Tom's Hardware Italia
IoT

Bose porta Google Assistant sui propri smart speaker

Bose ha reso disponibile il supporto a Google Assistant sui suoi smart speaker Home Speaker 500 e Soundbar 500 e 700.

A breve distanza da Sonos, anche Bose ha reso disponibile il supporto all’assistente digitale Google Assistant su alcuni dei suoi smart speaker. In particolare si fa riferimento ai modelli Home Speaker 500 e Soundbar 500 e 700. L’imminente Home Speaker 300 invece avrà ovviamente il supporto di serie. Ovviamente gli smart speaker in questione sono invece compatibili sin dall’esordio con Amazon Alexa.

L’aggiornamento software arriverà in automatico, per il momento solo negli Stati Uniti, senza alcun bisogno di intervento da parte dell’utente. L’unica cosa da fare, una volta ricevuto l’aggiornamento, sarà di aprire l’app Bose Music e selezionare Google Assistant per completare la configurazione guidata dell’assistente. Questo sfortunatamente significa anche rinunciare al set di impostazioni disponibili di default sugli smart speaker di Google, che consentono una configurazione ancora più fine.

Come con i Sonos inoltre, è possibile ascoltare la radio, riprodurre la musica e i video sulla TV tramite Chromecast, con supporto anche ai comandi vocali. Non mancano poi le funzioni di base di Google Assistant, come previsioni meteo, notizie sullo sport, possibilità di impostare sveglie e promemoria e ricevere reminder sui prossimi appuntamenti.

Infine è possibile controllare gli oltre 30.000 dispositivi smart home supportati dall’ecosistema Google, tra cui lampadine, termostati, TV e molto altro ancora.