Criptovalute

L’alert di ING dà i numeri e addebita cifre da capogiro agli utenti

Tonga è un piccolo Stato insulare dell’Oceano Pacifico meridionale, nella Polinesia, costituito da circa 150 isole di diverse dimensioni. Ha una superficie di 748 km², conta circa 103.000 abitanti e le principali fonti del PIL nazionale derivano dall’agricoltura e dal turismo. Il debito pubblico nazionale è di cca 233 miliardi di dollari. Cosa fareste se, una mattina, trovaste sul vostro conto corrente un debito pari a quello di Tonga?

È quello che è accaduto a numerosi utenti del gruppo bancario olandese ING, noto come ING Bank (ING Direct fino al 2014). Come riportato da Bufale.net, una non meglio specificata anomalia nel servizio di alert della app di ING Bank avrebbe portato a sostituire il saldo del proprio conto corrente con il debito monstre. Il supporto clienti di ING Italia ha ribadito, sia telefonicamente che su Twitter, che si tratterebbe di un semplice “errore tecnico”.

Uno screenshot di un utente ING Bank vittima del bug. Fonte: Twitter

Secondo le testimonianze degli utenti, che si sono scatenati tra rabbia e ironia su Twitter taggando #ingDirect, l’errore si è manifestato solo tra coloro che avevano attivano il servizio di alert. Al momento non sembrano esserci stati ulteriori problemi, né sono chiare le cause che avrebbero provocato il singolare bug. Resta l’impossibilità di poter fare operazioni con il proprio conto corrente e di accedere ai propri risparmi, un disservizio non da poco per gli utenti.

Secondo quanto comunicato via social in forma non ufficiale, ING Bank si sta impegnando per ripristinare i saldi originali nel più breve tempo possibile. Purtroppo tali tempistiche non sono state delineate, aggiorneremo la news quando le problematiche saranno definitivamente risolte.

Per effettuare operazioni con le criptovalute è necessario acquistare un wallet sicuro e affidabile. Su Amazon trovi un’ampia gamma di prodotti tra cui scegliere.