Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Steam per Linux aperto a tutti: fraggate Pinguini, fraggate!

Valve ha aperto a tutti la beta di Steam per Linux. Il negozio digitale giochi per l'ecosistema open source cresce e si migliora, in vista di un 2013 che potrebbe riservare grandi sorprese.

Valve ha aperto la beta di Steam. Questo significa che il popolare negozio digitale curato dai creatori di Half Life, Portal e altri giochi di successo può essere installato da chiunque. Gli appassionati di videogiochi che non disdegnano l'open source, ma anche i semplici curiosi, possono scegliere tra una lista di 39 titoli, elencati qui, con cui dilettarsi.

L'annuncio della beta pubblica arriva a circa due mesi dal debutto in beta chiusa, che aprì accettando inizialmente solo mille partecipanti. Al momento l'unica distribuzione compatibile è Ubuntu 12.04, ma in futuro il supporto dovrebbe essere allargate. A ogni modo non dovrebbero esserci grandi ostacoli al funzionamento del client anche su altre distro.

Clicca per ingrandire

Questo regalo di Natale firmato da Gabe Newell e dai ragazzi di Valve richiede agli utenti di scaricare o aggiornare all'ultima versione del client Steam. L'azienda ha deciso di usare GitHub per la preziosa opera di classificazione dei bug, in quanto si tratta di un servizio che "offre un'interfaccia migliore per tracciare i problemi rispetto ai forum usati nella closed beta".

Valve incoraggia tutti gli utenti di Steam per Linux a creare, modificare e seguire i bug esistenti o quelli di recente scoperta su Github e a usare i forum aperti in precedenza per discutere del progetto. Valve ha anche attivato una mailing list per aggiornamenti e pacchetti d'installazione. Maggiori dettagli li trovate a questo indirizzo.

Steam per Linux è compatibile con Big Picture, l'interfaccia progettata per giocare sulle TV con un controller e non mancano poi le altre caratteristiche del servizio. Inutile dire che c'è molta curiosità qui in Tom's Hardware per l'evoluzione di questo progetto, che potrebbe sfociare una "Steam Box", un incrocio fra un computer e una console da collegare allo schermo televisivo del proprio salotto.

Clicca per ingrandire

La sua esistenza è stata confermata dallo stesso Gabe Newell, e ne verremo a sapere qualcosa di più nel 2013. Nel frattempo non resta che divertirsi con Steam su Linux, segnalando a Valve possibili malfunzionamenti. Prima di buttarvi nella mischia il nostro consiglio è di aggiornare i driver della vostra scheda video, che potete scaricare dal sito di Nvidia o AMD.

La casa di Santa Clara offre i driver certificati 310.19, oppure la più recente versione beta 313.09. AMD dal canto suo ha appena pubblicato i Catalyst 12.12. Rimanere aggiornati è essenziale, specie in una fase di sviluppo continuo come questa.