Apple

Apple iPhone 12 potrebbe avere 6 GB di RAM

iPhone 12 Pro e Pro Max potrebbero offrire ai consumatori 6 GB di RAM: l’indiscrezione è stata diffusa da Blayne Curtis, un analista di Barclays. L’esperto, durante gli scorsi giorni, ha infatti incontrato alcuni partner asiatici di Apple.

Il nuovo smartphone dell’azienda di Cupertino dovrebbe essere lanciato il prossimo settembre, ma già da alcune settimane stanno circolando diverse possibili caratteristiche. Abbiamo già parlato di un nuovo possibile design, della possibilità di trovare un display a 120 Hz e il 5G (che potrebbe far lievitare il prezzo). Il rumor di oggi, che proviene da una fonte molto attendibile, riguarda alcune specifiche tecniche.

iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max potrebbero contare su un aumento della RAM a disposizione: si passerebbe dai 4 GB dell’attuale generazione a 6 GB. La versione “base” di iPhone 12, ovvero quella meno costosa, potrebbe invece accontentarsi di solo 4 GB di memoria RAM. Non dovrebbe mancare mmWave, che consentirebbe di migliorare la connettività 5G, e una revisione delle fotocamere posteriori, con l’inclusione di sensori 3D e ToF.

Anche iPhone SE 2, ovvero il prossimo melafonino “economico”, è stato protagonista di alcune indiscrezioni. Si parla, infatti, di un display da 4,7 pollici, chip A13 (forse leggermente migliorato) e 3 GB di RAM. La produzione dovrebbe iniziare già durante febbraio 2020.

La nuova generazione di iPhone dovrebbe arrivare nel mercato durante il prossimo settembre; iPhone SE di seconda generazione, invece, a marzo 2020. Queste, ovviamente, sono voci da prendere ancora con le pinze, dato che non è stato diffuso nessun annuncio ufficiale.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon, con uno sconto speciale. Lo trovate a questo indirizzo.