Tom's Hardware Italia
Apple

iOS 8 più veloce, reattivo e con tanti piccoli ritocchi

Le voci di corridoio su iOS 8 non si placano. La casa di Cupertino starebbe lavorando su velocità e reattività, oltre che su una serie più o meno importante di modifiche a varie applicazioni.

Con iOS 8 Apple intende migliorare e rifinire alcune funzionalità già presenti nel sistema operativo. La casa di Cupertino non andrà solo a migliorare Mappe o a introdurre Healtbook, ma si occuperà di molti altri aspetti come il Centro Notifiche che secondo le indiscrezioni pubblicate da 9to5Mac sarà semplificato.

Oggi il Centro Notifiche, il menù a cui si accede con uno swype dall'alto verso il basso, visualizza tre schede di notifica: Oggi, Tutte e Perse. Con iOS 8 Apple potrebbe includere solo Oggi e Notifiche. Quest'ultima voce, nuova, combinerebbe in un unico posto tutte le notifiche insieme a quelle perse, semplificando l'esperienza generale.

Apple starebbe inoltre lavorando e testando una funzionalità che dovrebbe consentire alle applicazioni scaricate dall'App Store di comunicare meglio tra loro. Si tratterebbe di una API indicata per applicazioni in grado di condividere dati. Il sito 9to5Mac fa un esempio calzante: "Per esempio, una futura applicazione di foto editing potrebbe essere in grado di inviare il contenuto modificato per un rapido upload via Instagram o Facebook".

L'API sarebbe in sviluppo da circa due anni e forse inizialmente era prevista per iOS 7, ma Apple l'avrebbe rimossa all'ultimo, non si sa bene con quali ragioni. Sarà pronta per iOS 8? Staremo a vedere. Cambierà molto probabilmente invece l'applicazione dei Memo vocali, con alcuni controlli spostati per essere resi più visibili.

Apple starebbe inoltre valutando se aggiungere a Messaggi la possibilità di cancellare thread automaticamente. L'utente potrebbe infatti essere in grado di dire al sistema operativo di cancellare dal dispositivo i thread vecchi di un mese o dopo un anno. Per quanto riguarda il Game Center, Apple starebbe pensando di rimuovere l'applicazione sia da iOS che da OS X, lasciando che si acceda al servizio solo direttamente dai giochi che lo integrano.

Infine Apple starebbe pensando di migliorare la funzione CarPlay, permettendo il funzionamento via Wi-Fi, e starebbe lavorando per velocizzare ulteriormente il sistema operativo, aumentando la reattività e riducendo il tempo necessario per il caricamento delle applicazioni.