Nintendo Switch

Nintendo non sarà mai più grande di Disney, parola di Miyamoto

Quando si parla del mondo dei videogame, molti definiscono Nintendo la “Disney dei giochi”. Dopotutto, quale altro grande publisher ha dalla propria un numero così elevato di proprietà intellettuali che possano essere apprezzate sia dai grandi che dai piccini. Parliamo di personaggi e giochi come Mario, Zelda, Splatoon, Metroid, Star Fox e Animal Crossing.

Possiamo quindi considerare Mario “il Topolino” di Nintendo, mentre Shingeru Miyamoto sarebbe il “Walt Disney” giapponese, tenendo fede a questa analogia. Dopotutto, l’iconico sviluppatore è parte di Nintendo del 1977 e ha creato o aiutato nella creazione di praticamente ogni grande IP della compagnia. In poche parole, è una figura fondamentale per l’industria che ancora adesso segna il futuro di Nintendo.

Nintendo Switch Lite

Secondo Miyamoto, però, Nintendo non sarà mai grande come Disney. Vediamo le sue parole, tradotte da un utente di ResetEra a partire da un’intervista rilasciata a Nikkei. “Molti giocatori vogliono tenere lontani i propri figli dai videogiochi, ma questi stessi genitori non si fanno problemi a permettere ai figli di vedere i film Disney. Non possiamo seriamente sfidare Disney a meno che i genitori non inizino a sentirsi a proprio agio nel vedere i figli giocare con Nintendo”.

L’affermazione di Miyamoto è probabilmente un po’ esagerata, visto che tra tutte le compagnie Nintendo è da sempre quella più family-friendly e quella più vicina ai giovanissimi. Al tempo stesso, è vero che ancora oggi molti hanno pregiudizi verso i videogame in generale, e ciò influisce anche sulla casa di Kyoto.

I videogame sono abbastanza giovani, dopotutto; Mario è “nato” nel 1981, mentre Topolino circola dal 1928. Forse per ora non può rivaleggiare con Disney, ma fra più passa il tempo più i videogame diventano parte della cultura popolare. Diteci, voi cosa ne pensate della questione?

Potete acquistare uno Switch Lite su Amazon a questo indirizzo.