Android

Samsung Galaxy S21: la data di lancio è ufficiale

La data di presentazione dei prossimi Samsung Galaxy è ormai ufficiale e corrisponde al 14 gennaio, come confermato direttamente dalla società sud-coreana. Erano diverse settimane che i principali portali online avevano previsto per la prima metà del mese di gennaio il lancio della nuova serie di smartphone e finalmente è stato confermato. Nonostante l’azienda non abbia ufficialmente menzionato quali dispositivi saranno annunciati nel corso di tale evento è chiaro che i protagonisti indiscussi saranno, salvo colpi di scena, i nuovi Galaxy S21. A conferma di ciò, Samsung stessa ha confermato che verranno svelate “nuove esperienze” legate alla tecnologia mobile.

Il Galaxy Unpacked 2021 sarà trasmesso in live streaming in tutto il mondo attraverso il sito ufficiale dell’azienda, a partire dalle ore 16 (per l’Italia). Nel video teaser si intravede un cubo rotante con all’interno quello che potrebbe essere il modulo della fotocamera posteriore con triplo obiettivo.

Stando sempre ai rapporti precedenti è possibile notare come la prossima serie Galaxy “S” potrebbe essere composta da tre telefoni: il Samsung Galaxy S21, il Samsung Galaxy S21 + ed il Samsung Galaxy S21 Ultra. I tre moduli fotografici dovrebbero fare da cornice al modello base ed alla versione Plus mentre per la versione Ultra, le fotocamere posteriori potrebbero essere ben quattro.

Il Samsung Galaxy S21 potrebbe essere commercializzato ad un prezzo di circa 849 euro nel taglio d 128 GB, mentre la variante da 256 GB raggiungerebbe gli 899 euro. Il Galaxy S21 +, d’altra parte, sfonderebbe il muro dei mille, piazzandosi a 1.049 euro per la versione 128 GB e 1.099 euro per la 256 GB.

Il Galaxy S21 Ultra, come lascia intuire il nome, rappresenterebbe la versione più completa e per questo sarebbero ben tre le versioni pronte ad approdare sul mercato. Si partirebbe sempre da 128GB con un prezzo di listino pari a 1.349 euro, passando poi a quello da 256 GB acquistabile a circa 1.399 euro ed arrivando alla versione più costosa, quella da ben 512 GB di che sfonderebbe il muro dei 1.500 euro. Più nello specifico potrebbero volerci 1.529 euro per portarsi a casa quest’ultimo modello. Non abbiamo invece una data certa sulla data di commercializzazione.

I tre smartphone dovrebbero essere dotati di supporto al dual-SIM ed uscire out-of-the-box con l’ultima versione del robottino verde, Android 11 personalizzato con la One UI 3.1. Tutti i modelli dovrebbero poi essere spinti dal processore Exynos 2100, almeno dalle nostre parti, con la versione Snapdragon 888 disponibile solo in alcuni mercati, tra cui gli Stati Uniti. Per quanto riguarda la RAM, sia il modello base che la variante Plus, raggiungerebbe gli 8 GB mentre per l’Ultra sarebbero previsti 12 GB.

Passando al display, il Samsung Galaxy S21 disporrebbe di un pannello Infinity-O da 6,2 pollici, con risoluzione Full-HD + e densità di pixel pari a 421ppi. Il Galaxy S21 +, d’altra parte, potrebbe offrire lo stesso display ma raggiungendo i 6,7 ​​pollici e 394ppi di densità di pixel. Entrambi i telefoni dovrebbero presentare una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, 1.300 nit di luminosità massima ed essere protetti da un vetro Gorilla Glass 7. Il Samsung Galaxy S21 Ultra sarebbe equipaggiato con uno schermo Infinity-O da 6,8 pollici, con proporzioni 20: 9 e densità di pixel 515 ppi ed un refresh rate pari a 120 Hz.

Come anticipato, Galaxy S21 e Galaxy S21 + dovrebbero far affidamento su tre sensori fotografici posteriori, con un’ottica principale da 64 megapixel con teleobiettivo f / 2.0, un sensore secondario da 12 megapixel ultra grandangolare f / 2.2 ed un terzo sensore da 12 megapixel con obiettivo grandangolare f / 1.8. La lente principale e l’ultima potrebbero disporre anche della stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS).

Venendo al Samsung Galaxy S21 Ultra dovremmo trovare invece una fotocamera principale da 108 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), unita a due obiettivi zoom aggiuntivi con risoluzione a 10 megapixel, un 3x ed un 1ox, il primo con apertura f / 2.4 mentre il secondo f / 4.9. Non mancherebbe neanche una fotocamera grandangolare da 12 megapixel con campo visivo a 120 gradi, accompagnato da un sistema di autofocus laser.

Passando alla fotocamera frontale, il Galaxy S21 ed il Galaxy S21 + potrebbero essere dotati di un sensore da 40 megapixel con un obiettivo f / 2.2. L’obiettivo potrebbe raggiungere un campo visivo (FoV) di 80 gradi. La versione Ultra disporrebbe dello stesso sensore da 40 megapixel f / 2.2. con PDAF (Phase Detection Autofocus) ed autofocus laser.

Il Samsung Galaxy S21 potrebbe poi disporre di una batteria da 4.000 mAh, mentre la batteria del Galaxy S21 + raggiungerebbe una capacità di 4.800 mAh. Entrambi i telefoni potrebbero aggiungere il supporto alla ricarica rapida da 25 W, oltre alla compatibilità con la ricarica wireless. Per la versione Ultra, la batteria integrata raggiungerebbe i 5.000 mAh con l’aggiunta della ricarica rapida a 45 W ed il supporto alla ricarica wireless. Il Samsung Galaxy S21 Ultra dovrebbe poi aggiungere una feature, molto interessante, quanto esclusiva, vista sinora solo sulle versioni Galaxy Note, ossia il supporto alla S-Pen. Le altre opzioni di connettività riguarderebbero la presenza della porta USB Type-C, del Wi-Fi 6, del Bluetooth 5.0, dell’NFC e della connettività 5G. Infine, i tre device dovrebbero anche essere certificati IP68 per la resistenza alla polvere ed all’acqua e disporrebbero di un sensore di impronte digitali posto sotto al display.

Stando inoltre ad un ultimo rapporto, almeno per gli utenti tedeschi, in confezione, non sarebbero presenti ne l’adattatore ne gli auricolari. Resta ancora incerta, la presenza del caricabatterie. Insomma, dopo Apple e Xiaomi anche Samsung sarebbe indirizzata verso questo tipo di scelte.

In attesa dei nuovi Galaxy, se siete amanti del pennino, su Amazon potete trovare il Samsung Galaxy Note 20 Ultra, con oltre 200 euro di sconto. Cliccate qui.