Fitness Tracker

Xiaomi Mi Band 5 potrebbe presentare il sensore SpO2 e la compatibilità con Amazon Alexa

Xiaomi Mi Band 5 è la protagonista di alcune indiscrezioni. La smartband presenterà forse diverse migliori rispetto al modello precedente, tra cui il sensore SpO2 e l’assistente virtuale Amazon Alexa.

Anche questa volta, come accaduto con Mi Smart Band 4 (disponibile su Amazon), il produttore avrebbe deciso di lanciare due differenti varianti: una per il mercato cinese e l’altra per quello globale. Le differenze dovrebbero tuttavia essere poche: la compatibilità con NFC sarà forse una caratteristica riservata alla versione cinese di Mi Band 5.

Sempre secondo le altre indiscrezioni, il prodotto riconosciuto con il codice XMSH11HM (simile a XMSH10HM, che delinea la smartband dell’anno scorso) sarà compatibile con l’assistente virtuale Alexa di Amazon (presente nei dispositivi Echo). In Mi Band 4 gli utenti cinesi possono sfruttare XiaoAI, ma l’ipotesi secondo cui potrebbe giungere anche Amazon Alexa anticipa la possibilità di un’assistente virtuale disponibile nella versione globale della smartband.

Xiaomi Mi Band viene spesso scelta dagli sportivi che desiderano tenere sotto controlla la propria attività fisica. Nel prossimo modello potremmo anche trovare il sensore SpO2, che monitora il livello di ossigeno nel sangue.

Xiaomi Mi Band 5 sarebbe dovuta arrivare durante la prima settimana di giugno, ma, a causa dell’emergenza sanitaria, potrebbe essere presenta con un leggero ritardo.

Xiaomi Mi Smart Band 4, ultima versione della smartband con uno schermo AMOLED a colori, è disponibile all’acquisto su Amazon. La trovate a questo indirizzo.