Immagine di Oppo Pad Air recensione, perché spendere di più?
Smartphone

Oppo Pad Air recensione, perché spendere di più?

Oppo Pad Air è un tablet di medie dimensioni pensato per l'utilizzo multimediale e per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia ad un prezzo contenuto.

Avatar di Luca Zaninello

a cura di Luca Zaninello

Managing Editor

Il primo tablet di Oppo a raggiungere il nostro Paese è stato annunciato a fine estate, in concomitanza all'evento di lancio di Oppo Reno8 e Oppo Reno8 Pro, e finalmente siamo riusciti a provarlo con calma in un ambiente meno affollato dopo il nostro primo hands-on a Parigi.

Oppo Pad Air è un tablet di medie dimensioni pensato per l'utilizzo multimediale e per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia ad un prezzo contenuto. Obbiettivo decisamente raggiunto.

Tutta la qualità hardware di Oppo

Dal punto di vista del design, Oppo Pad Air ricorda molto la stragrande maggioranza degli altri tablet arrivati sul mercato nel corso degli ultimi anni. Lati piatti, angoli arrotondati e bordi perpendicolari donano a questo prodotto un look moderno, pratico e familiare.

Il corpo di Oppo Pad Air è realizzato principalmente in metallo con finitura opaca, cosa che aiuta ad evitare di doverlo pulire in continuazione per levare le ditate. La struttura è solida ed il peso di 440g restituisce un feeling di qualità che sicuramente ci aspettavamo da un prodotto Oppo, anche se magari per i più piccoli può risultare un po' stancante da reggere.

Sullo stesso lato lungo della scocca dove si trova la fotocamera posteriore è stata incastonata una lunga striscia plastica. Ho personalmente trovato queste ondulature presenti in tale parte della scocca molto comode in quanto non disturbano al tatto e aiutano la presa quando si utilizza il tablet sia in verticale che in orizzontale.

I tasti del volume separati sono posti sullo stesso lato lungo dov'è inserita la fotocamera frontale, ma spostati verso l'angolo. Sul lato opposto a questo angolo si trova il pulsante di accensione che purtroppo non integra un lettore di impronte digitali, una delle mancanze che forse si sente di più su Oppo Pad Air e che vi costringerà ad immettere un pin o una password ad ogni sblocco (sempre che non si voglia lasciare il tablet accessibile a chiunque).

Nella parte frontale la star dello show è un display da 10,36" decisamente comodo per le varie "attività da tablet". Si tratta di un pannello IPS da un miliardo di colori che ha una risoluzione di 1200 x 2000 pixel. Risoluto, con angoli di visione molto buoni e dai colori naturali, ha l'unico difetto di non essere troppo luminoso (circa 360 nit), anche se per l'utilizzo in casa o a scuola è molto più che sufficiente.

Un tablet per l'intrattenimento tradizionale

Ovviamente Oppo Pad Air non punta a sostituire il vostro computer e a diventare l'unico punto di accesso al mondo del web, non ha queste pretese e lo si capisce dal prezzo di vendita contenuto. L'azienda lo vuole affiancare agli altri prodotti già disponibili nelle case delle famiglie e lo posiziona in modo intelligente in una fascia di prezzo appetibile anche per i più giovani.

Le specifiche sono modeste, è infatti stato scelto un chip Qualcomm Snapdragon 680 che è perfetto per la maggior parte delle operazioni quotidiane, per l'uso dei social, la navigazione sul web e la visione di foto e video anche in streaming. Anche i giochi funzionano quasi tutti senza problemi, tuttavia non aspettatevi di poter alzare troppo la resa grafica di titoli come Genshin Impact o Diablo Immortal. Non è un tablet ad alte prestazioni ma non ha bisogno di esserlo per soddisfare il proprio target d'utenza.

4GB di RAM sono sufficienti quasi in ogni occasione, stanno un po' stretti solo quando si utilizzano più applicazioni pesanti a schermo condiviso e in finestre flottanti. La versione da 64GB di memoria interna è sufficiente per app e giochi ma se avete intenzione di salvare anche una grande quantità di foto e video su Oppo Pad Air il consiglio è quello di orientarvi verso il modello da 128GB oppure acquistare anche una scheda MicroSD aggiuntiva.

La batteria da 7100mAh è molto buona, visto anche il basso consumo di display e SoC. con un utilizzo di circa 6 ore al giorno riuscirete a ricaricarlo tranquillamente ogni 2 (forse anche 3) giorni. La ricarica avviene tramite la porta USB Tipo-C fino ad un massimo di 18W. La batteria è capiente, ci vuole un po' di pazienza prima che si riempia (0-100% in 2:30h) ma bastano alcune decine di minuti per avere di nuovo ore e ore di autonomia.

Geekbench 5 Geekbench ML 3Dmark PCMark Work 3.0 Speedometer 2.0 Jetstream 2
Single core Multi core CPU GPU NNAPI Wild Life Extreme Wild Life Extreme Stress Test Wild Life Wild Life Stress Test Performance Battery - -
Oppo Pad Air 379 1557 185 255 192 125(0,70 fps) 124 - 122(98,4%) 447(2,70 fps) 451 - 447(99,1%) 6433 14:17 40,19 (±0,31) 46977
realme pad 331 1220 146 202 Crash - - 691(4,10 fps) 695-692(99,6%) 7128 12:57 26,8 (±1,1) 29794
Redmi Pad 549 1901 236 458 Crash 337(2,00 fps) 345 - 339(98,3%) 1243(7,40 fps) 1250 - 1237(99%) 9554 13:20 38,48 (±0,15) 55198

Dove Oppo Pad Air si dimostra molto valido è nell'esperienza multimediale. Il display, come detto in precedenza, è di buona qualità e anche se non supporta l'HDR è davvero godibile la visione di film e serie TV. Completano l'esperienza "cinema" i quattro speaker stereo certificati Dolby Atmos. Non aspettatevi un suono ricco come quello di un iPad Pro, la fascia di prezzo lo ricordiamo è ben diversa, ma tutto sommato ha una qualità molto buona, bassi ricchi e voci cristalline.

Nel bordo lungo, sotto ai tasti del volume, sono presenti due microfoni che catturano l'audio durante le videochiamate. Saggiamente sono stati posizionati per rimanere in alto quando si utilizza la webcam che è sullo stesso lato. La fotocamera frontale da 5MP è ok per le videochiamate ma ovviamente non aspettatevi dei seflie di qualità come quelli che si possono ottenere con gli smartphone del brand. Stesso discorso per la fotocamera posteriore da 8MP che è stata pensata per scatti veloci, promemoria, scansione rapida di documenti e poco più.

ColorOS su tablet è funzionale (ma c'è margine di miglioramento)

Il software a bordo di Oppo Pad Air è Android, come logico aspettarsi. Troviamo Android 12 personalizzato con la ColorOS 12.1 in versione tablet, interfaccia che si discosta molto poco dalla controparte smartphone.

Sono poche le applicazioni pre-installate che sfruttano a dovere il grande display e, generalmente, spesso sembra di avere tra le mani un grande smartphone invece che un vero e proprio tablet. Il multitasking è esattamente lo stesso che su un telefono, con le app che possono essere posizionate solamente a sinistra/destra con il tablet in orizzontale e sopra/sotto se si afferra Pad Air in verticale. Comodo lo scambio rapido di posizione delle app e la possibilità di ridurre a piccole finestre le applicazioni che si vuole avere a portata d'occhio mentre si fa altro a schermo intero.

La dock mostra nella parte destra fino alle ultime 3 applicazioni recenti (in base all'orientamento del tablet) il che aiuta a passare velocemente tra i vari programmi in uso. Purtroppo non si può richiamare sopra le app aperte e quindi bisogna sempre passare dalla home per interagire con la dock. Magari Android 12L o Android 13 potrebbero risolvere questo problema con un futuro aggiornamento.

Presente la modalità bambini e si trova sulla home YouTube Kids già dal primo avvio per facilitare l'uso del tablet a tutti i componenti della famiglia dopo il setup iniziale.

Conclusioni

Oppo Pad Air è un buon tablet tuttofare da dedicare alla famiglia ed alla condivisione. Si tratta di un dispositivo valido che può essere utilizzato in ogni ambiente: leggere le ricette o guardare tutorial in cucina, guardare i propri show televisivi preferiti sul divano o in viaggio, utilizzarlo per intrattenersi nei tempi morti con qualche gioco e soprattutto per navigare il web, fare videochiamate o semplicemente controllare social e mail.

Costa il giusto per quello che offre (299,99 euro) e propone un'esperienza multimediale più che buona se non ci si aspetta che competa con dispositivi più costosi. Nonostante noi ne consigliamo l'acquisto comunque, tenetelo d'occhio durante il prossimo Black Friday perché potrebbe essere un vero affare nel caso scenda ancora di prezzo.

Consigliato come già detto per la famiglia, potrebbe rivelarsi anche un bellissimo regalo di Natale per i ragazzi più giovani che hanno bisogno di imparare ad interfacciarsi con internet o per i parenti più anziani che vogliono tenersi in contatto con le persone care distanti.

Voto Recensione di Oppo Pad Air



Voto Finale

Il Verdetto di Tom's Hardware

Pro

  • + Ben costruito

  • + Display risoluto con bei colori

  • + Prestazioni sufficienti per la maggior parte delle attività

  • + Batteria di lunga durata

  • + 4 speaker Dolby Atmos

Contro

  • - Display poco luminoso

  • - Ricarica completa che richiede tempo

  • - Software da adattare maggiormente al grande display

Commento

Informazioni sul prodotto

Immagine di Oppo Pad Air

Oppo Pad Air