Apple

iPhone 6S con doppia fotocamera con teleobiettivo?

Un documento pubblicato sul sito ufficiale dello U.S. Patent and Trademark Office, l'ufficio marchi e brevetti statunitense, rivela il progetto di Apple di dotare i prossimi iPhone con una doppia fotocamera posteriore, una identica a quelle attuali, sostanzialmente un grandangolare con zoom digitale e un teleobiettivo fisso dedicato ai primi piani, ai campi lunghi e ai ritratti.

tele 1

Integrare una fotocamera valida all'interno di uno smartphone spesso ormai in media poco meno di 7 mm è un'impresa davvero ardua, lo sa bene Apple, che di brevetti sulle proprie fotocamere ne possiede diversi. Il problema principale è che lo zoom digitale, lavorando per interpolazione, produce sempre un'immagine scadente o comunque affetta da artefatti e altri difetti. Viceversa non c'è abbastanza spazio nella scocca di uno smartphone, per ospitare un vero obiettivo con zoom ottico, proprio perché gli spessori non lo consentono.  

La soluzione proposta da Apple nel brevetto mira a risolvere proprio questo problema e propone una soluzione semplice ed efficace al tempo stesso. Dai dettagli che emergono dal documento l'obiettivo avrebbe una lunghezza focale di circa 7 mm e un rapporto compreso tra 0.74 e 1, in quanto per essere considerato un tele il rapporto TTL/f deve essere appunto uguale o minore di 1. L'obiettivo inoltre sarebbe dotato di un diaframma che, assumendo un angolo di campo di 36 gradi, consentirebbe di ottenere rapporti focali da 2.4 fino a 10. In pratica una fotocamera digitale tradizionale adattata all'uso come teleobiettivo.

Non è ancora chiaro però se e quando tale soluzione sarà impiegata. Secondo alcune fonti potrebbe essere adottata nel futuro iPhone 6S, mentre altre negano questa evenienza. Di recente inoltre Apple ha acquisito per 20 milioni di dollari LinX Imaging, una società israeliana specializzata in tecnologie di imaging multi-apertura, che sfruttano sensori multipli e un software speciale per produrre immagini ad alta risoluzione sia in 2D che in 3D.