Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
PlayStation 4

Assassin’s Creed Odyssey, una strategia di contenuti aggiuntivi che premia tutti

A meno di un mese dalla pubblicazione, Assassin’s Creed Odyssey si è aggiornato con il primo dei sette racconti perduti della Grecia, i contenuti aggiuntivi gratuiti disponibili per tutti indipendentemente dall’acquisto del Season Pass. In questi DLC episodici, la già ricca offerta ludica della più famosa saga degli assassini si amplia, esplorando senza costi aggiuntivi alcuni racconti legati a personaggi nuovi così come a conoscenze già incontrate da Kassandra o Alexios.

Lo spettacolo deve continuare”, questo il nome della prima missione storia aggiunta con l’aggiornamento 1.0.6, porta il giocatore nell’Elide con l’obiettivo di aiutare l’attore Tespi a organizzare uno spettacolo teatrale su “Leonida e i suoi 300 spartani”. Il passato e la narrazione moderna portata avanti da Assassin’s Creed Odyssey si intrecciano ancora una volta: da una parte ci viene presentato Tespi, non ancora l’influente drammaturgo che storicamente è riconosciuto come colui che ridefinì il ruolo tra coro e attore protagonista nella tragedia, e dall’altra si pone l’attenzione sul re di Sparta Leonida, figura di un certo rilievo all’interno del racconto scritto da Ubisoft.

La missione, che si può completare in meno di un’ora, ha un livello consigliato di 34 e richiede di aver completato almeno il quinto capitolo. La storia può essere affrontata compiendo delle scelte a scapito di altre, seguendo l’impronta di una maggiore libertà adottata per questa nuova incarnazione che fa da prequel a Origins, titolo uscito lo scorso anno. L’aggiunta al momento non si caratterizza per complessità, ma l’intento di queste missioni storia è quello di dare a tutti qualcosa in più da giocare e da scoprire intervallandosi ai DLC a pagamento che introdurranno due nuovi archi narrativi da tre episodi ciascuno.

Il primo arco narrativo si intitola l’eredità della Prima Lama ed è previsto per dicembre, mentre il secondo, Il Destino di Atlantide, è in programma per la primavera del 2019. Gli episodi attualmente sono previsti ogni 6 settimane, ma date e tempistiche potrebbero essere soggette a cambiamenti. Trattandosi di una formula episodica, i giocatori potranno scegliere se giocare gli episodi di volta in volta o attendere che tutti siano disponibili prima di avventurarsi in nuove storie. Nel Season Pass sono inclusi  e attesi per marzo anche Assassin’s Creed III Remastered e Assassin’s Creed Liberation Remastered.

Visto il successo di critica e pubblico, Ubisoft non intende minimamente abbandonare la sua creatura. Oltre ai contenuti aggiuntivi, Odyssey si arricchisce di continuo di eventi in gioco su base settimanale o giornaliera – per chi ha già raggiunto il livello 30-, come le Navi epiche e i mercenari da trovare all’interno del mondo di gioco e da sfidare per ottenere ricompense, e i Contratti da portare a termine. Con la patch, invece, sono arrivate anche migliorie sotto il profilo tecnico come un maggiore bilanciamento all’economia di gioco, statistiche del personaggio più dettagliate, rivisitazione del menu Mercenari e soprattutto è finalmente possibile abilitare il crafting automatico delle frecce normali quando i materiali in nostro possesso lo permettono.

Assassin’s Creed Odyssey è il capitolo più imponente della serie che offre già nella sua versione base circa un centinaio di ore di gioco. L’antica Grecia immaginata da Ubisoft per la Guerra del Peloponneso è uno spettacolo da ammirare passo dopo passo o dai punti di osservazione dall’alto, complice la varietà molto più marcata di ambientazioni rispetto a Origins che nonostante le infinite distese di sabbia, si è distinto per una cura e un’accuratezza molto elevate.

Assassin’s Creed Odyssey è disponibile su Amazon.