PlayStation 4

Shenmue 3 appassiona solo i fan: vendite basse in Giappone e Inghilterra

Shenmue 3 ha venduto poco non solo nel nostro paese ma anche in Giappone e in Inghilterra. Il terzo capitolo della serie di Yu Suzuki nata su Dreamcast non sembra aver attirato particolarmente il pubblico ad eccezione dei fan che in larga parte avevano finanziato il progetto via Kickstarter. Dai dati di vendita vanno infatti escluse le oltre 70 mila copie distribuite a chi aveva sostenuto lo sviluppo con il crowdfunding.

Shenmue 3 al lancio ha debuttato al 17/esimo posto della classifica dei giochi più venduti in Inghilterra e, per avere un termine di paragone il bundle con i primi due capitoli era riuscito a vendere il doppio nello stesso periodo di tempo anche se con in più una versione Xbox One. Anche in patria Shenmue non ha ottenuto vendite brillanti nei negozi.

Shenmue 3

Secondo i dati di vendita di Famitsu, il gioco d’azione e avventura si è fermato al quarto posto con 17.857 copie venendo superato anche da Luigi’s Mansion 3, in classifica già da tre settimane. I risultati non sembrano entusiasmanti calcolando anche il relativo successo che la serie ha avuto in Giappone nel passato, anche se parliamo di un seguito che è arrivato pur sempre 18 anni dopo l’uscita del secondo capitolo.

Shenmue 3 è stato pubblicato il 19 novembre scorso dopo uno sviluppo durato quattro anni finanziato grazie a una campagna su Kickstarter. Aveva fatto decisamente discutere nel giugno scorso l’annuncio di Yu Suzuki che la versione PC sarebbe stata un’esclusiva a tempo dell’Epic Games Store nonostante molti sostenitori avessero contribuito sapendo che il gioco sarebbe stato disponibile attraverso un codice di Steam. Su Shenmue 3 il parere della critica è stato tutt’altro che unanime: ecco come la pensiamo noi sul gioco.

Se siete interessati a conoscere il mondo di Shenmue allora potete iniziare dai primi due capitoli per PlayStation 4 che trovate disponibili anche su Amazon.