10 0 8.5 Huawei Watch GT Active
Tom's Hardware Italia
Smartwatch

Huawei Watch GT Active recensione: lo smartwatch essenziale perfetto per lo sport


Huawei Watch GT Active
Schermo
1,39 pollici - 454 x 454
Dim. Quadrante
46 mm
Batteria
420
Sistema Operativo
OS proprietario
Peso
46 grammi
Recensione Huawei Watch GT Active: lo smartwatch con display AMOLED da 1,39 pollici, impermeabile fino a 5 ATM e con un'ottima autonomia. In Italia, è venduto a 249 euro.

Huawei Watch GT Active è una delle varianti del modello standard, di cui vi abbiamo parlato nella nostra recensione. Come quest’ultimo, il dispositivo adotta il sistema operativo proprietario Lite OS. Un software che assicura una buona autonomia grazie alla suo essere essenziale. Di contro, però, si perde quanto ad applicazioni da poter installare e l’interazione con lo smartwatch è abbastanza limitata.

In Italia, è venduto a 249 euro. Il dispositivo è senza dubbio più adatto non solo a un pubblico maschile per le sue dimensioni ma anche a un pubblico sportivo per le funzioni che integra. Sono 11, infatti, le attività monitorabili tra cui il nuoto grazie all’impermeabilità fino a 5 atmosfere.

Per il resto, è uno smartwatch completo: monitoraggio del sonno, monitoraggio della frequenza cardiaca, GPS, barometro, ricezione delle notifiche, display AMOLED e buona autonomia. Insomma, l’unica cosa che manca per renderlo uno smartwatch a tutto tondo è il supporto eSIM o WI-Fi che permetta di interagire con lo smartphone. Per chi se lo stesse chiedendo, non è possibile rispondere ai messaggi o alle chiamate.

Design e display: connubio perfetto tra eleganza e sportività

Ottima la scelta dei materiali di Huawei per Watch GT Active. La cassa da 46 mm è realizzata in acciaio inossidabile con la base in policarbonato, mentre la ghiera è in ceramica. Lo smartwatch è davvero bello da vedere. Il cinturino in fluoroelastomero – un materiale che lo rende elastico e flessibile – riprende una trama “zigrinata” che evita che si attacchi troppo alla pelle.

In nostro possesso abbiamo la colorazione Orange che incarna alla perfezione il mix tra uno stile elegante e uno stile sportivo. Le colorazioni disponibili sono Dark Green, White e Black. Il cinturino è staccabile rendendo così possibile la pulizia così come la sostituzione.

Le dimensioni di 46,5 mm x 46,5 mm x 10,6 mm e 46 grammi di peso non lo rendono adatto a tutti. Per il polso di una donna, come nel mio caso, risulta troppo grande e anche un po’pesante. Tuttavia, è adatto per qualsiasi situazione sia per le attività sportive che nella vita di tutti i giorni. La ghiera non ruota. Ha una funzione puramente estetica. L’interazione avviene tramite i due pulsanti – presenti sul lato destro del quadrante – che vengono utilizzati per accedere alle varie funzioni.

La parte frontale è occupata da un display touchscreen di forma circolare da 1,39 pollici realizzato con tecnologia AMOLED e caratterizzato da una risoluzione di 454 x 454 pixel. Il pannello è perfetto. La luminosità è impeccabile così come la visibilità all’aperto. Nessun problema di visualizzazione con luce diretta del sole. I neri sono assoluti. Ottimo il trattamento oleofobico. Il vetro non trattiene le impronte.

Unico neo è la mancanza di una modalità Always-On che su un prodotto del genere sarebbe molto utile. In questo modo, si è costretti a far ruotare il polso per far accendere il display. Non è possibile dunque visualizzare velocemente informazioni basilari – come l’orario – solo con uno sguardo. Tuttavia, l’accensione dello schermo avviene in modo rapido.

(Un aggiornamento software ha introdotto la funzione Always-On-Display per due watchfaces preimpostate su Huawei Watch GT Active).

Software, funzionalità e autonomia

Per collegare Huawei Watch GT Active a uno smartphone è necessario scaricare l’applicazione Huawei Health, disponibile sia su Android che su iOS. Dall’app, è possibile attivare la ricezione di messaggi, notifiche e chiamate con le quali – ripeto – non è possibile interagire. Per qualcuno può essere una grave mancanza, per altri – come me – non lo è in quanto personalmente non la trovo una soluzione comoda. Wear OS è senza dubbio più completo da questo punto di vista, ma alla fine dipende dalle esigenze personali.

Attraverso l’applicazione è possibile cambiare e selezionare le diverse Watch Face, consultare tutti i dati sincronizzati con l’orologio, stabilire gli obiettivi, decidere quali notifiche ricevere, visualizzare i rapporti settimanali o mensili. Insomma, è possibile accedere a tutte le informazioni e impostazioni. È abbastanza intuitiva e non ho avuto problemi nel reperire ciò che mi interessava.

Come già detto, il software è Lite OS ed è semplicissimo da usare. È possibile cambiare il quadrante tramite una pressione prolungata sul display. La scelta è ampia e alcune watch face si focalizzano sugli elementi che più ci interessa visualizzare, come meteo, esercizio, frequenza cardiaca, ecc. Facendo uno swipe verso destra si accede alle informazioni relative all’avanzamento dell’attività fisica, a cui fanno seguito il meteo e infine le informazioni sul battito cardiaco che – nel caso in cui sia attivo il monitoraggio continuo – mostra un vero e proprio grafico.

Facendo scivolare il dito verso il basso, invece, si accede a delle scorciatoie: modalità non disturbare, luminosità, blocco schermo, trova telefono e le impostazioni. In questo stesso menu, vengono mostrate le informazioni sulla batteria. Spingendo il primo pulsante a destra, si ha accesso a tutte le funzioni ed è possibile controllare tutte le attività monitorate. Da qui, è possibile anche attivare la torcia, la sveglia o la modalità non disturbare. Con il pulsante inferiore, invece, si accede rapidamente alla parte sportiva con la possibilità di avviare l’allenamento che desideriamo.

Le attività sono: corsa guidata, corsa all’aperto, corsa al chiuso, passeggiata all’esterno, alpinismo, passeggiata crosscountry, bicicletta all’aperto, cyclette, nuoto al chiuso, nuoto all’aperto, triathlon. Prima di iniziare un’attività è possibile attivare il monitoraggio. Il tracciamento risulta abbastanza preciso – così come il GPS – e i dati vengono sincronizzati con l’applicazione da dove è possibile consultare tutti i dettagli. Quando si attiva il monitoraggio dell’attività, però, non si ricevono le notifiche. Nessuna possibilità di personalizzazione.

I sensori integrati sono accelerometro, lettore di frequenza cardiaca, sensore di luminosità, barometro, giroscopio e magnetometro. La connettività include Bluetooth 4.2 e GPS, GLONASS e GALILEO. Tutti questi sono funzionali per le attività di monitoraggio. Completo il tracking del sonno con dati precisi ed esaustivi sulla qualità e sulle varie fasi. Stesso discorso per il monitoraggio della frequenza cardiaca. I grafici sono chiari. La sincronizzazione con app di terze parti è possibile solo con Google Fit e MyFitness Pal.

Buone notizie dal fronte autonomia. Si riescono a coprire anche due settimane con una sola ricarica. In questi casi, molto dipende dall’uso che se ne fa. Se si fa molto sport, i risultati potrebbero calare un po’ ma non dovrete ricaricarlo ogni giorno. Durante la mia prova, il monitoraggio della frequenza cardiaca è sempre stato attivo e ho coperto quasi quindici giorni.

Conclusioni: chi dovrebbe acquistarlo?

Huawei Watch GT Active è bello, elegante e sportivo. È lo smartwatch ideale per un pubblico che ama fare sport e monitorare i propri progressi. È facile da utilizzare, l’interfaccia è intuitiva e i dati riportati sono esaustivi. Il suo essere versatile lo rende adeguato a ogni situazione. È meno indicato per il polso delle donne a cause delle dimensioni non proprio contenute. Il quadrante è da 46 mm.

Se siete alla ricerca di uno smartwatch completo che vi permetta di interagire con notifiche e chiamate, vi consiglio di rivolgere la vostra attenzione altrove. In questo caso, potete considerare l’acquisto del Galaxy Watch di Samsung venduto a cifre superiori (329 euro).

In Italia, Huawei Watch GT Active arriva a 249 euro. Un prezzo importante ma tutto sommato in linea con quanto offerto: ottimo display, buona autonomia, monitoraggio preciso e design apprezzabile. Purtroppo, però, dovrà affrontare la concorrenza proprio in casa. Il modello standard Watch GT – pur offrendo la stessa esperienza utente e avendo le stesse caratteristiche tecniche – è venduto a cifre inferiori. Su Amazon, per esempio, è attualmente disponibile a meno di 150 euro.

Huawei Watch GT Active

Huawei Watch GT Active è uno smartwatch pensato per gli amanti dello sport. Il dispositivo adotta un sistema operativo proprietario, Lite OS. Un software che assicura una buona autonomia grazie al suo essere essenziale. Di contro, però, si perde quanto ad applicazioni da poter installare e l’interazione con lo smartwatch è abbastanza limitata. In Italia, è venduto a 249 euro. Il dispositivo è senza dubbio più adatto a un pubblico maschile per le sue dimensioni. La cassa è da 46 mm ed è realizzata in acciaio e ceramica. Il display è da 1.39 pollici realizzato con tecnologia AMOLED. Sono 11 le attività monitorabili tra cui il nuoto grazie all’impermeabilità fino a 5 atmosfere. Presente il monitoraggio del sonno, monitoraggio della frequenza cardiaca, GPS, barometro, ricezione delle notifiche. Manca il supporto eSIM o WI-Fi. Nessuna possibilità dunque di rispondere a chiamate e messaggi.

8.5
8.5

Verdetto

Huawei Watch GT Active è bello, elegante e sportivo. È lo smartwatch ideale per un pubblico che ama fare sport e monitorare i propri progressi. È facile da utilizzare, l’interfaccia è intuitiva e i dati riportati sono esaustivi. Il suo essere versatile lo rende adeguato a ogni situazione. È meno indicato per il polso delle donne a cause delle dimensioni non proprio contenute. Il quadrante è da 46 mm. Peccato per il mancato supporto eSIM o Wi-Fi che non permette di interagire con lo smartphone per rispondere a chiamate e messaggi. In Italia, Huawei Watch GT Active arriva a 249 euro. Un prezzo importante ma tutto sommato in linea con quanto offerto: ottimo display, buona autonomia, monitoraggio preciso e design apprezzabile.

Pro

Autonomia, bel design, display, monitoraggio completo delle attività sportive

Contro

Poco adatto a un pubblico femminile, funzione Always-On-Display limitata a due watchfaces, niente supporto eSIM o Wi-Fi, manca l'NFC