eSports

Magic Arena, il mazzo della settimana: Simic Adventure

Siamo tornati al nostro consueto appuntamento settimanale con l’analisi del mazzo che ci ha portato più win in questi giorni. Vi ricordo infatti che abbiamo iniziato la nuova serie di dirette Twitch sul nostro canale per quello che riguarda Magic ArenaOgni mercoledì sera mi troverete dalle 20.30 fino alle 23.30 con voi per giocare, testare, scalare la ladder e sfidarvi al fantastico e immortale gioco di carte collezionabili: Magic The Gathering.

Simic è la versione meno main-stream dell’archetipo Adventures e al contrario della versione Temur, non gioca il rosso. Questo mazzo di Magic Arena potrebbe sembrare la forma embrionale dell’idea che ha portato Aaron Gertler alla vittoria dell’Anaheim Dreamhack Arena Open, ma in realtà è una sua evoluzione. Com’è possibile andare a potenziare un mazzo togliendone un colore? Semplice, rendendolo più stabile. Partiamo mettendo a confronto l’ultima lista Simic di Kai Budde e la versione Temur di Luis-Scott Vargas recuperate dai loro account Twitter.

Magic Arena

Simic budde

  • 4 Merfolk Secretkeeper
  • 4 Edgewall Innkeeper
  • 3 Fae of wishes
  • 4 Lucky Clover
  • 3 Brazen Borrower
  • 4 Lovestruck Beast
  • 4 Uro, Titan of Nature’s Wrath
  • 2 Tamiyo, Collector of Tales
  • 3 Beanstalk Giant
  • 1 End-Raze Forerunners
  • 2 The Great Henge
  • 1 Castle Vantress
  • 6 Island
  • 11 Forest
  • 4 Breeding Pool
  • 4 Temple of Mystery
  • 1 Unsummon
  • 2 Mystic Repeal
  • 1 Shadowspear
  • 3 Aether Gust
  • 1 Negate
  • 2 Return to Nature
  • 1 Sorcerous Spyglass
  • 1 Jace, Wielder of Secrets
  • 1 Finale of Devastation
  • 2 Hydroid Krasis

Temur LSV

  • 4 Edgewall Innkeeper
  • 4 Fae of wishes
  • 4 Bonecrusher Giant
  • 4 Brazen Borrower
  • 4 Beanstalk Giant
  • 4 Lucky Clover
  • 3 Escape to the Wilds
  • 1 Incubation//Incongruity
  • 1 the Great Henge
  • 4 Breeding Pool
  • 6 Forest
  • 2 Mountain
  • 4 Island
  • 3 Steam Vents
  • 1 Temple of Epiphany
  • 4 Stomping Ground
  • 2 Temple of Abandon
  • 1 Temple of Mistery
  • 3 Aether Gust
  • 1 Mystic Repeal
  • 1 Disdainful Stroke
  • 1 Shadowspear
  • 1 Domri’s Ambush
  • 1 Fling
  • 1 Return to Nature
  • 1 Negate
  • 1 Sorcerous Spyglass
  • 1 Escape to the Wilds
  • 1 Storm’s Wraths
  • 1 Expasion//Explosion
  • 1 Once and Future

Sembra evidente che il rosso non si giochi tanto per Bonecrucher Giant//Stomp quanto per Escape to the Wilds maindeck e ben cinque carte in side. Ma ne vale davvero la pena? Io credo di no, almeno non sempre.

Bonecrusher Giant//Stomp

Bonecrusher Giant mi piace molto come carta ma non è il massimo in tutti i mazzi di Magic Arena: qui non lo è. Spesso e volentieri con in campo un Lucky clover è la magia avventura meno impattante che possiamo giocare: due danni (anche se copiati con uno o due Lucky Clover) non faranno mai la differenza, a meno di partenze molto aggressive del mazzo di Magic Arena, il quale però non essendo il piano principale, non teniamo nemmeno in considerazione.

Inoltre nel match-up con Rakdos Sacrifice la sua funzione di removal si perde del tutto: una volta dato il target di Stomp su una creatura che vogliamo rimuovere al nostro avversario, basterà attivare Witch’s Oven per far sì che la nostra azione si traduca in: ” tappo due mana, targetto una tua creatura, la mia magia non risolve quindi tu ottieni un food token con cui fare diverse cose e io ho scartato una carta”. Non mi pare uno scambio positivo per noi.

Magic Arena

Escape to the Wilds VS Uro, Titan of Nature’s Wrath

Potrete farmi notare che Escape to the Wilds è una carta che sviluppa un vantaggio spaventoso. Concordo, ma anche Uro lo fa. Nella versione Temur giochiamo spesso un Escape to the Wilds di quarto che ci farà vedere cinque carte e giocare una terra aggiuntiva, non male. Non sarebbe meglio però riuscire a lanciare un Uro dal cimitero al quarto turno grazie a una Venture Deeper – la parte stregoneria di Merfolk Secretkeeper – risolta dal primo turno in poi? Per come vedo il gioco personalmente, preferisco avere in campo un 6/6 che ad ogni attacco ci fa pescare, guadagnare vite e giocare terre addizionali.

Manabase Sicmic vs Temur

Giocare un colore in meno, ci permette di avere un reparto terre più facile da gestire nelle scelte e molto meno doloroso a livelli punti vita o terre che entrano in campo tappate. In questo modo potremo sfruttare sempre al meglio il mana a nostra disposizione.

Granted: Meglio con o senza il rosso?

Ma quanto è meno funzionale Granted – la parte stregoneria di Fae of Wishes – con un colore in meno? Perdiamo Fling, Domri’s Ambush, l’ultima copia di escape to the Wilds, Storm’s Wrath ed Expansion//Explosion. Tutto vero, ma dalla parte Simic troviamo validissime alternative. A Fling posso rinunciare senza troppi problemi dato il tipo di game-plan diverso che ha il nostro mazzo rispetto alla versione normale: End-Maze Forerunners mi sembra una chiusura comunque solida contando poi che la ho già di main e possiamo recuperarlo dal cimitero.

Expansion//Explosion insieme a Fling – che sono la nostra combo se giochiamo col rosso – vengono sostituite brillantemente da Finale of Devastation e Jace, wielder of Secrets, che danno anche meno possibilità di risposta ai nostri avversari. Per la quarta Escape to the Wilds torniamo al discorso su Uro fatto prima.

Domri’s Ambush viene rimpiazzata come removal sulle creature da Unsummon, perdiamo la rimozione sui Planeswalker ma con la presenza sulla board che puntiamo a sviluppare, questo non dovrebbe essere un problema così grande. L’unica carta di cui sono dispiaciuto di fare a meno è Storm’s Wrath, visto che ci manca un board-wipe effect (ovvero una magia che resetti il board da molte minacce in una volta sola).

Magic Arena

Tamiyo & The Great Henge

Queste due carte si meritano qualche parola a parte. Tamiyo, Collector of Tales ha diverse funzioni in questo mazzo: ci dà una sorta di anti-malocchio, è un tutore e ci fa fare recursion dal nostro cimitero (ovvero ci permette di recuperare carte finite lì in un modo o nell’altro). Praticamente a quattro mana abbiamo una “tuttofare” che spesso e volentieri, si prende anche dei danni da combattimento al posto nostro.

Tamiyo è perfetta nella versione Simic considerando anche la fortissima sinergia con Uro, mettendolo al cimitero o riempiendo lo stesso in modo da poter farcelo lanciare da lì con molta facilità. The Great Henge ha creato intorno a sé un grandissimo hype dal momento del suo spoiler. Un artefatto scontabile grazie alla forza delle nostre creature, che ci dà mana a sua volta, ci fa guadagnare vite e pescare. Semplicemente fantastico.

Nel nostro mazzo di Magic Arena poi, possiamo recuperarlo dal cimitero nel caso ci finisse con Tamiyo. Avremo la possibilità lanciarlo spesso a costo molto ridotto, grazie a Lovestruck Beast, Uro e Beanstalk Giant. Non ci capiterà raramente di finire la partita con uno di questi artefatti in campo.

Sideboard plan

Con i mazzi Adventures non parliamo mai pienamente di un sideboard plan, ma più che altro di carte che possiamo recuperare durante la partita con Granted che sono forti in determinati match-up.

Vs. MonoRed Aggro

Il Match-up è favorevole dato che offriamo tantissimi bloccanti per le sue creature. Dobbiamo certamente fare attenzione alle sue partenze a strappo. Possiamo andare a prenderci dalla side Unsummon, Shadowspear e Aether Gust.

  • IN: + 2 Aether Gust, + 1 Shadowspear
  • OUT:-2 Tamiyo, Collector of Tales , -1 Fae of Wishes

Vs. Temur Adventures

Dal mio record su Magic Arena col mazzo, tendiamo ad essere i favoriti. La loro versione è più lenta della nostra e i nostri modi per fare value, sono certamente migliori. In game 1 possiamo prendere Return to Nature per distruggere i loro Lucky Clover e Aether Gust per togliere permanenti e magie verdi/rosse fastidiose di torno.

  • IN: nulla
  • OUT: nulla
Magic Arena

RBx Sacrifice

Il loro mazzo è tornato in meta su Magic Arena proprio per la forte presenza di Temur Adventures, quindi scordatevi un match-up facile. Ma non siamo messi male come i nostri cugini col rosso. Sicuramente game 1 ci servirà Sorcerous Spyglass per bloccare il loro Witch’s Oven, e anche Aether Gust sarà molto forte, soprattutto se giocano la versione con Kroxa. Inoltre Tamiyo in campo, ci salverà dai sacrifici che Priest of Forgotten Gods ci imporrebbe. Sempre moltissima attenzione a Claim the Firstborn.

  • IN: nulla
  • OUT: nulla

Bant Control

I mazzi control sono il nostro pane. Non possono riuscire a stare dietro al value che creiamo con Lucky Clover o alle carte che peschiamo nei vari modi possibili. A patto di non tenere mani orribili o pescare solamente terre, siamo molto sopra nella partita. Dati i loro Elspeth Conquers Death, Nissa Who Shakes the World e Teferi, Time Raveler vari direi che Negate, Aether Gust e Mystic Repeal, sono ottimi target per Granted G1.

  • IN: 2 Hydroid Krasis , 2 Aether Gust
  • OUT: 1 The Great Henge, 2 Brazen Borrower, 1 Merfolk Secretkeeper

Jeskai Fires

Hanno Defeaning Clarion e spot removal efficaci. Il Match-up non è facile, ma se riuscissimo a impostare una buona presenza sul board, per loro non sarà facile recuperare. I migliori target per Granted sono: Unsummon, Mystic repeal, Aether Gust, Negate, return to Nature.

  • IN: 2 Aether Gust
  • OUT: 2 Tamiyo, collector of Tales

Conlusioni

Ritengo che attualmente la lista migliore di Adventures sia quella verde-blu. Il meta si è evoluto: Temur Adventures era molto più forte quando Azorious Control spadroneggiava, ma con l’arrivo di mazzi più aggressivi e combo, come Rakdos Sacrifice e Temur Reclamation, ha reso il mazzo di LSV molto più attaccabile. Il piano “vantaggio carte e board” non basta più: e’ necessario guadagnare vite e avere a disposizione una chiusura da un turno con la quale ci sia meno interazione possibile.

Oltre a ciò, il mazzo su Magic Arena risulta essere stra-divertente e ci permetterà diverse linee di gioco per poter vincere le partite. Come la sua versione Temur però, non è molto facile e richiede qualche partita per capirlo a pieno. Non fatevi scoraggiare, perché ne varrà la pena!

E anche per oggi è tutto su Magic Arena! Fatemi sapere come vi trovate con questa versione del mazzo e se la preferite alla versione Temur!

Non hai mai giocato a Magic e vuoi cominciare a farlo? Acquista ora su Amazon il core set starter kit per cominciare!