Tom's Hardware Italia
Apple

iPhone 2019: gli analisti prevedono vendite deludenti

La società di analisi Rosenblatt Securities prevede vendite deludenti per gli iPhone 2019 e un rallentamento nelle vendite di iPad e dei ricavi derivanti dai servizi Apple. Apple.

La società di analisi Rosenblatt Securities ha previsioni negative sugli affari di Apple per i prossimi mesi. Gli analisti, infatti, prevedono vendite deludenti per gli iPhone 2019 ma non solo. Secondo il rapporto, anche la recente crescita delle vendite di iPad subirà un rallentamento così come i ricavi derivanti dai servizi Apple. Il rapporto negativo ha avuto conseguenze sui titoli in borsa dell’azienda di Cupertino che hanno subito un calo del 2% circa nelle quotazioni delle principali borse statunitensi.

Rosenblatt Securities vede un “deterioramento fondamentale” nei guadagni di Apple nei prossimi 6-12 mesi, motivo per cui ha abbassato il rating sulle azioni della società californiana da “Hold” a “Sell”. Le vendite dell’attuale generazione di iPhone sono state danneggiate da quella che è stata percepita come una mancanza di vera innovazione da parte di Apple congiuntamente ai prezzi più elevati. La situazione potrebbe perdurare anche per il prossimo anno.

Gli iPhone 2019 potrebbero non attirare sufficiente attenzione da parte degli utenti anche se – sulla base delle indiscrezioni – dovrebbero presentare delle novità interessanti rispetto a iPhone Xs e Xs Max. I prossimi smartphone di Cupertino, infatti, potrebbero supportare la ricarica wireless inversa – vista per la prima volta su Mate 20 Pro di Huawei – per ricaricare AirPods, Apple Watch o altri iPhone.

Da un punto di vista del design, invece, iPhone 2019 non dovrebbero cambiare sulla parte frontale ma presenterebbero il tanto discusso quadrato sulla back cover che ospiterebbe tre o due sensori fotografici. Una soluzione estetica che renderebbe il pannello posteriore simile a quello che vedremo sui prossimi Google Pixel 4. Resta da vedere se queste novità riusciranno a convincere gli utenti ad aggiornare i loro dispositivi.

Per gli analisti, infine, le vendite di altri dispositivi Apple come HomePod, AirPod e Apple Watch non contribuiscono in misura sufficiente alle entrate della società. Tuttavia, consoceremo i dettagli dell’andamento del business di Apple il 30 luglio quando l’azienda presenterà ufficialmente i risultati fiscali del secondo trimestre del 2019.

iPhone Xr è acquistabile con uno sconto di quasi 200 euro su Amazon a questo link.