Apple

iPhone 12: i risultati potrebbero essere deludenti a causa degli operatori

Un analista ha affermato che iPhone 12 potrebbe rappresentare una delusione per gli investitori. Lo smartphone accoglierà infatti il 5G, ma l’attuale offerta degli operatori potrebbe non essere pienamente soddisfacente.

Durante gli ultimi mesi, si è parlato spesso dei melafonini del 2020, che potrebbero avere un costo più alto rispetto ad iPhone 11 e iPhone 11 Pro. Insieme ad iPhone SE 2 (che potrebbe avere il nome di iPhone 9), arriverà la serie “iPhone 12”. Essa rappresenterà una vera rivoluzione per Apple, dato che sarà la prima a offrire ai consumatori la tecnologia di quinta generazione. Molti esperti pensano che potrebbe rivelarsi un successo, ma non sono tutti dello stesso avviso.

L’analista Gene Munster, partner di Loup Ventures, ha infatti dichiarato, durante un’intervista rilasciata a CNBC, che il prossimo iPhone potrebbe essere una vera e propria delusione. Pur essendo ancora una grande occasione per il produttore, i consumatori potrebbero essere scoraggiati dalla scarsa copertura. In USA, così come in molti altri luoghi del mondo, il 5G è disponibile esclusivamente in alcune zone.

Gli operatori di telefonia mobile statunitensi hanno espressamente detto che entro la fine del 2020 il 50% degli stati uniti dovrebbero essere interessati dal 5G. Altri, invece, aumentano il numero fino al 75%. In attesa di scoprire se queste promesse saranno effettivamente mantenute, Apple, sempre secondo l’analista, potrebbe trovarsi a dover fare i conti con dei risultati deludenti. L’azienda avrebbe infatti ipotizzato ben 100 milioni di spedizioni per iPhone 12 nel 2020, ovvero il 20% di richieste in più rispetto ai procedenti modelli.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.