Editoriale

Anche Tom’s resta a casa, superiamo insieme il Coronavirus

Lo staff di Tom’s sensibilizza i propri lettori a svolgere le proprie attività lavorativa da casa e in generale, soprattutto nei prossimi giorni, a rimanere presso la propria abitazione il maggior tempo possibile. Evitiamo ed evitate tutti i rischi inutili.

In questo periodo abbiamo sentito di tutto sull’epidemia di Coronavirus. Ci sono state accuse, divisioni e polemiche. Ognuno è libero di avere la propria opinione su come questa crisi sia stata gestita dal nostro governo come pure dalle autorità degli altri stati coinvolti. Ma fatto sta che ora ci sono dei decreti legge e delle situazioni oggettive che non si possono più ignorare. I reparti di terapia intensiva sono pieni e il contagio si diffonde e colpisce soprattutto i più deboli. È un fatto che le forze dell’ordine e anche l’esercito siano schierati per pretendere il rispetto delle regole. Ed è a sua volta un dato di fatto che esporre a rischi inutili sé stessi e i propri familiari, specialmente i più anziani o chi ha problemi immunitari, è poco sensato.

Per fortuna se ci leggete siete probabilmente appassionati di tecnologia e quindi è il momento di sfruttare le nostre e le vostre skill informatiche per lavorare a distanza come e meglio di prima. E chissà che questa crisi non trasformi le abitudini del popolo italiano e che l’adozione forzata di massa del lavoro agile non dia lo slancio a un sistema da troppo tempo bloccato su modelli vetusti e arcaici.

Anche Tom's Resta a Casa copertina

Noi di Tom’s per esempio, pensavamo già di essere “smart” e quindi, ritenevamo di non avere bisogno di una crisi di questo tipo per aderire in massa al lavoro agile. A quanto pare ci sbagliavamo. Numerosi tra i nostri collaboratori sono forzatamente “smart”, siccome vivono nelle più svariate zone d’Italia: si va da Bari a Torino, passando da Roma e ovviamente Milano. Come molti sapranno la nostra sede è a Legnano e quindi siamo dal principio nel cuore della primissima zona rossa. Fino al decreto del Consiglio dei Ministri però, tutti i collaboratori locali hanno lavorato regolarmente presso la nostra sede. Il motivo è che è difficile uscire dalla zona di comfort e quindi, fino a che non ci siamo costretti, continuiamo a reiterare le nostre abitudini; sia quelle positive che purtroppo quelle negative.

Ora invece è il momento di dare una svolta e di tracciare un modello innovativo per la nostra azienda e chissà che, una volta diventati smart, lo rimarremo, dematerializzando finalmente al 100% la nostra attività.

E questo è anche il consiglio che, nel nostro piccolo, diamo a tutti. Cogliete da questa crisi tutto ciò che può esserci di positivo e volgetelo in vostro favore. Le opportunità esistono veramente in ogni crisi, non è solo un ritornello di chi voglia essere ottimista a tutti i costi. Ogni azienda, anche la più tradizionale, può iniziare a lavorare online, usare il digital marketing, l’influencer marketing e ampliare la propria visibilità sui social, da YouTube a TikTok. E molti ruoli lavorativi possono diventare smart grazie ai tanti strumenti, oggi anche gratuiti, disponibili a tutti da qualsiasi parte del mondo.

Insomma, in attesa che finisca il periodo di blocco dei viaggi e della possibilità di schierare i nostri banchi di prova sulle spiagge più belle del mondo, vi auguriamo tanta salute e vi rinnoviamo l’invito a stare il più possibile tra le mura domestiche, dedicandovi più tempo del solito alla famiglia e alla cura delle vostre persone.

Infine, vorrei sottolineare come tutta la redazione sarà attiva in queste giornate per fare compagnia a voi lettori tramite contenuti editoriali di vario genere, da articoli a video, passando per live streaming e attività di vario genere. L’obbiettivo è quello di alimentare il fuoco della passione che ci unisce, contribuendo alla quarantena cercando di eliminare noia e sconforto. Qualora vogliate, v’invitiamo a seguirci con regolarità: come detto in precedenza, ottimizziamo il tempo libero dedicandoci alla famiglia, alle nostre passioni e a tutto quello che solitamente dobbiamo trascurare per via dei nostri impegni. Per comodità, sarà disponibile una pagina speciale che raccoglie tutti i contenuti di cui sopra.

Forza e coraggio, uniti possiamo superare qualsiasi difficoltà!