Guida all'acquisto

Migliori game capture (marzo 2024)

Siete alla ricerca di una tra le migliori schede di acquisizione per console? Siete capitati nel posto giusto per ottenere il massimo!

1
La certificata per OBS
Immagine di EVGA XR1

EVGA XR1

Scheda d'acquisizione pensata principalmente per OBS
2
La migliore esterna per il 4K
Immagine di AVerMedia Live Gamer Ultra

AVerMedia Live Gamer Ultra

Una scheda d'acquisizione esterna per registrare e streammare in 4K (e non solo).
3
La migliore per il Full HD
Immagine di NZXT Signal HD60

NZXT Signal HD60

Scheda d'acquisizione esterna perfetta per il Full HD a 60fps
4
La migliore in assoluto
Immagine di Elgato 4K60 Pro MK.2

Elgato 4K60 Pro MK.2

La Elgato 4K60 Pro MK.2 supporta registrazione in 4K HDR10 a 60fps, con bassa latenza.
5
La più elegante
Immagine di ASUS TUF Gaming Capture Box CU4K30

ASUS TUF Gaming Capture Box CU4K30

Avatar di Andrea Riviera

a cura di Andrea Riviera

Managing Editor

Vi siete mai domandati come fosse possibile registrare le proprie partite per poi caricarle su YouTube, trasmettere su Twitch o editarle in qualche video da mostrare ai propri amici? Per fare tutte queste cose, e tutta una serie di altre attività correlate come la creazione di video guide, tutorial e molto altro ancora, dovrete affidarvi alle schede di acquisizione, ossia dei device pensati e sviluppati appositamente per catturare quello che si vede a schermo e salvarlo in formato video. Probabilmente vi sarete anche chiesti perché preferire una scheda di acquisizione piuttosto che usare i tanti programmi appositi disponibili su PC e console: la risposta è che con una buona scheda è possibile mantenere la qualità della registrazione per avere un filmato nella migliore qualità possibile, senza andare a sforzare la console e quindi preservandone la performance.

Abbiamo recentemente aggiornato questa guida sulle migliori schede di acquisizione, assicurandoci che tutti i link fossero ancora funzionanti e che riportassero alle pagine più vantaggiose per offrirvi la migliore esperienza di acquisto possibile.

L'utilità di tali strumenti è quindi veramente tanta, con le schede di acquisizione che sono oramai delle fide compagne di avventura di una pletora di professionisti come youtuber, streamer, giornalisti e molti altri ancora. Ma quali sono le migliori schede di acquisizione sul mercato? In questa guida abbiamo inserito quelle che riteniamo esserlo: troverete quindi alternative con buoni rapporti qualità-prezzo, andando incontro a qualsiasi tipo di budget. Che siate alla ricerca della scheda di acquisizione più performante, o che abbiate un budget limitato e siate alle prime armi con questo tipo di cose, riuscirete a trovare il prodotto che più fa per voi in base alle vostre esigenze.

Prima di gettarci nel nostro elenco di quelle che sono le migliori schede di acquisizione per console, avete già dato un'occhiata alle nostre guide per la miglior postazione gaming e per la migliore sedia da gaming in assoluto? Non vorrete mica registrare gameplay su una postazione non all'altezza, vero?

Come scegliere la migliore scheda di acquisizione per console

Come potrete immaginare e come avrete intuito anche leggendo le descrizioni dei prodotti presenti in questo articolo, scegliere la migliore scheda di acquisizione per console non è certo un'impresa semplice e immediata. Le variabili da tenere in considerazione sono infatti molte e diverse sono le domande da porsi prima di gettarsi in un acquisto: ecco quali sono le principali cose da guardare prima di acquistare una scheda di acquisizione per console.

Perché scegliere una scheda di acquisizione per console?

Molto probabilmente saprete che la quasi totalità di console attuali, come Xbox Series X|S, PS5 e Nintendo Switch, sono dotate già di loro di un software per la registrazione video. Si tratta di una possibilità sicuramente di valore e in grado di soddisfare le esigenze di molti videogiocatori, ma che ha diversi limiti rispetto alle migliori schede di acquisizioni sul mercato. Tra questi abbiamo una minore qualità video e audio di registrazione, un numero decisamente più basso di opzioni di personalizzazione (risoluzione, formato video ecc.) e altri limiti strutturali, come l'impossibilità per certe console di registrare lo schermo per più di un tempo prefissato.

Da non sottovalutare è poi il fatto che, per quanto possano essere ottimizzati, si tratta pur sempre di software che necessitano di un carico computazionale e, in quanto tali, potrebbero ridurre le prestazioni della console quando in uso. Ecco quindi perché, se volete qualcosa di affidabile, versatile e dalla grande resa finale, avete bisogno di dotarvi di una scheda di acquisizione per console o PC che sia.

Software di registrazione

Nonostante la maggioranza delle schede di acquisizione si acquisti soprattutto per le dirette su Twitch, è bene tenere a mente un altro aspetto molto importante, ovvero la registrazione video e audio. Tutti questi device vengono distribuiti sul mercato con un loro software, ma chiaramente ognuno ha le sue peculiarità. Quando si va dunque a scegliere una scheda d'acquisizione è necessario capire quali siano le funzionalità del software che ci permette di registrare i vari gameplay. Tutte le informazioni, normalmente, si possono trovare sui siti dei vari produttori.

Compatibilità

Sembra scontato ma è sempre meglio dirlo: la prima cosa da guardare quando ci si ritrova a dover scegliere la propria scheda di acquisizione per console è la compatibilità con la propria piattaforma di gioco. Se vogliamo ad esempio registrare i nostri gameplay su PlayStation 5, o Xbox Series X al massimo della qualità possibile, dovremo assicurarci che la scheda di acquisizione prescelta supporti le registrazioni in 4K e 60FPS. In caso contrario è meglio utilizzare una determinata scheda di performance inferiori esclusivamente per lo streaming su Twitch: una buona linea può reggere tranquillamente i 1080p e 60 frame al secondo, più difficile alzare invece la risoluzione e il frame rate.

Qualità audio/video e piattaforme di riferimento

Come detto poc'anzi un altro aspetto importantissimo da tenere in considerazione nella scelta della propria scheda di acquisizione per console è quello relativo alla massima qualità audio e video della registrazione. Vi serve davvero registrare in 4K? 30fps sono abbastanza per quello che avete in mente? Queste sono ad esempio alcune delle domande da farsi per valutare se una scheda d'acquisizione per console faccia o meno per voi. Inoltre è sempre importante tenere in considerazione la piattaforma di destinazione dei vostri contenuti video. Quanti utenti vedranno i vostri video su YouTube a una risoluzione di 4K? Ma soprattutto, la vostra connessione vi permette di eseguire streaming a 60FPS ad alte risoluzioni? Prima di scegliere la vostra scheda di acquisizione, quindi, documentatevi al meglio sulla piattaforma nella quale riverserete i vostri contenuti.

Portabilità

Sicuramente è una caratteristica meno importante delle precedenti, e per qualcuno potrebbe addirittura essere inutile, ma un aspetto da tenere ben in mente prima di acquistare una scheda di acquisizione per console è quello relativo alla sua portabilità. Nel caso dobbiate spostarvi, un prodotto dalle dimensioni ridotte e con un numero non eccessivo di cavi vi farà infatti sicuramente comodo, permettendovi un'alta versatilità. Inoltre, se il vostro lavoro vi porterà a dover registrare contenuti "al volo", magari una scheda di acquisizione dotata di memoria interna espandibile potrebbe essere indispensabile per alleggerire il vostro carico e lasciare a casa il vostro computer durante le trasferte.

Prezzo

Anche quando andiamo a scegliere una scheda d'acquisizione, è importante valutare bene il prezzo. Normalmente, per un prodotto di qualità e che duri un certo periodo nel tempo è necessario investire almeno un centinaio di euro. Chiaramente, se si è agli inizi e lo si vuole fare per passione si possono anche scegliere prodotti più economici, ma rimanendo sempre nell'ottica del cambiarli non appena sarà possibile. Come sempre, vige la regola: chi più spende meno spende. In questa guida abbiamo selezionato schede video su una fascia di prezzo abbastanza simile, ma è anche presente un'alternativa low cost, magari adatta anche ai neofiti che si affacciano per la prima volta nel  mondo dello streaming o dei gameplay su YouTube.

 

1. EVGA XR1

Immagine di EVGA XR1

La certificata per OBS

Scheda d'acquisizione pensata principalmente per OBS
  • Plug & Play per chi usa OBS
  • La gestione HDR non è il massimo

 Nata dal famoso produttore di GPU, la EVGA XR1 è sicuramente una delle schede di acquisizione più interessanti disponibili sul mercato. Certificata per OBS (ovvero garantita per le live su Twitch, YouTube e altri siti inclusi dal tool più famoso per lo streaming disponibili per il download), la EVGA XR1 permette l'output in 1080p e 60 frame al secondo, con un pass through per il 1440p a 120 frame al secondo e il 4K a 60 frame al secondo. Alla scheda si possono collegare anche un controller e un headset, e si può sfruttare anche per il collegamento di fotocamere e videocamere digitali. L'estetica non sarà sicuramente un punto a favore, ma la scheda è resa sicuramente più accattivante grazie a una serie di luci RGB. Presente anche il mixer audio incorporato: insomma, un'ottima scelta sia per i neofiti sia per i più esperti che cercano un altro marchio a cui affidare la loro carriera o il loro hobby.

2. AVerMedia Live Gamer Ultra

Immagine di AVerMedia Live Gamer Ultra

La migliore esterna per il 4K

Una scheda d'acquisizione esterna per registrare e streammare in 4K (e non solo).
  • Registra in 4K ed è esterna
  • Non cattura 4K a 60 fps (ma c'è il Pass-trough)

 Un'altra grandissima soluzione per la registrazione video senza troppi problemi tra le migliori schede di acquisizione per console sul mercato è sicuramente l'AVerMedia Live Gamer Ultra. Questa piccola scheda di registrazione permette infatti a un ottimo prezzo di salvare con una qualità fino a 2160p per 30 frame per secondo i propri filmati di gioco, senza gravare minimamente sulla CPU né delle proprie console né tantomeno dei propri PC. Semplice da usare, piccola e incredibilmente performante: l'AVerMedia Live Gamer Ultra è sicuramente una tra le le migliori schede di acquisizione per console acquistabili ora come ora. Chiaramente, se siete giocatori next gen (ovvero in possesso di PS5 e Xbox Series S|X) potreste optare per questa soluzione soprattutto per l'output, che richiede una connessione meno esigente per quanto riguarda lo streaming. Ovviamente consente anche registrazione in Full HD fino a 120fps e Pass-Trough 4K fino a 60fps.

3. NZXT Signal HD60

Immagine di NZXT Signal HD60

La migliore per il Full HD

Scheda d'acquisizione esterna perfetta per il Full HD a 60fps
  • Perfetta per il Full HD a 60fps
  • Non consente altre opzioni oltre al Full HD a 60

Se state cercando una scheda d'acquisizione compatta, esterna e non troppo pretenziosa, allora la migliore è questa NZXT Signal HD60. La maggior parte delle schede, oggi, punta tanto sul 4K, ma questa rimane ancorata al Full HD, riducendo di conseguenza anche il prezzo. Ha dei limiti per quanto riguarda la cattura "HDR", ma per il resto fa il suo lavoro in maniera solido e senza problemi, garantendo anche un Pass-Trough 4K a 30fps. Sfortunatamente non offre altre opzioni di registrazione, ma il prezzo a cui viene venduta, giustifica ampiamente la scelta.

4. Elgato 4K60 Pro MK.2

Immagine di Elgato 4K60 Pro MK.2

La migliore in assoluto

La Elgato 4K60 Pro MK.2 supporta registrazione in 4K HDR10 a 60fps, con bassa latenza.
  • Senza compromessi
  • Non è esterna

L'Elgato 4K60 PRO MK.2 è una scheda d'acquisizione moderna, perfettamente compatibile con i nuovi sistemi di gioco come PS5 e Xbox Series X. Non si tratta però di un prodotto entry level e user friendly, bensì di un prodotto adatto a chi ha già confidenza con lo streaming e vuole portare la qualità delle sue live al livello successivo. 
Questa scheda di acquisizione interna è in grado di registrare gameplay fino a 4K e 60 frame al secondo con supporto all'HDR (High Dynamic Range), ma è anche possibile registrare a diverse risoluzioni e frequenze d'aggiornamento, come il Full HD a 240 Hz o il 2K a 144 Hz. Per funzionare va connessa internamente a un PC Desktop. Una scelta premium per tutti coloro che non cercano compromessi tra qualità, ingombro e potenza 

5. ASUS TUF Gaming Capture Box CU4K30

Immagine di ASUS TUF Gaming Capture Box CU4K30

La più elegante

  • Esteticamente spettacolare
  • Niente 60fps in 4K per quanto riguarda streaming e registrazione

ASUS ha espanso il suo business dedicato ai videogiocatori anche nel mercato delle schede d'acquisizione. Lo ha fatto con l'ASUS TUF Gaming Capture Box, una piccola "scatola" compatta che abbiamo recensito a questo indirizzo. Le caratteristiche tecniche sono decisamente interessanti: supporto video pass through in 4K fino a 60Hz (o 2K fino a 144Hz e Full HD fino a 240Hz) e la possibilità di fare streaming a 30fps e 4K, 60fps e 2K e Full HD fino a 120fps. Sulla box sono presenti due jack da 3,5mm che consentono la connessione con un controller e cuffie per la modalità party della console. Questa scheda di acquisizione offre un ottimo rapporto qualità prezzo; completano il quadro, infine, un'estetica elegante e le luci RGB che segnalano il funzionamento del device, e le dimensioni estremamente compatte che non solo la rendono facilmente trasportabile, ma anche posizionabile ovunque sulla propria postazione da gioco.