Altre Console

PUBG, il creatore del titolo lascia lo studio di sviluppo

Sembra che non siano giorni felici per gli studi di sviluppo di PUBG. Il titolo meglio conosciuto come Player Unknown Battleground è stato in parte il predecessore di tutti i Battle Royale degli ultimi anni. Basti pensare che era comunque uno dei titoli di genere più giocati prima ovviamente dell’arrivo del re indiscusso, che ha estirpato giocatori in ogni dove, parliamo ovviamente di Fortnite. La notizia che però rigurda gli studi di PUBG, ha come protagonista lo stesso suo creatore.

PUBG PlayerUnknow's Battlegrouds

Brendan Greene, meglio conosciuto come PlayerUnknown, sembra infatti abbia lasciato definitivamente il team di sviluppo dietro alla sua stessa creature per fiondarsi su un nuovo progetto insieme a nuovi compagni di avventura. Il tutto ovviamente in un nuovo studio indipendente. Il nome del team “PlayerUnknown Productions” sembra però non essere dei più originali e si trova ad Amsterdam. Sembra inoltre che all’interno dello studio ci siano già delle nuove idee per alcuni titoli di più ampio respiro.

Si era infatti già parlato in passato di un open world che in qualche modo potesse essere legato a PUBG, ma che poi non fu più presentato. Magari proprio con l’avvio di questo nuovo studio Greene potrà lavorare più tranquillamente a qualche nuovo progetto distaccandosi da quello che è considerato il suo progetto più grande e sicuramente anche quello più redditizio.

Il nome del titolo completo durante il corso dell’ultimo mese è stato anche modificato ufficialmente, diventando cosi PUBG: Battlegrounds. Molto probabilmente il cambio di nome è avvenuto proprio per l’addio del suo creatore che ormai non fa più parte del team. Non è la prima volta che un titolo viene “abbandonato” dal suo ideatore. Voi cosa ne pensate, ma soprattutto c’è ancora qualcuno che gioca al titolo?

Cercate l’edizione fisica del gioco? Se siete giocatori da mobile, magari state cercando dei trigger per giocare in comodità!