120Hz che ne aumenta la fluidità.

La fotocamera situata in un foro nel display del modello precedente è stata spostata nelle cornici per una linea molto più pulita ed elegante.

Huawei MatePad 11 (2021)

L’interfaccia è stata rinnovata passando da una simil smartphone ad una UI che sfrutta si l’ampio display in maniera più intelligente.

Huawei strizza l’occhio a Windows, dotando HarmonyOS di tante funzioni che permettono la sincronizzazione con l’OS di Microsoft installato sui MateBook del brand. Ad esempio nel PC Windows si potrà navigare tra le cartelle e file come immagini o documenti che potranno essere visualizzati sullo schermo del tablet.

E ancora, se si vuole disegnare su un’immagine archiviata PC, la si può trasferire sul tablet e utilizzare la M-Pencil per farlo. Inoltre la tastiera e il mouse integrati nel notebook potranno essere utilizzati anche dispositivo di input per comandare il tablet.

In questo caso, quando passeremo il cursore sopra un’App, potremo vederne l’anteprima o il contenuto che sta processando al momento. Tutto ciò senza aprire effettivamente l’applicazione.

Sparsi per il corpo del tablet sono stati installati 4 microfoni che riescono a catturare i suoni e processarli in modo tale da ottimizzarne anche l’audio in uscita. Ci sono 4 speaker che offrono un suono Dual Stereo con particolare attenzione riguardo la presenza corposa di bassi, il tutto firmato da Harman Kardon.

La batteria di Huawei MediaPad 11 assicura tante ore di utilizzo e con una singola ricarica può garantire un’autonomia pari a 12 ore di riproduzione video, 10 ore di navigazione internet e 12 ore utilizzando le suite software di lavoro.

Previsti anche degli accessori come la Huawei M-Pencil che si collega e ricarica in automatico quando si ancora sul suo spazio magnetico nella parte superiore del tablet. L’azienda cinese aggiunge la funzione tramite la quale la propria calligrafia possa essere trasformata in testo standard.

E ancora, la Huawei Smart Magnetic Keyboard che trasforma MatePad 11 in un “piccolo laptop”, si collega automaticamente e aiuta gli utenti a scrivere testi lunghi con dei comodi tasti meccanici.

Huawei MediaPad 11 sarà disponibile solamente nella colorazione Matte Grey. Aggiorneremo l’articolo quando riceveremo comunicazione ufficiale riguardo prezzi e disponibilità.

MatePad Pro

Huawei MediaPad Pro ha un display OLED da 12,6″ che occupa il 90% della superficie frontale. La risoluzione è di 2560×1600 pixel, ha un refresh rate di 120Hz.

Con il MatePad Pro Huawei lancia sul mercato il primo tablet dotato di una fotocamera con 3 sensori e così costituita:

  • Sensore primario da 13MP
  • Sensore secondario ultra wide con un angolo di 120 gradi
  • Sensore ToF 3D che determina la profondità della scena
Huawei MatePad Pro (2021)

Ed ancora, MediaPad Pro è anche il primo tablet sul mercato a possedere 8 speaker per un suono Quad Stereo, speaker che sono stati realizzati in collaborazione con Harman Kardon. È compatibile con tutti gli accessori di MediaPad 11 e dispone di un’autonomia maggiore.

Sarà disponibile in Europa solamente nella colorazione Matte Grey e in Italia sarà possibile pre-ordinarlo a partire da metà luglio al prezzo di 799,90 euro.

Realme 8 Pro è uno degli smartphone migliori del momento. Con una fotocamera da 108 Megapixel e la tecnologia SuperDart che ricarica completamente la batteria in circa 30 minuti, avrete tutto ciò che vi serve.