Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Giochi PC

Square Enix all’E3 2018: le nostre Fantasie Finali

Giugno è – quasi – da sempre il mese preferito di ogni appassionato di videogiochi. Quello in cui Los Angeles recita il ruolo di capitale della cultura nerd, di scintillante palco su cui i prinicipali attori dell'industria andranno ad illustrare il futuro di questa meravigliosa passione. E se è vero che anche quest'anno non mancheranno le solite ''grandi'' a fare il bello e il cattivo tempo, anche Square Enix, a sorpresa, ha annunciato una propria conferenza in occasione dell'E3 2018. Naturale allora lanciarsi in un pezzo che possa racchiudere, tutte insieme, previsioni e speranze di quanti si professano ancora fan della compagnia del Chocobo. 

Una data per Kingdom Hearts III

Dopo il controverso Final Fantasy XV, rimodellato a colpi di DLC, riedizioni e aggiornamenti dopo più di 10 anni di travagliato sviluppo, sarà un altro titolo annunciato dal colosso giapponese da tempo ormai immemore a reggere sulle sue spalle un po' l'intera impalcatura del media briefing losangelino. Ci riferiamo, neanche a dirlo, a Kingdom Hearts III, attesissimo sequel delle avventure di Sora, Pippo e Paperino.

Un po' tutti ci aspettiamo che i tempi siano maturi per annuncire una data di uscita ufficiale su PlayStation 4 e Xbox One, così da contare i mesi che ci separano dal debutto di uno degli actionRPG più promettenti dell'anno. D'altronde la pubblicazione del primo trailer risale addirittura al 2013, dunque la nostra fame di bellezze in salsa disneyana è ben più che giustificata. La sperenza è quindi quella di vedere non solo un nuovo filmato di gameplay con tanto di release a chiuderne le sequenze ben impressa sullo schermo, ma anche di scoprire qualche dettaglio aggiuntivo sui mondi che andremo ad esplorare al fianco del coloratissimo trio – sono già stati confermati quelli di Rapunzel, Hercules, Big Hero 6, Toy Story e Monsters & Co.

I più audaci, poi, sognano una contaminazione con l'universo Marvel. Dopo l'acquisizione da parte di Disney, i supereroi della Casa delle Idee potrebbero fare la loro comparsa anche in Kingdom Hearts III, magari con qualche trovata di gameplay inedita che possa valorizzarne gli straordinari poteri.

Primo gameplay per Shadow of the Tomb Raider

Per un videogame alla disperata ricerca di una release, ce n'è uno che fin dall'annuncio ha marchiato il calendario. Shadow of the Tomb Raider porterà ancora una volta Lara Croft su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 14 settembre di quest'anno. Il terzo capitolo della saga reboot avviata nel 2013 da Crystal Dynamics andrà a chiudere la lunga ''formazione'' della celebre archeologa britannica, consegnando agli appassionati l'eroina che abbiamo imparato a conoscere e ad amare negli anni '90.

L'E3 2018 sarà allora la giusta occasione per vedere in azione il titolo. La stampa specializzata – tra cui anche l'allegra redazione di Tom's Hardware – ha già avuto modo di mettere le mani sul gioco: ora è tempo di dare in pasto del puro giocato anche al grande pubblico, impaziente di rivestire i panni di Miss Croft. Probabilmente Shadow of the Tomb Raider – svilippato da Eidos Montreal con la supervisione dei ragazzi di Crystal Dynamics – non andrà a proporre nulla di troppo distante da quanto visto nei precedenti episodi, presentandosi come un more of the same più grande, grosso e cattivo. Eppure l'hype è già alle stelle, con la bella Lara chiamata a fermare addirittura un'Apocalisse predetta dai Maya.  

La seconda volta di Final Fantasy VII

Ed eccolo qui, il sogno proibito di ogni gamer cresciuto a PlayStation e Final Fantasy. E, al tempo stesso, la sua paura più grande. Dopo i primi, timidi trailer, Final Fantasy VII Remake potrebbe tornare tra le luci e i colori del prossimo Electronic Entertainment Expo sfoggiando una personalità tutta nuova e ben definita, molto lontana da quella, assolutamente confusionaria ed eccessivamente intimorita dalla sua ingombrante eredità, vista in sede d'annuncio. 

ce524d1e11aca85026ddea91caf65

Fan, addetti ai lavori e critica si aspettano un video di gameplay più concreto e corposo per il rifacimento della Fantasia Finale più amata di sempre, accompagnato magari dalla data di uscita del primo episodio. Non solo, per alcuni Sqaure Enix sarebbe pronta a portare Cloud Strife e la sua epopea anche su altre piattaforme, annullando così l'esclusività temporale per la console di ultima generazione a marchio Sony.

Quel che è certo è che il design dei personaggi è stato completamente rivisitato rispetto a quello delle prime clip. Stando a quanto emerso nel corso di un talk show ospitato al Mori Arts Center Gallery di Tokyo, in occasione di una evento dedicato al 30° anniversario di Final Fantasy, Tetsuya Nomura avrebbe scelto di modificare il character design, ora meno realistico e più vicino all'originale. 

Left Alive e il suo dream team

L'annuncio di Left Alive ha inevitabilmente attirato l'attenzione di tutti coloro che conoscono le notevoli personalità coinvolte in un progetto che probabilmente è stata la novità più gradita della conferenza che Sony ha organizzato in occasione del più recente Tokyo Game Show. Gli sviluppatori Toshifumi Nabeshima (direttore della serie di Armored Core), Yoji Shinkawa (character designer della serie Metal Gear) e Takayuki Yanase (mecha designer di titoli come Ghost in the Shell: Arise, Mobile Suit Gundam 00, Xenoblade Chronicles X) hanno unito le forze per dare vita a una nuova IP che però è legata a doppio filo a un mondo di gioco già conosciuto, quello di Front Mission – con gli eventi fissati tra quelli di Front Mission 5 e quelli di Front Mission Evolved.

I protagonisti saranno in tutto tre e lo scenario del gioco sarà una città in Russia, dove si sta svolgendo un conflitto che vedrà coinvolti i giocatori. L'elemento fondamentale sarà quello della sopravvivenza, quindi bisognerà fare molta attenzione alle risorse, utili per il crafting, che riguarderà anche i mecha Wanzer. La curiosità è insomma giustificatamente elevata, e l'imminente nuova edizione dell'E3 potrebbe soddisfarla a dovere. Magari con tanto di data di debutto e un lungo filmato di gameplay.

Nuove IP e sequel a sorpresa

Square Enix non è certamente un publisher e sviluppatore perfetto. Eppure ha il merito di aver creato, negli anni, diversi marchi rimasti impressi nei cuori e nelle menti di milioni di videogiocatori. La storia potrebbe ripetersi proprio a giugno. La compagnia nipponica potrebbe infatti impreziosire la sua conferenza con l'annuncio di una manciata di nuove IP, candidate a nuove ''amanti'' dei player nel prossimo futuro. IP per un po' tutte le macchine da gioco, compresi i dispositivi mobile iOS e Android, che si stanno rivelando terreno piuttosto fertile per l'azienda guidata da Yosuke Matsuda.

Non solo, da veri sognatori, ci aggrappiamo fortemente alla voglia di Square Enix di stupire e sconvolgere il suo pubblico con l'annnuncio di sequel del tutto inattesi per brand accantonati ormai da tempo.

vagrant story

Cosa ve ne parrebbe di un nuovo Valkyrie Profile sulle piattaforme attuali o addirittura di un seguito per l'indimenticabile Vagrant Story in tutta la bellezza delle tecnologie più moderne? Ecco, ci siamo capiti… 

Insomma, non dobbiamo fare altro che attendere lunedì 11 giugno alle 19:00: solo allora, scopriremo tutta la verità sulle prossime uscite di casa Square Enix

Vi ricordiamo infine che potete seguire E3 2018 comodamente dalla nostra pagina evento, sulla pagina Facebook di Game Division oppure dal profilo di Yuri Polverino, il nostro inviato che ci porterà nel backstage della fiera videoludica più importante al mondo!


Tom's Consiglia

In attesa dell'E3 2018, volete provare un titolo Square Enix un po' fuori dagli schemi? World of Final Fantasy vi aspetta!