Nintendo Switch

Animal Crossing New Horizons: ci saranno spese extra nel gioco?

Animal Crossing New Horizons è uno dei giochi più attesi dal pubblico mondiale. Il 20 marzo tutti i fan della saga Nintendo potranno giocarla per la prima volta su Nintendo Switch. Purtroppo in questi giorni stiamo scoprendo alcuni dettagli non proprio positivi sul titolo: per iniziare, i salvataggi in cloud non saranno supportati al lancio e, ora, tramite l’eShop americano scopriamo anche che ci saranno acquisti in-game.

Tramite lo store digitale, infatti, possiamo notare che Animal Crossing New Horizons segnala la presenza di acquisti in-game, anche se non precisa di che tipo di contenuti si potrebbe trattare. Potrebbe esserci la possibilità di acquistare espansioni addizionali direttamente nel gioco oppure potrebbero essere semplici spese aggiuntive, alle quali la serie non è aliena.

Ricordiamo infatti che Animal Crossing, in versione Pocket Camp per mobile, permette di acquistare vari elementi con spese aggiuntive. Si tratta però di una tipologia di gioco che si confà a un approccio di questo tipo: un videogame “principale” per una console come Nintendo Switch.

Ovviamente potrebbe trattarsi di espansioni, come già detto, oppure anche solo la possibilità di acquistare direttamente dal gioco l’abbonamento Switch Online: è già capitato con altri titoli, quindi per ora non possiamo anche non allarmarci e pensare che l’opera supporterà le spesea aggiuntive. Diteci, voi cosa ne pensate? Se ci fossero spese aggiuntive in Animal Crossing New Horizons lo acquistereste comunque?

Animal Crossing New Horizons è prenotabile su Amazon, precisamente a questo indirizzo. Se non volete rischiare di rimanere senza la vostra copia al D1, vi conviene prenotarla!