PlayStation 4

Recensione Dark Souls 3

Pagina 1: Recensione Dark Souls 3

Dark Souls 3

 

Dark Souls 3 è un GDR d'azione profondo e soddisfacente, con una forta enfasi sulla difficoltà e sulla personalizzazione del proprio alter ego virtuale. È un gioco magnifico e ben confezionato, nonché il degno capitolo per concludere una saga dalla storia tanto sfuggente quanto intrigante.

ds3

Preparatevi a morire. Per anni questa breve frase ha accompagnato i capitoli della saga di Dark Souls e con l'uscita di Dark Souls 3 questo breve promemoria servirà per ricordarvi che anche nel mondo corrotto di Lothric le vostre imprese saranno immancabilmente costellate da morti brutali, lacrime di frustrazione e sonore imprecazioni.

Tuttavia, questo slogan descrive solo una parte infinitesimale dell'esperienza di Dark Souls 3. Il nuovo gioco di ruolo d'azione di From Software, il capitolo conclusiva di una saga stellare, è difficile – come da tradizione – ma è anche magnifico, bilanciato e soprattutto divertente.

Dark Souls 3 (17)

Le differenze con i due capitoli precedenti e con il capostipite Demon's Souls si notano soprattutto nel sistema di controllo e nei combattimenti, che diventano più dinamici, ma anche nel level design di altissima qualità. Dark Souls 3 è un viaggio semplicemente indimenticabile che metterà a dura prova la vostra pazienza e ricompenserà i vostri sforzi. A patto di essere all'altezza dell'impegnativa missione descritta nelle prossime pagine.

Leggi anche: Dark Souls 3, riassunto della saga per non perdere il filo

Dark Souls 3 PC Dark Souls 3 PC
gamesrepublic

Dark Souls 3 PC Dark Souls 3 PC
  

Dark Souls 3 PS4 Dark Souls 3 PS4
  

Dark Souls 3 Xbox One Dark Souls 3 Xbox One