Tom's Hardware Italia
Apple

iOS 13, gli iPad diventeranno sempre più simili ai Mac?

Apple sembra essere al lavoro per introdurre importanti novità software sugli iPad con iOS 13. Ne è convinto Mark Gurman, noto analista di Bloomberg, che ha affrontato l'argomento attraverso il proprio profilo Twitter. L'azienda di Cupertino, al di là delle dichiarazioni ufficiali, potrebbe rendere i propri tablet sempre più simili ai Mac.  Il fatto che […]

Apple sembra essere al lavoro per introdurre importanti novità software sugli iPad con iOS 13. Ne è convinto Mark Gurman, noto analista di Bloomberg, che ha affrontato l'argomento attraverso il proprio profilo Twitter. L'azienda di Cupertino, al di là delle dichiarazioni ufficiali, potrebbe rendere i propri tablet sempre più simili ai Mac. 

Il fatto che Apple possa riservare le maggiori novità software per iOS 13 (che sarà rilasciato nel 2019) non è certamente una novità. Secondo diverse indiscrezioni il gigante californiano prevede di focalizzarsi soprattutto sull'ottimizzazione e sulla sicurezza con iOS 12, che sarà svelato in occasione della WWDC 2018 (4-8 giugno). Gurman però è convinto che i maggiori beneficiari della nuova versione del sistema operativo del prossimo anno saranno gli iPad.

Innanzitutto, sembra che Apple stia progettando una nuova versione dell'applicazione Files, che sarà capace di supportare i pannelli in-app, esattamente come accade in MacOS. L'azienda di Cupertino dovrebbe inoltre introdurre negli iPad il supporto side-by-side in Split View della stessa app in modalità multitasking, senza dimenticare ovviamente i vari miglioramenti previsti per Pencil.

Leggi anche: Apple, le app iOS potranno girare su MacOS e viceversa?

In tutto questo, sembra essere previsto anche un importante restyling per la home screen. In questo caso la logica di Apple potrebbe essere quella di sfruttare a pieno l'ampia diagonale dello schermo messa a disposizione dagli iPad che, attualmente, viene sfruttata da iOS come fosse una sorta di iPhone "ingrandito". Anche in questo caso, un chiaro riferimento a quanto avviene lato desktop con MacOS.

hero apple

Il tema della convergenza tra iPad e Mac continua dunque a far discutere. Recentemente si è espresso in merito Tim Cook, che ha precisato la volontà dell'azienda di mantenere ben separati i due prodotti, che fondamentalmente rispondono a esigenze molto differenti da parte degli utenti. Di contro però continuano a circolare indiscrezioni che vorrebbero Apple al lavoro verso una direzione diametralmente opposta.

Leggi anche: Apple, addio definitivo all'unione tra iOS e macOS?

Ne sapremo di più nei prossimi mesi. Non è escluso comunque che la continua contrazione del mercato tablet possa spingere l'azienda di Cupertino a una svolta in termini di funzionalità con iOS 13. Un primo indizio potrebbe essere fornito durante la WWDC 2018, quando sarà alzato il sipario su iOS 12.


Tom's Consiglia

iPad Pro 10.5, attuale tablet top di gamma Apple, è disponibile all'acquisto attraverso Amazon con uno sconto di 100 euro rispetto al prezzo di listino.