Giochi PC

Pokémon Spada e Scudo, giocatori accusano Game Freak di aver riciclato gli asset 3DS

Pokémon Spada e Scudo saranno rilasciati fra un paio di giorni e, ancora, i giocatori non hanno smesso di criticare l’operato di Game Freak. In seguito ad alcuni leak avvenuti in questi giorni, probabilmente da parte di alcuni utenti che hanno avuto modo di mettere le mani su una copia del gioco in anticipo, è tornata in voga una polemica nata mesi fa.

Come forse ricorderete, dopo che il team di sviluppo aveva annunciato la mancanza di un Pokédex Nazione in favore del solo Regionale, il producer aveva spiegato che essendo Pokémon Spada e Scudo la prima coppia di giochi dedicati alle creature tascabili in arrivo su Switch (Let’s Go non conta, in quanto progetto “minore” in termini di contenuti), non era possibile realizzare tutti i mostriciattoli con la qualità desiderata. Una giustificazione tutto sommato sensata, purtroppo i fan sono subito saliti in cattedra, analizzando i video disponibili e confrontandoli con i giochi per 3DS e arrivando alla conclusione che Game Freak aveva in verità riciclato gli asset (modelli poligonali, texture…) e le animazioni.

Pokémon Spada e Scudo

Ora, tramite i nuovi leak i giocatori hanno di nuovo fatto dei confronti e riconfermano che i modelli sono gli stessi e non sono stati ricreati da zero come era stato promesso. Anche le animazioni, nuove o vecchie che siano, non soddisfano la community. Ovviamente, non si tratta di analisi tecniche e precise ed più che possibile che l’occhio di molti sia stato influenzato dal loro fastidio verso le decisioni degli sviluppatori.

Potremo sapere la verità solo dopo il rilascio di Pokémon Spada e Scudo, che avverrà il 15 novembre 2019. Diteci, voi cosa pensate di tutto questo?

Siete ancora in tempo per prenotare la vostra copia di Pokémon Spada e Scudo su Amazon, precisamente a questo indirizzo.