Scegliere Motorola è un gesto concreto in favore dell’ambiente, ecco perché

Motorola promuove la sostenibilità con Edge 40 Neo, Lenovo CO2 Offset, riciclo, packaging ecologico e supporto linguistico, guidando l'innovazione responsabile.

Avatar di Valerio Porcu

a cura di Valerio Porcu

Senior Editor

Motorola, leader nel settore della tecnologia, ha dimostrato un impegno straordinario verso la sostenibilità, integrando pratiche eco-friendly in tutte le sfaccettature del suo operato. Al centro di questa filosofia sostenibile emerge il dispositivo Edge 40 Neo, un esempio tangibile di come l'azienda stia trasformando il proprio impegno ambientale in azioni concrete.

La cover del Motorola Edge 40 Neo, realizzata in collaborazione con agood company, non è solo un accessorio elegante, ma simboleggia l'approccio meticoloso di Motorola alla sostenibilità. Questa cover, 100% vegetale e parte del sistema circolare innovativo di agood Loop, incarna la visione di un'economia circolare, dove anche gli accessori possono contribuire a ridurre gli sprechi. 

Uno smartphone a impatto zero

Già solo questo basterebbe a scegliere Edge 40 Neo come prossimo smartphone, ma non è tutto. Questo dispositivo, infatti, va oltre l'aspetto estetico: Edge 40 Neo è il primo della gamma Motorola nell'area EMEA a implementare i servizi Lenovo CO2 Offset, un programma rivoluzionario che compensa le emissioni di carbonio associate al dispositivo per l'intero ciclo di vita. Questa adesione non solo riduce l'impatto ambientale del prodotto, ma testimonia l'impegno concreto di Motorola nella lotta contro il cambiamento climatico.

Il packaging del Motorola Edge 40 Neo riflette la dedizione dell'azienda verso la sostenibilità. Con una confezione priva al 100% di plastica, realizzata con materiali riciclati al 60%, Motorola dimostra che l'impegno per l'ambiente non si limita al prodotto stesso ma si estende a ogni aspetto del processo.

Motorola per la sostenibilità

Edge 40 Neo è forse l’esempio più diretto di una strategia più ampia e incisiva, che vede il brand Motorola al centro di uno sforzo globale per una maggiore sostenibilità. In questo smartphone, infatti, si concretizzano quattro iniziative adottate da Motorola: Trade-in, Lenovo CO2 Offset, “Sostenibilità Culturale” e Packaging.

Motorola Trade-In

Motorola Trade-In è il programma che consente di ricevere un rimborso a seguito dell’acquisto di un nuovo smartphone di Motorola e del conseguente invio del vecchio smartphone che verrà valutato prima dell’erogazione del rimborso. Questo approccio permette uno smaltimento responsabile dei vecchi dispositivi e offre un aiuto anche concreto a chi deve sostituire il proprio device, ormai obsoleto.

Lenovo CO2 Offset

Lenovo CO2 Offset è un servizio che Lenovo offre per mitigare l'impatto ambientale dei suoi prodotti. Il processo inizia con la misurazione delle emissioni di carbonio associate a un prodotto durante l'intero ciclo di vita, includendo produzione, spedizione e utilizzo fino a cinque anni. Lenovo quindi compensa queste emissioni sostenendo progetti ambientali approvati dalle Nazioni Unite. Con l’entrata di edge 40 neo all’interno di questo programma, ora anche i clienti Motorola partecipano automaticamente a questo servizio, contribuendo così alla riduzione netta delle emissioni di carbonio. Questa iniziativa è parte integrante della strategia di sostenibilità di Lenovo, che mira a raggiungere l'obiettivo di net-zero entro il 2050.

Cultura della sostenibilità

Ma l'impegno di Motorola non si ferma alla sostenibilità ambientale. L'azienda contribuisce anche alla sostenibilità culturale, supportando lingue a rischio di estinzione attraverso i suoi dispositivi Android. Questo impegno verso l'inclusività e la diversità culturale dimostra che per Motorola la sostenibilità va oltre l'ambiente fisico ed è parte integrante della sua missione "Smarter technology for all".

Gli smartphone Motorola ora supportano a pieno due lingue indigene dell’America Latina a rischio di estinzione attraverso il sistema Android, il primo del settore. 

Packaging sostenibile

Motorola adotta un approccio sostenibile nel packaging degli smartphone. Con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale, l'azienda si impegna a utilizzare il 60% di materiali riciclati e a tagliare del 50% l'uso di plastica monouso entro il 2025/2026. Gli inchiostri a base vegetale, la carta certificata FSC e l'esclusione di componenti in plastica contribuiscono a rendere il packaging ecologico. Queste pratiche riflettono l'impegno di Motorola verso la sostenibilità ambientale, garantendo che l'esperienza del cliente si allinei ai valori di rispetto per l'ambiente, senza compromettere la qualità del prodotto.

Inoltre, la riduzione dell'utilizzo dell'energia è un obiettivo centrale per Motorola. L'azienda si impegna a sfruttare fonti rinnovabili, come l'energia eolica, dimostrando una volontà di affrontare le sfide ambientali attraverso l'innovazione e l'efficienza.

L'azienda ha dichiarato chiaramente i suoi obiettivi di utilizzare il 60% di materiali riciclati e il 50% in meno di plastica monouso nell'imballaggio degli smartphone entro il 2025/2026. Questo impegno a lungo termine evidenzia la visione di Motorola per un futuro sostenibile.

Attraverso una serie di iniziative che spaziano dal riciclo al packaging ecologico e all'adozione di servizi innovativi di compensazione delle emissioni, Motorola sta guidando il settore verso un approccio più responsabile e sostenibile. Acquistando un prodotto Motorola, i consumatori non solo ottengono un dispositivo all'avanguardia, ma si uniscono anche a un movimento per un mondo più verde e sostenibile.