PlayStation

Microsoft dice no ai giochi erotici su Kinect

Microsoft ha deciso di spegnere ogni bollore invernale, negando la possibilità di usare il Kinect come periferica per giochi erotici. Per chi si fosse perso qualcosa, ricordiamo che nella nostra news di settimana scorsa (Giochi erotici con Kinect, il potenziale c’è tutto) abbiamo parlato di una dimostrazione realizzata da Thrixx, un’azienda specializzata in giochi a luci rosse per PC.

Un immagine della dimostrazione realizzata da Trixx

Nel filmato, riproposto a fine news, si vede un utente agitare la propria mano nell’aria, mentre sullo schermo una mano virtuale accarezza una ragazza poligonale. Ovviamente ci aspettavamo una risposta ufficiale di Microsoft, ed eccoci accontentati tramite un breve comunicato, dove si nota a chiare lettere l’intenzione dell’azienda di Redmond di non voler proseguire su questa strada.

“Questo non è il primo esempio di una tecnologia usata in modi non previsti dal suo produttore, e non sarà nemmeno l’ultimo”, si legge nel comunicato. “Microsoft non ha autorizzato e non ha concesso in licenza la sua tecnologia per questo scopo”.

Microsoft dice di no a questo tipo di giochi con Kinect

Microsoft mette una pietra sopra la vicenda e conclude dicendo che “Xbox è una console per l’intrattenimento e per giochi adatti a tutta la famiglia e non permette la certificazione di contenuti riservati solamente agli adulti; questo tipo di giochi su Kinect non saranno un’eccezione”.

Gli amanti di questo tipo di simulazioni dovranno rivolgere altrove le loro attenzioni, sperando che la scena hacker continui a sviluppare il progetto su PC. Ma ce n’è davvero bisogno?