Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Giochi PC

Anteprima Ride 2, il nuovo rombo dei motori di Milestone

Milestone ci ha invitato nella sua sede di Milano per farci provare in anteprima Ride 2, il seguito del gioco di moto uscito la scorsa primavera su PC e console.

La demo mostrata alla stampa e agli addetti ai lavori era limitata a 7 piste, comprese le "Road Racing", e a 16 moto, incluse anche le "supermoto" oltre ai classici bolidi da corsa. La software house ci ha fatto sapere che in totale ci saranno circa 230 moto, mentre i tracciati saranno più del doppio rispetto al primo capitolo al momento del debutto.

ride 2   15

Nella prova era presente anche la personalizzazione del pilota, una funzione che permette di modificare il casco, la giacca, i guanti, i pantaloni e gli stivali con una vastissima varietà di articoli e colori da selezionare.

Sfortunatamente nella demo abbiamo potuto testare solamente la modalità Time Trial, che consiste in una sfida in solitaria contro il tempo. Un gran peccato visto che avremmo voluto provare il comportamento dell'intelligenza artificiale nel corso di una gara.

Nonostante questo titolo sia orientato principalmente ai giocatori appassionati di moto, le meccaniche di guida sono abbastanza permissive alle difficoltà più basse, in modo tale che anche i non esperti possano giocare alla nuova fatica di Milestone. Questo aiuterà sicuramente l'azienda a catturare l'attenzione di una fetta di pubblico più ampia, che includerà sia i super appassionati sia chi si vuole avvicinare per la prima volta a un gioco di moto.

Per quanto riguarda il feeling di guida il lavoro svolto dall'azienda italiana è eccellente. Ogni moto si padroneggia in maniera differente e nessuna moto da noi provata si guidava nello stesso modo rispetto a un'altra. Anche il comparto fisico è molto curato e riesce a posizionarsi a metà tra un arcade alle difficoltà inferiori e un simulatore di guida alla difficoltà pro.

Nonostante sia stato fatto un eccellete lavoro sulla fisica dei veicoli, non si può dire lo stesso per le cadute. In caso d'incidenti il nostro pilota cade infatti come un sacco di patate e rimane immobile per terra, quasi come se nulla fosse accaduto. Siamo convinti che Milestone avrebbe potuto fare di meglio sotto questo punto di vista e purtroppo questo piccolo dettaglio mina non poco al realismo della corsa, rendendo il tutto poco convincente. Speriamo che con l'introduzione dell'Unreal Engine nei prossimi capitoli, questo problema si sistemi.

ride 2

Passando invece al comparto tecnico, la grafica non è sicuramente il punto di forza del titolo. Non fraintendete però, i modelli poligonali delle moto sono realizzati in modo eccellente. La grafica pecca soprattutto nelle ambientazioni, facendo sembrare il tutto poco realistico; se ci si sofferma a osservare le piste è facile notare una generale mancanza di dettagli che stride con la cura riposta nella realizzazione delle moto.

Questo è un problema che Ride si trascina dal predecessore dato che è stato usato lo stesso motore di gioco per creare il seguito. Se dunque vi aspettavate un salto di qualità sotto questo aspetto dovrete attendere con tutta probabilità il prossimo capitolo della saga, sperando che Milestone scelga di utilizzare un nuovo engine per risolvere questo problema.

Per quanto riguarda il comparto sonoro invece dobbiamo fare i complimenti a Milestone, che è riuscita nell'intento di rendere estremamente realistici tutti i suoni delle moto. Cambiando visuale e giocando in prima persona il rombo del motore risulterà ovattato a causa del casco, mentre se passiamo alla visuale in terza persona potremo sentire solamente il motore in tutta la sua potenza, in modo particolare con un buon paio di cuffie o un impianto hi-fi.  

In conclusione dobbiamo ammettere che sono stati fatti grossi passi in avanti rispetto al capitolo precedente e il due nel titolo del gioco rappresenta davvero il doppio dei contenuti rispetto al predecessore. Tuttavia, i limiti evidenziati in quest'anteprima e l'asenza di una modalità contro l'intelligenza artificiale durante i nostri test c'impongono di essere cauti. Per vedere se Ride 2 sarà un sequel in grado di portare in avanti la saga dovremo aspettare fino ad ottobre, quando il gioco di moto di Milestone sarà disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

Ride 2 - PC Ride 2 – PC
  

Ride 2 - PS4 Ride 2 – PS4
  

Ride 2 - Xbox One Ride 2 – Xbox One