Giochi PC

Epic Games offrirà gratuitamente servizi cross-platform agli sviluppatori

Epic Games ha annunciato che renderà disponibili i servizi per il cross-platform originariamente costruiti per Fortnite a tutti gli sviluppatori, gratuitamente. L’annuncio è arrivato tramite il sito ufficiale dell’Unreal Engine; questi servizi sono stati testati, si può leggere, da 200.000.000 di giocatori su sette diverse piattaforme: PC, Mac, iOS, Android, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Tramite la roadmap condivisa, possiamo vedere che i servizi saranno disponibili gratuitamente per tutti gli sviluppatori, saranno aperti a tutti motori di sviluppo, a tutte le piattaforme e store; inoltre gli sviluppatori possono “scegliere di unire a ciò che offre Epic anche altre soluzioni”, liberamente.

Al lancio verrà integrato direttamente dentro l’Unreal Engine e Unity (altro famoso ambiente di sviluppo): inizialmente disporrà solo delle componenti fondamentali ma nel corso del 2019 crescerà. Opzioni come il login, gli amici e i profili cross-platform arriveranno nel Q2-Q3 2018 su PC, successivamente su altre piattaforme.

In questo modo, afferma Epic, saranno date “le funzioni essenziali per rilevare continuamente i giocatori attraverso più sessioni e device, riconoscere gli amici e organizzare un sistema diverso a seconda della presenza di oggetti gratuiti e a pagamento.

Le chat vocali sono pianificate per tutte le piattaforme nel Q3 2018: Epic sta costruendo un sistema di comunicazione in-game che supporti “tutte le piattaforme, tutti gli store e tutti i motori di sviluppo“. Per quanto riguarda i party cross-platform e il matchmaking, dovremo attendere il Q3-Q4 2019 per tutte le piattaforme; il salvataggio di dati e i giochi in cloud arriveranno nel Q3 2019 e i trofei e obbiettivi cross-platform saranno disponibili nel Q3 2019.

Questi servizi saranno integrati nel nuovissimo Epic Games Store, di cui vi avevamo già parlato. Diteci, cosa ne pensate di tutte queste novità? Di certo è lodevole che Epic stia lavorando per offrire dei servizi comuni e gratuiti.

Il Cross-Play, speriamo, diverrà una realtà comune e non solo per Fortnite!